Amnesia.

5K 330 12

Mai sfidare Louis Tomlinson.

Quelle parole, quelle maledette parole, mi avevano portato al pensiero peggiore, Louis aveva ucciso Liam? Era capace di fare una cosa del genere? Dopotutto lui era Louis Tomlinson.

-Louis dimmi immediatamente dov'è Liam? -

Scoppiò a ridere.

-Tranquilla,é al sicuro.-

Disse prima sorridendo, e poi sposatando un pò la testa di lato tornando serio.

-Sei un pazzo Louis! Portami da lui, lasciaci in pace, che cazzo vuoi da me?! Ah?-

-Non parlarmi così Diana!-

Disse serrando la mascella.

-Cosa vuoi farmi?! picchiarmi?-

-Diana.-

-Forza fallo!-

Dissi colpendolo sul petto.

-Diana..-

-Forza stronzo, ammazzami!-

Dissi aumentando la forza dei miei colpi.

-Smettila! -

Gridò prendendomi per i polsi e sbattendomi contro il muro della cucina.

Le lacrime scesero veloci sulle mie guance.

-Fallo, se devi.-

Scosse la testa isterico.

-Muoviti.-

Disse tirandomi per un braccio.

-Dove andiamo?-

non rispose.

-Devo avvisare Connor. -

Si fermò e si massaggiò le tempie.

-Hai un minuto. -

Salii velocemente le scale e avvisai Connor che sarei uscita.

Scesi e mi allontanai con Louis.

Dopo mezz' ora.

-Louis,Dove andiamo?-

-Siamo arrivati. -

Eravamo arrivati allo stesso posto dell' altra volta.

-Perchè siamo qui?-

Dissi nervosa.

Lui si sedette e mi sorrise.

-Siediti. -

Mi sedetti il più lontano possibile da lui.

-Avvicinati.-

Feci finta di non sentire quest'ultimo comando.

-Diana.-

-Okay, okay. -

Dissi avvicinandomi a lui.

Dopo un pò posò il braccio sulla mia spalla.

Lo vidi sorridere.

Per un momento dimenticai tutto, Da Liam alla cattiveria di Louis.

Con un pò di paura posai il mio capo sulla sua spalla.

Sorprendentemente lui posò la sua testa sul mio capo.

-Louis, Perchè siamo qui?-

-Dovevo pensare. -

Stetti in silenzio.

-Sai..Da piccolo quando mio padre mi picchiava, venivo qui e piangevo..-

Disse trattenendo le lacrime.

A quel punto lo strinsi più a me per farlo continuare.

-Lui lo faceva spesso,e il più delle volte lo faceva perchè era ubriaco.-

-Un giorno a tredicianni venni qui dopo che lui mi aveva picchiato e tirai un pugno all'albero, c'é ancora il segno.-

disse sorridendo.

-Louis. -

-Si, Diana? -

-Io ti piaccio?-

Ripetetti la domanda fatta l'ultima volta.

Sorrise.

Tolse il braccio e mi avvicinò a lui con un movimento veloce e poi posò le sue labbra sulle mie unendoci in un bacio passionale.

-Si Diana, mi piaci.-
DAN DAN DANNNNN

Hola gente! Che ne pensate? Il nostro Louis ha ammesso l'interesse che ha per Diana.

Che ne pensate voi? Fatemi sapere.

Thanks♥

I hate.//Louis Tomlinson (#Wattys2015)Leggi questa storia gratuitamente!