Capitolo 1

4.7K 85 14


Calligaris mi ha appena chiamato per un sopralluogo, prendo il telefono e chiamo Alice cosi posso vederla usando il lavoro come scusa. Spero che non sia andata con Einardi e non sia cascata nella trappola.

Il telefono squilla e finalmente risponde.

<< Alice, mi ha chiamato Calligaris per un sopralluogo,>> inizio a dire senza neppure salutare.

<< Emh, sono il fratello. Alice non può rispondere in questo momento.>> Mi risponde l'altro Allevi, che ho incrociato qualche volta.

<< Dirle di raggiungermi all'indirizzo che le invio e di muoversi! >> E senza aspettare una risposta riattacco ma prima riesco a sentire la sua voce e la sento sgridare al fratello.

~~~

Parcheggio l'auto e noto la presenza di Calligaris, di Visone e dello stronzo. Ci mancava solo lui! Scendo dall'auto e recupero con calma ciò che mi serve.

<< Roberto!>> Lo saluto e faccio un cenno verso lo stronzo, il quale osserva la mia auto per qualche istante.

<< Alice? Non viene?>> Mi domanda e sembra nervoso.

Non ho il tempo di rispondere che arriva una macchina e si ferma vicino a noi, dentro noto Alice con il fratello alla guida. Mi chiedo il motivo della presenza del giovane Allevi, visto che Alice si sta spostando sempre in bici.

<< Ecco Alice!>> Esclama Roberto che ormai si è affezionato alla mia allieva. Marco scende dall'auto e fa velocemente il giro dell'auto e mi blocca la visuale per qualche istante e poi si sposta e vedo Alice con le stampelle ed una gamba ingessata. Trattengo il fiato e fulmino con lo sguardo Einardi, se scopro che è stato lui lo faccio a pezzi in sala settoria.

Alice fa qualche passo verso di noi, che siamo tutti e quattro increduli.

<< Buongiorno!>> Saluta in generale senza guardare troppo in faccia ad Einardi, e come se gli facesse schifo.

<< Alice,>> comincia a dire il pm ma il fratello di Alice fa un passo avanti come se volesse proteggerla. Stringo la mascella e mi avvicino ad Alice e faccio un cenno al fratello. 

<< Possiamo parlare da soli?>> Domanda lo stronzo facendo innervosire Alice.

<< No, non c'è bisogno. Ho capito tutto, sono qui per fare il mio lavoro.>> Ribatte Alice usando un tono di voce gelido, che ha usato poche volte. Il pm incassa il colpo ed annuisce. Calligaris ci osserva e poi fa strada verso il corpo.

<< Ali,devi riposare,>> comincia a dire il fratello tentando di dissuaderla, ma Alice gli lancia uno sguardo e lui solleva le mani come se si stesse arrendendo.

Alice inizia a seguire Calligaris.



L'Allieva e CC ( #Wattys2019 )Leggi questa storia gratuitamente!