39- Senza te💔

349 13 9


1 settimana dopo⌛
Pov's Carmen
Filippo è in coma
Ancora non posso crederci
Io senza lui
È impossibile
Eppure è così
Sono sempre nella stessa stanza a fare sempre le stesse cose: guardarlo per poi scoppiare in lacrime
Non riesco a non piangere
Filippo odia quando piango ma sa pure che non posso farne a meno
Io cerco di non farlo ma per quanto mi possa sforzare è inutile
LUI È L'UOMO DELLA MIA VITA
ED IO SONO SUA MOGLIE
in poche parole, sto una merda senza di lui

Ogni secondo ripenso al concerto
Alla sua macchia di sangue sul petto
Alla gente che urla
Alle ambulanze
Chi è la merda che si è permesso di sparare a mio marito?!
È UNO STRONZO SICURAMENTE
UN PEZZO DI MERDA

Una lacrima scende involontariamente
Non è colpa mia se piango
È colpa tua
Si,tua
di te che hai sparato a Filippo
è solo colpa tua
È colpa tua se lui é in questo stupido ospedale in coma ed io sono seduta alla solita sedia a piangere
STO UNA MERDA
felice?
Beh io no
....grazie
grazie per aver rovinato la mia vita

Il mio sguardo cade sulla persona appena entrata in stanza
Mi asciugo velocemente le lacrime
Corre ad abbracciarmi
So che non dovrei ricambiare ma ho bisogno di questo
La ragazza dai capelli neri e dalle lentiggini è tornata

C: grazie
Mi stacco freddamente
N: come sta?
C: è in coma
N: ...tu come stai?
C: una merda vera e propria
Dopo di che regna il silenzio
Quei secondi sono fatti solo dai nostri sguardi e dai nostri respiri
Una lacrima scende dal mio viso ma l'asciugo velocemente
Corre ad abbracciarmi
N: senti Carmen io non ci riesco a vederti così. So che in passato abbiamo avuto degli scontri ma io sono qui per Filippo e per te.Perdonami,ti chiedo solo questo...nient'altro. Poi se tu non vorrai-
La interrompo abbracciandola
C: grazie Nicole,grazie mille
N: grazie a te Carmen

N: Carmen se vuoi riposare resto io stanotte
C: non saprei...poi sei appena arrivata e-
N: niente se e niente ma.Hai bisogno di riposarti...non dormi mai
C: cosa te lo fa capire?
N: il fatto che le occhiaie ancora ci sono nonostante il correttore
Ha ragione
La notte non dormo mai
Penso
Prego
Piango
Ecco cosa faccio
Dovrei riposarmi

C:va bene,stanotte resti qua tu...io cercherò di dormire.Se vuoi faccio venire qui Adriana e-mi interrompe
N: no no no no no no no.Riposatevi tutti. Ci penserò io
C: okay,allora stasera ci diamo il cambio
Annuisce semplicemente
Prende la mano a Fil e lo guarda
Sono ancora un po gelosa ma so che Filippo ama me,io mi fido di lui
C: quanto mi manca,dico accarezzando la guancia di Filo
Filippo mi guarda male e sbatte la porta andandosene senza neanche salutare
Mah
Questa si chiama gente schifosa

----
A-Ed: mamma!
C: amori
Corro ad abbracciarli
Ormai sono grandi
Loro sono le persone che mi sono state vicine tutto il tempo
Sempre
Dovunque io sia stata
Loro sono la mia forza
A:abbiamo le piume di papà
Ed: siamo indecisi tra queste nere e queste argentate
C: io direi queste ,dico indicando le seconde
Ogni giorno vengono qui allo stesso orario a cambiare gli orecchini al padre
A: Edo tieni questa
Ed: certo sorella antipatica
A: mamma!
C: finitela di litigare,pensate a papà
A-Ed: si mamma
C: grazie, vi voglio bene
Ed: siamo sempre accanto a te mamma,sempre
Così ci riuniamo in un lungo abbraccio
-----
Arriva la sera🌃
Siamo nella stessa stanza
Stavolta sono con i miei figli
Loro stanno già dormendo mentre io aspetto che arrivi Nicole
Non so se ho fatto bene a perdonarla
Ma in fondo eravamo ragazzi...
In fondo eravamo incoscienti
Siamo cresciuti
È passato tanto tempo ed era giusto che le cose si sistemassero una volta per tutte
La porta si apre e la ragazza dalle lentiggini entra con un sorriso smagliante in volto
N: ehi,dice a voce bassa per non svegliare Adri ed Edo
C: ciao,dico sorridendo
N: tu vai,resto qua io
Annuisco semplicemente e dopo aver svegliato i miei dormiglioni,ci dirigiamo verso casa

Pov's Nicole
Sono nella stanza di ospedale
Mi siedo nella poltrona vicino al lettino
Prendo la mano di Fil e gioco un po con i suoi anelli
Quando i miei occhi cadono sulle sue piume che inizio ad accarezzare e sulle sue labbra
Quanto erano belle le sue labbra sulle mie...
Decido di dargli un bacio all'angolo della bocca
Continuo a guardarlo fin quando non vedo una cosa
Due occhi color ghiaccio aprirsi
Oh mio Dio
È sveglio
Oh cavolo
N: ehi!sei sveglio!
Mi guarda e mi sorride
I: amore mio
...

Anche lontani,siamo più vicini?Leggi questa storia gratuitamente!