Theo Reaken

252 18 2

Richiesto da: FigliaDelleTenebre00

Spero ti piaccia :D
Scusate se è corto, ma per un po' credo saranno così.

E scusate anche se fa schifo ma non sapevo come scriverlo :)
#DA REVISIONARE#
************************************

"Va bene Adrian, ci vediamo alla seconda ora, questa è la tua classe."
Lascio una bacio sulla guancia di mio cugino Adrian e vado verso la mia classe.

Entro in classe e mi siedo di fianco al mio fidanzato, Theo Reaken.
Theo non mi guarda neanche in faccia. A volte mi lancia degli sguardi che se potessero, ucciderebbero qualsiasi persona.

La lezione di chimica passa lentamente e appena suona la campanella Theo corre fuori dall'aula.

Velocemente metto i libri e il quaderno degli appunti dentro al mio zaino e esco dalla classe. Mi guardo intorno, cercando con lo sguardo la figura del mio ragazzo, ma non lo vedo da nessuna parte.

Passa tutta la giornata scolastica e arriva, finalmente, la pausa pranzo.
Vado verso il solito tavolo dove si siede tutto il gruppo e mi porto dietro Adrian per farlo conoscere al branco.
Arrivo al tavolo e non vedo Theo con gli altri.
Mi inizio a spaventare.

"Ragazzi avete visto Theo?" Chiedo al gruppo.

"Non dovrebbe essere con te visto che è il tuo ragazzo?" Mi dice Lydia sorridendo.

"Non l'ho praticamente visto oggi."

Poi faccio due più due.

"Merda. Ragazzi, io devo andare. Comunque lui è Adrian, mio cugino. Trattatelo bene mentre sono via, per favore."

Corro verso l'uscita della scuola e salgo sulla mia moto.
Vado verso casa mia.

In lontananza posso vedere una sagoma seduta sul pianerottolo di casa.
Fermo la moto e la getto a terra senza neanche appoggiarla alla staccionata.

"Theo! Theo! Dio Santo, mi hai fatto preoccupare."

"T/N, non mi toccare, non mi parlare.
Perché eri con lui? Mi stai tradendo? Non mi ami? Me lo puoi anche dire, ti lascerò in pace."

"Theo, non hai capito, Adrian..."

"Oh, così lo chiami anche per nome! Sei proprio una puttana..."

"STAVO PER DIRTI CHE ADRIAN È MIO CUGINO, STRONZO! MA NATURALMENTE TU SUBITO AD INSULTARE! VAFFANCULO!NON SO NEANCHE PERCHÉ IO MI SIA MESSA ASSIEME A UNA TESTA DI CAZZO COME TE!"

Theo si alza di scatto e si avvicina a me.

"Io... Scusami amore, sai come sono fatto e cosa divento quando sono geloso. È solo che ti ho visto mano nella mano con lui e sembravi così felice con lui e ho perso completamente la testa."

Lo guardo, vedo gli occhi lucidi dal pianto che sta trattenendo.

"Vieni qua Theo" Theo si avvicina lentamente a me e mi abbraccia tenendomi stretta a lui.

"Mi dispiace, mi dispiace, mi dispiace..." Ripetiamo allo stesso momento.
"Ti amo, lo sai vero?"
"Ti amo anche io T/N"

A volte è normale litigare con l'amore della tua vita, perché è stato grazie a questo piccolo litigio che ho capito che Theo è sempre stato il mio 'e vissero tutti felici e contenti'

Immagina Teen Wolf e The Maze RunnerRead this story for FREE!