CAPITOLO 1:
RAIN POV

io:"spiegatemi di nuovo perché dovrei andarci con louis"

mamma:"perché cosi fai nuove amicizie e magari ti trovi anche il fidanzatino"

ma vaffanculo

io:"mamma, cosa vuoi che mi interessi di trovare il fidanzatino se ho gia puky?"

mamma:"rain, puky è un criceto"

io:"e allora? non esiste l'amore tra criceti e umani?"

mamma:"no, e ora scendi"

scesi dalla macchina insieme a lou

papà:"ci vediamo fra quattro mesi, ragazzi!! fate i bravi, soprattutto tu, Rain"

mamma:"non fare casini o guerre con il cibo"

tsk, diffindente.

la macchina partì ed io e louis restammo soli soletti  davanti all'entrata di quello schifosissimo campo

lou:"stammi vicina, potresti perderti"

io:"probabile"

misimo un piede sul territorio nemico. una ragazza ci notò e ci corse incontro

d:"ciao, sono Dana, voi siete i tomlinson?"

annuimmo

d:"vi accompagno ai bungalow"

DOPO CINQUE MINUTI

d:"entrate pure.per oggi avete la giornata libera, ma domani inizierete a lavorare"

ci sorrise e se ne andò

io:"la odio già"

lou:"perché?a me è sembrata gentile"

io:"sembrava una baldracca lou.ti mangiava con gli occhi"

entrammo nella casetta e disfammo le valigie

io:"vado a fare un giro"

lou:"non perderti"

io:"sai lou, sei simpatico come  un porcospino nelle mutande"

uscii dalla porta ed inizia a camminare senza una precisa meta.

dopo qualche minuto arrivai in un bar

?:"hei ciao,sei nuova?"

un ragazzo biondo mi rivolse la parola da dietro il bancone.

mi sedetti davanti a lui

io:"si, sono arrivata qualche minuto fa con mio fratello"

?:"ah! quindi tu saresti la sorella di louis! "

io:"come fai a conoscerlo? sei una specie di stalker?"

scoppiò a ridere

n:"no no, sono un suo amico..comunque mi chiamo niall"

mi porse la mano e la strinsi

io:"io Rain"

era gelido

io:"stai bene? mi sembri un pò pallido"

irrigidì le spalle

n:"non ho niente, tranquilla...beh ora devo andare! ciao e salutami louis!"

si imboscò da dietro il bancone armeggiando con dei bicchieri.

boh, tipo strano.

uscii dal bar e cercai di tornare al bungalow

DUE ORE DOPO

diciamo che il mio senso dell'orientamento lascia un poco a desiderare.

una formica saprebbe orientarsi meglio di me.

e non ho neanche portato il cellulare..sono un fottuto genio.

scorsi in lontananza qualcuno, cosi cercai di avvicinarmi.

la persona in questione mi notò e corse via.

io:"sono tutti strani qui"

mi girai e feci quasi un'infarto perché era apparso un ragazzo davanti a me

io:"ciao emm...mi sono persa"

che buon inizio per un discorso, Rain.

?:"sei nuova?"

fece un passo in avanti verso di me, ed io indietreggiai

io:"si emm..non riesco a trovare il bungalow, potresti aiutarmi?"

Rain!!che cazzo fai!? potrebbe essere un maniaco!

?:"certo, Rain"

mi insospettii

io:"come fai a sapere il mio nome?"

il ragazzo fece spalluccie

z:"le voci girano. comunque io sono zayn"

AL BUNGALOW

io:"grazie zaino"

z:"prego Rain..comunque io sono zayn"

io:"seh vabe! ciao umano!"

chiusi la porta e mi spalmai sul letto.

louis invece giocava a candy crush con il portatile

io:"lou, possibile che non ti stacchi neanche un pò da quel fottuto computer?!"

lou:"shh!!! ho quasi finito il livello! non sconcentrarmi."

LA MATTINA DOPO

mi sedetti vicino a louis

io:"lou"

lou:"mmm"

io:"lou"

lou:"mmm"

io:"lou"

si alzò di scatto

lou:"che cazzo vuoi Rain?!"

io:"c'è un tuo amico e un ragno in bagno"

si alzò sbuffando ed andò in cucina

lou:"ciao harry"

eeeecco come si chiamava!!

non si era presentato molto bene prima

*FLASHBACK*

qualcuno bussò.

e voi vi starete chiedendo:"perché sei sveglia di mattina presto? "

semplice,mio fratello quando russa riesce a svegliare persino le montagne e i vulcani (?).

andai ad aprire la porta.

?:"ciao angelo, cercavo tuo fratello"

lo guardai da capo a piedi.

riccio, occhi color smeraldo e un fisico argh (?).

mm, bono.

però meglio non cascarci

io:"da quel che mi riguarda potresti essere anche un maniaco.come ti chiami?"

?:"mi chiamo "il tuo ragazzo".fammi entrare"

mi misi affianco alla porta.il barboncino entrò

?:"dov'è louis?"

io:"aspetta che vado in bagno e te lo chiamo"

lui annuì.

entrai  nel regno dei water.

feci un passo per poi fermarmi

io:"oh cazzo"

avete presente i ragni con le zampe lunghe?

stavo tremando

io:"piaaano...non.farti. vedere."

uscii ed entrai in camera di louis

*FINE FLASHBACK*

A VAMPIRE LOVE(IMPOSSIBLE)STORYLeggi questa storia gratuitamente!