Capitolo 1 - quando tutto ebbe inizio

2.2K 60 6

"Nella circonferenza del cerchio inizio e fine fanno tutt'uno" (Eraclito)

Il Dott. Claudio Conforti, o CC per fare prima, è stato l'inizio e la fine di tutto.

Con Claudio, dalla fatidica data del matrimonio di Beatroce, è iniziato un periodo idilliaco durato un paio di mesi dopo i quali, durante una cena tranquilla sul lungotevere in un sabato sera d'estate, giunge abbastanza inaspettata una proposta "Alice, non so se potremo durare per sempre io e te, ma al momento non mi pare vero di poter stare con te il più possibile, non mi accorgo più delle altre donne, esisti solo tu nella mia mente e nel mio cuore, e quindi.... Ecco... siccome funzioniamo così bene perché non provi a venire a vivere con me?".

"eh? Cosa? Ma sei sicuro?"dico io (boccaccia mia ma perché ti apri nei momenti più sbagliati? E se ora cambia idea?).

"Ti pare che, conoscendomi, io possa farti una proposta del genere senza esserne sicuro al 200%? Non ho nemmeno bevuto mezzo bicchiere di vino questa sera a cena! Allora Allevi ti decidi a dirmi di si?"

Ecco, ora lo riconosco, per un momento ho pensato che avesse un gemello sensibile e romantico e si fossero scambiati per farmi uno scherzo.

"Che ti devo dire Claudio, certo che si. Ti amo così tanto che il solo pensiero di condividere tutto con te mi sembra ancora un sogno. Piuttosto forse il tuo armadio dovremo leggermente ingrandirlo, sai, poi ho visto una scarpiera all'IKEA che..."

"EH NO, Allevi, la scarpiera all'IKEA te la vai a prendere con la tua amica Silvia o ti fai aiutare da Lara e Paolone. Io all'IKEA non ci metterò mai piede. Per l'allargamento dell'armadio si può fare, chiamerò il mobiliere che me l'ha costruito SU MISURA, e glielo faccio modificare come meglio ti aggrada".

Poi con un tono molto più sornione mi dice "Ma se cambiassimo anche il letto con uno più resistente? Le capriole degli ultimi mesi l'hanno quasi distrutto... e... a proposito, terminato il dolce corriamo subito a casa per il dopocena?" e, intanto, con una mano inizia a risalire dal ginocchio sotto la mia gonna e...basta, toglie la mano quando già mi sentivo infuocata. Ma che stronzo!

Vabbè il dopocena c'è stato, eccome! E come sempre ho toccato le vette del Paradiso, so che può sembrare esagerato ma ragazze dovreste provare! Anzi no, ma che dico, CC lo posso provare solo io!

Mi sono trasferita quindi nel suo splendido attico minimalista nel quartiere Monti, che (traduco per i milanesi) è come dire a Brera. La nostra vita di coppia è andata avanti in una specie di bolla idilliaca per un altro paio di mesi fino al primo litigio serio. Arthur, si proprio lui, il mio ex, mi ha chiesto di fare da vice-madrina alla sua piccola LUNA. Vice perché la madrina, quella vera, è stata ovviamente Cordelia. Dunque in occasione del battesimo della piccola Luna le cose tra me e Claudio hanno iniziato a incrinarsi a causa del mio viaggio a Parigi in occasione del gioioso evento. Claudio era pure invitato ma si è limitato a fare spallucce e a dire"con quello là io non voglio averci a che fare, e ti ordino di rifiutare l'invito".

"Cosa, COSA? Mi ORDINI addirittura? Ma chi ti credi di essere?"

E senza dargli il tempo di rispondermi a tono me ne vado in camera sbattendo la porta a preparare la valigia e a prenotarmi un volo per il giorno seguente (giovedi) con rientro la domenica.

Dunque me ne vado a Parigi dove mi sciolgo davanti a una bimba bellissima e rivedo Arthur e Cordelia con sommo piacere, e anche il Supremo con la nuova moglie (se le prende sempre più giovani...).

Il battesimo è anticipato al sabato mattina e quindi posso fare una sorpresa a CC e sposto il volo di rientro al sabato sera. Durante la giornata di venerdi parlo con Lara su Skype e le anticipo che con questo cambio di programma potremmo vederci per pranzare insieme la domenica come concordato a inizio della settimana.

A casa arrivo con un taxi da Fiumicino intorno alle 23,30, entro in casa con circospezione per fargli una sorpresa e invece... la sorpresa ce l'ho io.

Mi accoglie una scia di abiti sul pavimento dell'ingresso, con terrore proseguo e apro la porta della nostra camera da letto...e vedo...

**** Fine Capitolo 1

Cosa avrà visto Alice? ma soprattutto chi?

Continuo solo se pensate ne valga la pena

Alice Allevi, Medico Legale. Boston, MA [#Wattys2019]Leggi questa storia gratuitamente!