CAPITOLO 23:

RAIN POV

SERA

pettino i capelli per non farli sembrare degli spaghetti fini e rinsecchiti.

poi esco dalla camera per chiedere un consiglio a mio fratello

io:"lou, dovrei raccoglierli i capelli oppure tenerli slegati?"

sbuffa e mi guarda divertito

lou:"Rain, non è da te farmi domande del genere.l'amore cambia"

sospiro

io;"già"

lou:"comunque penso che dovresti tenerli sciolti, per far risaltare l'azzurro degli occhi del tuo fighissimo fratellone"

sorride beffardamente mentre torna a giocare a fifa.

ma possibile che gioca solo a quello?

io:"ok grazie, e vaffanculo"

corro via, vendendo che prendeva una ciabatta per tirarmela.

esatto, noi in famiglia tiriamo pantofole, quando ci arrabbiamo.

qualche minuto dopo, sono pronta per uscire ed aspetto zayn sul divano.

lou:"ti va di fare una partita?"

mi passa il joistic

io:"certo"

passa un quarto d'ora e bussano alla porta.

io:"penso sia zayn"

mi alzo e raggiungo con cautela la porta, visto che io e la mia pigrizia abbiamo voglia di collaborare.

apro la tavola di legno, comunemente chiamata porta, e mi ritrovo a boccheggiare per non svenire sul pavimento.

il moro indossa una giacca lucida e nera di pelle con sotto una maglietta bianca adetente, jeans neri aderenti anche quelli e nike nere; il tutto impreziosito dalla collana con una croce che porta al collo.

ma mi spiegate perché questo ragazzo sarebbe da intrappolare in un vicolo cieco e stuprarlo?!

z:"sono felice che fai queste considerazioni su di me, ma preferirei andare"

io:"certo, andiamo"

lou:"zayn!usa il preservativo, mi raccomando! "

lui scoppia a ridere buttando la testa all'indietro

z:"lo farò, lou"

il moro mi prende per mano ed iniziamo a camminare verso il bosco.

appoggia un braccio sulle mie spalle e sussurra all'orecchio

io:"sei bellissima"

oh Dio, non ce la posso fare.

vorrei stuprarlo all'istante,magari dietro ad un albero..

io:"grazie"

reprimo i pensieri perversi ed afferro la sua mano, facendola intrecciare con la mia

io:"ma dove stiamo andando?"

fa un ghigno

z:"vedrai"

boh.

dopo qualche minuto ci ritroviamo davanti ad una piccola e limpida cascata.

io:"bello!"

A VAMPIRE LOVE(IMPOSSIBLE)STORYLeggi questa storia gratuitamente!