-Io sono Hope Hope Mccarly...-

13.2K 390 19

Ero appena arrivata alla festa insieme alla mia migliore amica Emily, ma che fin da piccola chiamavo Emy.

Io invece mi chiamo Hope, in italiano Speranza..anche se io non è ho mai avuta tanta...

Comunque...tornando a noi, ero arrivata alla festa; era piena di gente che fumava,beveva...ma io non volevo buttarmi nella mischia per adesso.

Mentre cercavo di passare tra i ragazzi che ballavano persi di vista Emily, cosi andai vicino al bancone e chiesi un bicchiere d'acqua, per rinfrescarmi un pò la gola.

Quando ebbi finito vidi Emily venire verso di me
E: Dove eri finita non ti trovavo più!-
H: Ti ho perso di vista mentre cercavo un bagno.
Mentì.
E: Okay ma la prossima volta almeno avvisami!
H: Se ci tieni tanto..

Emily per me era come una sorella, ma a volte era molto fastidiosa; mi trattava come se avessi 5 anni...ormai ne ho 17 tra 2 mesi 18 non mi serve la babysitter!
E: Hope..ma ti stai divertendo?
H: Beh non più di tanto...passerò la serata vicino al bancone...anche perché sai che non ballo
E: Ma dai! Siamo a una festa, divertiti!- disse tirandomi per il braccio.
H: Va bene, va bene, basta che non mi stacchi il braccio.

Mi trascinò in pista così velocemente che per poco non caddi.

Cominciammò a ballare e due ragazzi si avvicinarono a noi, ma io e Emy li ignorammo e continuammo a divertici.

Dopo un po chiesi a Emy se voleva bere qualcosa e lei accettò cosi andammo al bancone e chiedemmo un bicchiere di birra.

La bevvi tutta dun fiato mentre Emy mi guardava sbalordita.

E: Hey scaricatore di porto vacci piano

Mi disse ridendo.
La ignorai e le feci la linguaccia.

E: Ho notato ora il vestito, è molto carino- mi disse muovendo un po' la gonna.
H: Si hai visto? L'ho comprato qualche gior...-

In un secondo il mio vestito divenne da bianco a rosso. Ed eccolo...davanti a me...quel ragazzo con gli occhi e i capelli color nocciola...con quei lineamenti perfetti e...aspetta, mi aveva fatto cadere il vino addosso!
H: Cretino guarda così hai fatto!
dissi cercando di pulire la macchia.

X: Hey piccola è stato un incidente. Non crederai che l'abbia fatto apposta
H: Beh, spero che non sia cosi perchè se lo fosse ti consiglierei di cominciare a scappare e di considerarti morto
X: Uh, allora scusa.
Disse alzando le mani e ridendo.

Appena vidi quel sorriso,mi sciolsi.
Avevo un sorriso spettacolare,il sogno di ogni ragazza.
H: Ora come faccio a smacchiare questo cavolo di vestito..Emy è meglio che io torni a casa non posso rimanere conciata cosi
E: Ok..dai andiamo che ti accompagno
X: Hey, senti per farmi perdonare posso accompagnarti io a casa.
Mi disse prendendomi per un braccio.
Tra lui ed Emily oggi sarai tornata a casa senza un arto.
E: Senti, hai già creato abbastanza problemi, quindi ora è meglio se te ne vai!
Disse Emily urlando.

X: La domanda era per la tua amica, non per te.
Disse il ragazzo guardandola male.

H: Beh..va bene
Risposi un po indecisa.

X: Okay andiamo...ho la macchina parcheggiata qua davanti
H: Okay. Emy dopo ti telefono
E: Va bene, a domani.

Uscimmo dal locale e il ragazzo mi fece salire sulla macchina. Ero appiccicosa per via del vestito e cercai di non sporcare il sedile dell'auto.
X: Non mi hai ancora detto io tuo nome...
H: Hope Mccarly...e tu?
X: Justin Bieber.

Quel nome mi era familiare..ma non ci diedi peso.
J: Dove abiti?
H: Se vuoi puoi lasciarmi li dopo quell'angolo
J: Sicura...non vuoi che ti porti sotto casa?
H: No, so badare a me stessa...non sono una bambina!
J: Stavo solo chiedendo

Mentre guidava, notavo che a volte con la coda dell'occhio mi guardava... E quando mi giravo toglieva subito lo sguardo, che ragazzo strano.
H: Puoi lasciarmi qui.
J: Bene

Si fermò e sbloccò la maniglia della portiera per farmi scendere
H: Beh...grazie di avermi accompagnata.
Feci per scendere ma mi fermò.

J: Aspetta..puoi darmi il tuo numero...
H: Emm...perchè?
Dissi intimorita.

J: Così
H: Mh...Va bene.

Gli diedi il mio numero e scesi dalla macchina salutandolo.
H: Allora ciao..
J: Ciao
E in un minuto scomparve nel buio della strada.

Forever? ||Justin Bieber||Leggi questa storia gratuitamente!