2

470 34 21

Una signora apre la porta, perciò sobbalzo e mi posiziono accanto al biondo.

Ho il cuore a mille e l'ansia alle stelle.

-Disturbo?- domanda la signora sorridendo.

Rivolgo uno sguardo a Fede, deglutisco e scuoto la testa.

-No, non si preoccupi- dico spostando lo sguardo su di lei.
-Grazie- ribatte sorridendo.

Subito dopo sgattaiolo via e Federico mi raggiunge in un batter d'occhio.

-Cosa avevi intenzione di fare in quel bagno?- gli chiedo in un sussurro smettendo di camminare.
-Volevo fare ciò che è giusto fare- sussurra posizionando una mano sulla mia guancia. 

È molto vicino al mio viso, le sue iridi mi stanno interamente bruciando.

-Sai che invece è sbagliatissimo- ribatto incrociando il suo sguardo.
-Io sono innamorato di te- confessa dopo pochi secondi di pausa.

Rimango fredda davanti a queste parole e si forma un nodo in gola grosso quanto un pallone da calcio.

Sposto lo sguardo sul nostro tavolo e noto che Benji si sta sedendo. Allontano all'istante Fede, gli rivolgo un ultimo sguardo mentre mi mordo il labbro e sgattaiolo dal mio ragazzo.

Mi schiarisco la voce e mi siedo accanto al mio moro preferito.

-Ben- dico abbozzando un mezzo sorriso.
-Andiamo?- mi domanda rivolgendomi uno sguardo.
-Sì- espongo catturando gli occhi di Fede.

Quest'ultimo mi scruta con attenzione, dopo di che si alza ed esce con noi dal bar.

-Fede!- esclama Belle buttandosi addosso al suo fidanzato.
-Con calma- mormora Fede sorridendo falsamente.
-Andiamo a comprare la borsa?- gli domanda Belle con aria innamorata.
-Ehm, okay- ribatte il biondo posizionando gli occhi su di me.

I due innamorati si allontanano, invece io rivolgo uno sguardo a Benji e sfoggio un sorriso debole.

***

Siamo davanti al cancello della mia scuola, c'è chi urla, chi canta, chi si scatta foto e chi fuma.

Mi giro verso Benji e lego le braccia intorno al suo collo, il suo respiro si scontra contro la mia pelle in modo delicato, mentre il suo sorriso illumina questo posto.

Faccio per posare le mie labbra sulle sue, ma delle urla confuse mi bloccano.

Mi giro incredula e mi spavento per l'enorme quantità di ragazze che sono presenti qui.

-Benji, facciamo una foto?- gli domanda una biondina.
-Posso darti un bacio sulla guancia?- urla un'altra.
-Voglio abbrcciarti- ribatte un'altra ancora.

Benjamin sorride e inizia a regalare un abbraccio a tutte le persone.

La preside si pianta qui davanti a noi e comincia a strillare con il megafono.

-Basta con queste urla!- si lamenta.
-Sembrate tante oche- continua.

Guarda male Ben, dopo di che avvicina di nuovo il megafono alla bocca.

-Andate in classe- urla.

Le ragazze diventano rosse dalla vergogna, invece Ben si gratta la nuca e mi rivolge uno sguardo.

-Ciao Benji- dicono in coro le tizie.
-Ciao- espone Ben scuotendo leggermente la mano.

Poco dopo mi volto verso di lui e abbozzo un sorriso a trentadue denti.

-Ti mancherò oggi?- gli domando, per poi donargli un bacio a stampo.
-Sì, tantissimo- ribatte imitando l'espressione di un cucciolo.

Sorrido e gli stampo un bacio sulla guancia, dopo di ciò sgattaiolo nell'enorme struttura.

***

Questa lezione di fisica sembra non finire più. Guardo l'ora e, ad esempio, segna le 11:10, poi lo guardo un'altra volta dopo secoli e sono le 11:12. Si può?

Esausta alzo la mano e il professore mi nota subito.

-Grillo, cosa c'è?- mi domanda.

Annuso l'aria e avverto una puzza di fumo incredibile.

-Ehm, potrei andare in bagno?- gli chiedo alzandomi dalla sedia.
-Certo- espone indicando la porta.

Sgattaiolo via e, appena metto piede fuori, continuo ad avvertire puzza di fumo. 

Entro nel bagno e noto che sta andando tutto a fuoco. Comincio a tossire immediatamente, i miei polmoni vengono invasi da questa puzza, subito dopo mi accascio a terra con debolezza e continuo a tossire.

Faccio per alzarmi, anche la porta sta prendendo fuoco, mi accascio nuovamente a terra, suona la sirena per avvertire tutti dell'incendio, così tutte le classi escono velocemente.

-Sono qui- borbotto agitando la mano.
-Ehi!- esclamo sottovoce.

I miei occhi si chiudono e non vedo più nulla. Sarà davvero la mia fine?

Spazio autrice
[10:53 30/12/17]

UN'AVVENTURA D'AMORE Dove le storie prendono vita. Scoprilo ora