Capitolo VII- L'amore è...

1.8K 66 15

Quei due erano un continuo litigare. Un continuo tenersi testa. Si scannavano senza mai risparmiarsi. Si distruggevano a vicenda. Ma si amavano, si amavano tanto. Erano strani quei due, si, a vederli sembravano pazzi. Di pazzia ne avevano tanta infatti. Così tanta da odiarsi. L'eterna lotta tra odio e amore. Parole fatte di odio e occhi, cuore ed anima stracolmi d'amore. Erano tipo: 'non ti voglio, ma se te ne vai vengo con te'.

Buona lettura...

Sto dormendo beatamente quando mi sento tirare per le caviglie.
Per lo spavento pianto un urletto che neanche una ragazzina spaventa sarebbe riuscita a far uscire dalla sua bocca.
Dopo essere stata tirata per le caviglie, finisco addosso a qualcuno: Claudio.
Mi ha tirata talmente forte che non è riuscito a fermarmi e siamo finiti a terra, uno sopra l'altro.

-Ma...- non mi lascia finire la frase che mi sta baciando. Sa di dentifricio alla menta. Ha i capelli ancora umidi di doccia e profuma di quel profumo che riconoscerei tra mille, tra mille persone con lo stesso profumo: Declaration.

Buongiorno.

Ora io sono seduta sulle sue gambe e lui appoggiato al letto con la schiena.

-È così. Lo stesso vale per me. E mi dispiace, davvero, se non riesco a dimostrarlo nel modo in cui vorresti tu, ossia a parole. Ma sai come sono fatto, non sono per nulla bravo a fare discorsi sentimentali.
So anche che è difficile starmi accanto.
E scusa se non riesco a dirti certe cose, ma credimi è così.- mi dice mentre mi passa la mano sulla schiena nuda e una serie di piccoli brividi ripercorrono tutto il mio corpo.
-Claudio...- inizio e non so bene neanche io cosa dire, mi ha davvero stupito con queste parole.
-Cosa? Troppo smielato? Troppo romantico? In effetti, si, per i miei gusti è un po' troppo, ma per te... mi farei anche un giro su un pony pur di vederti felice.- continua lui e io, ora, ho ben in mente ciò che ho da dirgli.
-No.- dico ridendo - Claudio... io, io penso di essere innamorata di te. Anzi, ne sono più che certa ora, e niente e nessuno potrà farmi cambiare idea.- gli confesso, e ciò che ho detto è vero, come sono vere le stelle e la luna.

Lui rimane zitto e mi guarda.
E se avessi detto qualcosa che lui non ricambia? E se mi usasse solo? 
Però pochi secondi dopo tutte le mie incertezze spariscono grazie alle sue parole, alla sua risposta.
-Alice, anche io ti amo. Con te ho scoperto cos'è davvero l'amore.
L'amore ti può rendere una persona migliore, può cambiarti, facendoti diventare un'altra persona. Ti da tanto e in cambio non vuole niente,se non qualche lacrima. Può nascere in qualunque situazione: in un bar,fra i banchi di scuola,fra sorrisi, fra abbracci e fra parole indecifrate, o nel nostro caso sul posto di lavoro.- dice accennando un sorriso. -L'amore è qualcosa di duro,ma quando si è forti davvero si distruggono le barriere che ci sono intorno,le barriere che vi dividono; insieme tutto può andare bene. L'amore, per me, sei tu, che fino a pochi giorni fa mi guardava negli occhi e ti allontanavi perché avevi paura. L'amore sei tu,che mi hai dato vita. L'amore sei tu, che mi fa dubitare di tutto,anche del mio nome,ma non dei sentimenti per te. L'amore sei tu,che mi ha sorriso con tanta dolcezza. L'amore siamo noi, che ci siamo guardati negli occhi, indecisi su cosa fare. L'amore siamo noi,che ci cerchiamo con lo sguardo. L'amore siamo noi,che siamo in tutto quello che facciamo. L'amore non esiste se non ci sei tu. L'amore è il sentimento più bello che si possa provare e posso dire di conoscerlo: sono innamorato. Io penso che sia l'amore sia  perdermi nel tuo sguardo,il tuo mancarmi solo a pensarti,il mio stringerti forte,il tuo sorriso che illumina i miei occhi e ogni mio giorno. Ecco l'amore sei tu.- mi dice con una sincerità che non ho mai visto nei suoi occhi, nelle sue parole.

Mi ricordo che da bambina, quando mi parlavano "d'amore" immaginavo me su un bel cavallo bianco con il mio principe; da piccola ero davvero una principessa,mancava solamente il principe. Già all'età di dieci anni,la mia prospettiva sull'amore; non sapevo assolutamente cosa significasse ma capii che l'amore non era come nelle favole, che non c'era quasi mai un lieto fine, anche perché la frase finale è sempre stata: "e vissero per sempre felici e contenti", ma nessuno a mai menzionato la parola "insieme".
All'età di dodici e tredici anni,il mio pensiero cambiò radicalmente, mettendo l'amore da parte e pensando che l'amore non fosse nato per me. All'età di quattordici anni,parlando in prima persona,posso affermare che l'amore esiste; l'amore esiste anche per me ed esiste per TUTTI! Si ricorda sempre la fine di qualcosa, l'inizio è sempre una cosa che non si può determinare. Diamo date a tutto ciò che ci circonda,tipo l'amore; Non si sa quando ci si innamora davvero di una persona, possono passare giorni,settimane e mesi ma non si sa quando nasce davvero l'amore. L'amore è qualcosa che arriva all'improvviso, senza preavviso. Ti bussa alla porta e senza chiedere il permesso si tuffa nel cuore,nell'anima. L'amore esiste davvero. L'amore l'ho scoperto dal momento in cui è arrivato lui. L'amore l'ho scoperto dal momento in cui mi ha parlato per la prima volta. L'amore l'ho scoperto dal momento in cui lui mi ha fatto il primo complimento. L'amore l'ho scoperto nel momento in cui le sue labbra hanno toccato per la prima volta le mie. L'amore l'ho scoperto nel momento in cui li si avvicinava a me,e dentro scoppiava passione. L'amore è qualcosa di indescrivibile. L'amore non è solo le gambe molli o il cuore accelerato. L'amore è mettere il bene di quel qualcuno al primo posto; pensare alla sua felicita anziché alla tua. L'amore è lasciare andare qualcuno,quando sai che non te non sta come dovrebbe. L'amore è tanto,tanto,tanto. L'amore è lui. L'amore per me ha un nome,non lo dico troppo esplicitamente. L'amore per me, ha un paio di occhi blu, che baciati dal sole sembrano l'oceano. L'amore per me,ha un sorriso perfetto e le fossette. L'amore per me, ha dei capelli chiari e ben curati e che amo ancor di più spettinare. L'amore per me,ha un'altezza indecifrata. L'amore per me, è lui. L'amore per me, è il suo essere stronzo. L'amore per me, è il suo modo di fare lo stupido con me. L'amore è tutto ciò che c'è in lui. L'amore è arrivato, quello vero; quello che lascia senza respiro. L'amore,quello vero; quello che ti blocca il sistema nervoso. L'amore,quello vero; quello che ti fa sentire la ragazza più felice del mondo. L'amore,quello vero; quello che ti fa sorridere anche quando intorno a te tutto sta andando male. L'amore, quello vero; quello che nonostante nei momenti in cui ti senti morire, ti senti vivissimo. L'amore, è il suo sguardo brucia dentro. L'amore, è il suo sguardo che fa tremare le gambe. L'amore, è il suo modo di abbracciarmi. L'amore,è il suo modo di baciarmi. L'amore, è il suo cuore contro il mio petto. L'amore, sono le sue sottili labbra premute sul mio collo bianco. L'amore, è voler passare ogni momento della giornata con quella persona. L'amore, è vedere i sbalzi d'umore e sopportarli. L'amore,è conoscere il male che ha dentro e farci amicizia. L'amore, è che quando mi guarda e mi sorride non riesco a non sorridere.
Vorrei che Claudio potesse leggere nel pensiero in questo momento, anche se a volte ho l'impressione che ci riesca, così da poterli far capire cosa significa per me amore, amore che provo per lui.

Rimaniamo abbracciati nel letto a baciarci per un tempo che mi sembra infinito, un infinito speciale.
Dopo un po' ci accorgiamo che è ora di andare a lavoro, così, di malavoglia, ci alziamo e ci prepariamo per la giornata di lavoro.
Prima di andare in Istituto mi faccio lasciare in ospedale, per andare a trovare mio fratello e per chiedere se ci sono novità.
Ci lasciamo con un lieve bacio sulle labbra e io mi avvio all'entrata.
Prendo l'ascensore e arrivo alla stanza di Marco.
Poco prima di entrare sento delle voci maschili che discutono al suo interno.
Spalanco la porta e trovo i dottori che seguono mio fratello in compagnia del PM, Sergio Einardi.

Ma che ci fa qui?

{Spazio Autrice}

Buongiorno a tutti⭐️ e soprattutto buon 2019!!
Eccoci qui con il 7º capitolo di questa storia💛
Spero davvero tanto che vi piaccia e scusatemi per il ritardo🙈
Che altro dire... continuate a leggere e a votareee.
Ah! E buon inizio anno♥️

Lost__inmy__Books

~Il Mio Dolce Tormento~//Lost__inmy__Books (#Wattys2019)Leggi questa storia gratuitamente!