A VAMPIRE LOVE ( IMPOSSIBLE ) STORY

CAPITOLO 25:

RAIN POV

io:"invece di ridere, potresti aiutarmi..non pensi?"

z:"scusa, ma questa non me la perdo"

tira fuori il cellulare

z:"sorridi per il gruppo di whatsapp!"

alzo il pollice e increspo le labbra come una deficiente.

z:"bene, adesso ti aiuto"

si tuffa nella piscina di palline e mi raggiunge.

z:"scusa, è troppo bello vederti così"

a stento riesce a trattenersi dal ridere

io:"ha-ha-ha, voglio vedere io chi riderà, tornando al campo"

z:"perché? "

io:"semplice:mi porterai in braccio per tutto il tragitto perché io sarò stanca morta"

sospira

z:"non c'è problema"

sorride e mi aiuta ad uscire dalla piscina.

strisciamo fino al prossimo ostacolo..e spero anche l'ultimo.

io:"ok, penso di poterci riuscire"

z:"sicura?"

io:"zayn, è un cazzo di scivolo"

lo guardo male.

z:"okey"

fa spalluccie e sale, lasciandomi alla base del l'ostacolo.

z:"che fai? non vieni? "

sbuffo

io:"arrivo"

lascio passare dei bambini rompicoglioni che mi urlano addosso perché non mi muovo.poi  salgo anche io.

io:"visto? i bambini mi odiano"

zayn ridacchia

z:"forse perché li tratti male?"

io:'no, Mr. Ovvio, è il contrario."

sospira

z:"scendiamo, così torniamo al campo"

io:"ah no, prima sosta allo zucchero filato"

alza gli occhi  cielo

z:"va bene, però muoviamoci! "

ci sediamo davanti allo scivolo e ci prendiamo per mano.

z:"pronta?"

io:"aspetta"

tiro fuori il cellulare e metto la telecamera interna, iniziando a filmare

io:"andiamo"

ci spingiamo con le gambe ed iniziamo a scivolare sul morbido scivolo gonfiabile.

di sorpresa, mi scocca un bacio sulla guancia e mi guardo alla telecamera il colore della mia pelle.

non blu, non gialla, non verde ma bordeaux.

sorrido come un'ebete mentre stiamo ancora scendendo dallo scivolo.

dopo aver rimesso i piedi a terra, ci battiamo il cinque e scoppiamo a ridere, senza un preciso motivo.

A VAMPIRE LOVE(IMPOSSIBLE)STORYLeggi questa storia gratuitamente!