Minho(tmr)

245 15 4

N/a: AU!High School
BITCH I'M BACK
:)
Spero vi piaccia.

Lol
RICHIESTO DA: Alet121
#

DA RIVEDERE#
pls non fare caso ai verbi, li correggeró(prima o poi)

************************************

Entro dentro la scuola e vado verso il mio armadietto, dove poggio i libri che mi serviranno per il resto delle ore e tengo in mano solo quello di storia, la materia che ho alla prima ora.

Questa materia mi ha sempre affascinato, ma la professoressa me la sta facendo odiare.

Il mio migliore amico, Minho, arriva al mio fianco e insieme iniziamo ad avviarci per la classe dove si terrà la lezione di storia.
"Minho come è andata alla fine ieri sera?" Chiedi al ragazzo al tuo fianco.
"Oh, la gara di atletica è andata molto bene. La nostra squadra ha vinto." Dice l'asiatico con un sorriso leggero sulle labbra.
"Sone felice per voi, ragazzi. Soprattutto per te, Thomas e Newt!"

Arriviamo alla classe e ci sediamo uno dietro l'altro. Siamo io in primo banco e a seguire Minho, poi Newt e Thomas che sono appena arrivati.

La classe inizia a riempirsi di adolescenti.
La prof entra dieci minuti dopo il suono della campanella. Il quel lasso di tempo ci siamo messi a gruppetti a parlare.
La prof con aria incazzata, sbatte i libri che aveva in mano sulla cattedra e dice:"Ragazzi, oggi parliamo di cultura giapponese."

La donna inizia a parlare del mondo del Giappone, della storia di alcune leggende metropolitane e e tante altre cose a cui non sto attenta.

"Ragazzi, qualcuno che viene a leggere il testo davanti a tutti?" Chiede la prof picchiettando le unghie sulla cattedra.

Nessuno ora parla.
Silenzio più totale.

"Bene, T/C. Vieni a leggere per tutti."  Dice la prof con sorrisetto bastardo.

"Prof, non potrebbe fare qualcun altro?" In questo periodo proprio on mi sento bene. Ho sempre la vista annebbiata e un mal di testa atroce. Anche in questo momento.

"Venga qui. Non voglio obbiezioni. Venga a leggere."

Mi alzo dal mio posto e mi avvicino al leggio.(*)
Ma non vedo niente.

Inizio a respirare faticosamente ma certo di tirare fuori le parole.
"L-la c-c-cultura gi-giapponese è..."
Non riesco a continuare.

"Non respiro. Non respiro" dico due volte.

"Prof credo stia avendo un attacco di panico." Dice una voce che distinguo come quella di Minho.
Sento le gambe molli, mi stanno iniziando a cedere. Mi sorreggo grazie al leggio.

Sento due braccia possenti poggiarsi sui miei fianchi, reggendomi.
"La porto via" Dice Minho uscendo dalla classe.

Arriviamo in bagno e mi lascia. Mi appoggio al lavabo e continuo a respirare faticosamente.

"Okay, T/N, guardami!" Minho prende il mio viso tra le sue mani calde.
"Pensa a qualcosa di bello! Amici, famiglia! No, okay, forse famiglia no... Allora conta con me! Uno... Due... Tre...Quattro..."

"MINHO NON FUNZIONA!"

"Okay,allora pensa... Ti ricordi la prima volta che ci siamo baciati?
Era il terzo anno di liceo, eravamo andati in gita in campeggio e io ho obbligato i professori a mettere una tenda solo per noi due cosicché noi due restassimo da soli.
Erano circa le 22 e i prof ci hanno fatto rimanere in tenda. Eri spaventata perché era la prima volta in campeggio.
Eravamo abbracciati e stavamo parlando. Senza un buon motivo ti ho baciato. Lo volevo da tempo. Con mia sorpresa avevi ricambiato il bacio. Quella è stata la serata più bella della mia intera vita. Quella sera ti ho detto due parole molto importanti. Ma tu ti eri già addormentata. I miei sentimenti non sono cambiati neanche nel corso di questi due anni.
Io ti amo T/N."
Minho continua a guardarmi e a tenere la mani sulle mie guance e mi bacia.

Mi bacia.

Sento di nuovo le farfalle nello stomaco, le stesse che ho sentito due anni fa, in quella tenda.
Le sue labbra sono calde e morbide, a differenza delle sue mani fredde che sono ancora premute sulle mie guance.
Il mio battito rallenta, così fa anche il mio respiro.
Il mal di testa diminuisce lentamente.

Minho stacca le sue labbra dalle mie.
"Anche io sono innamorata di te, Minho."
Minho fa uno dei suoi sorrisi migliori.
Ho sempre amato il suo sorriso.

"Quindi, cosa siamo ora?" Chiedo a Minho

"T/N vuoi essere la mia fidanzata?" Minho mi chiede e io istintivamente gli salto addosso.

"Sì, sì, sì, assolutamente Minho" Rispondo con un sorriso smagliante sul  volto.

Amo quel ragazzo...

OOOO
(*) si dice così, vero?

Guess who's back? Back again?
Ragazzi, buon pomeriggio!
Sono tornata!
Mi è tornata la voglia di scrivere e sono tornata su questo libro, mi mancava!
È la prima cosa che scrivo da mesi quindi pls, non insultate, grazie😂

Immagina Teen Wolf e The Maze RunnerRead this story for FREE!