11 decisioni da prendere

76 8 0

Decisioni da prendere

Finalmente dopo giorni riposai serena, senza nessuna preoccupazione.

Chiamai le ragazze che non le sentivo da parecchio tempo e ci detti appuntamento al nostro solito posto "il bar delle delizie".

D- Oh cazzo da quanto tempo non ti vedevo Amanda ma che fine hai fatto!

J- Ha ragione Daphne da quanto tempo cazzo!

A- Ragazze avete perfettamente ragione, ci sono stati parecchi imprevisti, e situazioni da risolvere!

D- Wow allora sei diventata importante una donna in carriera!

A- Sempre la solita tu Daphne! Comunque vi dovevo parlare di me ! Una questione abbastanza delicata!

J- Si parla dei tuoi veri genitori?

A- Si esatto! Eh bhe ragazze come dire!

D- Sputa il rospo non girarci intorno dai!

A- Come dire, i miei veri genitori sono DEI!

Iniziarono a ridere a crepapelle non credevano a ciò che gli avevo appena detto!

A- Ecco ragazze lo sapevo! Non sto mentendo è la verità!

D- Si come no! allora tu ipoteticamente saresti DEA?

A- Si hai detto bene!

Iniziarono a ridere più di prima! Mi alzai e gli dissi con un tono abbastanza forte

A- Ora basta! È la verità quella che vi ho appena detto ora sta a voi crederci!

Mi alzai dalla sedia e me ne andai di corsa..

Loro mi seguirono.

J- Aspetta Amanda stavamo solo scherzando non te la prendere!

A- Non è stato uno scherzo di mio gradimento sapendo la mia situazione!

D- Dato che un'argomento abbastanza delicato come hai detto tu! Andiamo a casa mia e ne parliamo con calma

Gli spiegai per filo e per segno tutta la situazione, gli diedi tanti chiarimenti perché fino alla fine della conversazione non riuscivano a rassegnarsi che ero veramente una DEA!

J- Aspetta aspetta! Ma Zeus è il marito di Era come è potuto accadere con tua madre?

D- E Afrodite è la moglie di Efesto!

A- Ragazze sono molto confusa anch'io su questa cosa!

D- Io mi preoccuperei per tua madre con quel caratterino che si ritrova Era, super gelosa di Zeus e delle sue amanti!

Dentro di me avevo un pò di vergogna da parte dei miei genitori, era vero quello che dicevamo ma loro nel bene o nel male erano i miei genitori e io li amavo così per com'erano..

J- Tesoro allora tu che DEA rappresenti!

A- Bhe io sono la DEA della notte

D- Cavolo amica hai un bell' impegno allora!

J- Wow, allora il tuo posto non dovrebbe essere qui, ma sull'olimpo!

Me lo disse con un tono triste.

A- Si in pratica si, devo ancora decidere o meglio, prendere una decisione il prima possibile!

J- Bhe amica mia spero prenderai la decisione che ti renda felice! Noi saremo ugualmente felici per te!

Ci fu un super abbraccio tra noi tre, eravamo inseparabili.

Andai ai giardini dell'Eden avevo un'appuntamento con Gabriel anche lui era una persona importante per me e lui doveva sapere la verità.

G- Amanda sono felice di rivederti quanto tempo!

A- Già, ti ho chiamato proprio per parlare di una cosa

Spiegai tutta la situazione anche a Gabriel, era un pò sconcertato della cosa ma aveva afferrato per bene la situazione "strana" se si può descrivere così.

G- Sono contento per te cara, hai un bel compito da portare avanti lo sai vero? Non deludere i tuoi e fa capire loro le tue volontà quello che vuoi per esempio!

A- E purtroppo è questo il problema non so proprio cosa voglio!

Tutto d'un tratto Gabriel mi bacia e giusto giusto Liam era li vicino che vide tutto perché aspettava me per andare al mare.

A- Gabriel ma che cazzo fai, che ti prende?

G- E che mi prende che sono pazzo di te, che non ce la faccio più a sapere che non potresti essere mai mia! Che muoio dentro i tuoi occhi, che desidero le tue labbra.

A- Gabriel che stai dicendo tu sei mio amico.

Si sentì un battito di mani, mi girai ; Liam.

L- Complimenti Gabriel gran bell'amico che sei per Amanda , ma come cazzo hai potuto fare non credi di averla ferita dopo un gesto del genere, non credi che lei abbia perso quella fiducia che aveva per te?

G- Si hai ragione Liam ho sbagliato ma i sentimenti non si nascondono!

Liam si avvicinò e gli dette uno schiaffo!

A- Liam basta!

Gli dissi gridando!

G- Amanda scusami è solo colpa mia !

Iniziai a correre più veloce che potevo ; mentre correvo vinne come un fulmine, Pegaso e salì sulla sua groppa, e sapete dove eravamo diretti? Sull'olimpo.

Appena arrivati Pegaso mi fece entrare nel palazzo degli DEI, entrando in una stanza segreta e li c'erano i miei genitori che mi aspettavano impazzientemente!

Afr- Tesoro mio finalmente sei arrivata!

Z- Figlia ti abbiamo condotto qui proprio per parlare con te!

A- Ditemi padre perché mi avete convocata!

Z-Abbiamo visto la situazione tra le tue amiche ed è giusto che ti spieghiamo la faccenda! Come ben sai io e tua madre abbiamo marito e moglie, ma il nostro amore ha superato ogni cosa , e dall'amore più potente è nata la figlia dell'amore, tu mia cara!

Ma come ogni storia bella l'antagonista deve esserci sempre, così Era ed Efesto scopririno la verità e scatenarono la loro ira, allontanarti da me e da tua madre.

Ci fecero capire che ti avevano uccisa mentre tu eri nella culla che dormivi, ma Era era capace di tutto ma mai capace di uccidere un'innocente così si mise d'accordo con Efesto scesero sulla terra e ti lasciarono dietro la porta dei tuoi genitori adottivi, noi poi scoprimmo che tu non potevi essere morta, andammo da Ade ma tu nel mondo degli inferi non c'eri così iniziammo a cercarti per tutto questo tempo in quanto non ti abbiamo trovata, ed eccoci qua!

A- Wow che storia movimentata!

Afr- Tesoro ora sta a te decidere se rimanere con noi o stare sulla terra!

A- Per ora sono molto confusa vi darò risposta, non vi preoccupate devo andare

Li salutai ed Pegaso mi riportò a casa.

Liam era dietro la porta che mi aspettava.

L- Tu non dovrai più vedere quell'essere !

A- Non puoi evitarmelo è il mio migliore amico avrà avuto avuto un momento di debolezza, sono sicura che non voleva.

L- Amanda non volevo dirtelo, ma sono costretto! Me o lui!

A- Cosa Liam ma che dici!

L- Me o lui Amanda!

A- Io, io non posso decidere! Tu sei l'amore della mia vita e ti amo , lui è il mio migliore amico e lo voglio bene, ma non puoi dirmi così!

L- Ti darò una notte per pensarci domani mi dirai la tua risposta.

Liam se ne andò ed io ero distrutta quante decisioni! Speravo solo di uscire al più presto dalla situazione!

Daughter of loveLeggi questa storia gratuitamente!