🌶10

1.2K 149 68

Baekhyun point of view
ormai Baekhyun era più che convinto che l'universo fosse contro di lui, sapeva che avrebbe dovuto contollare l'oroscopo per capire in quali giorni sarebbe dovuto rimanere in casa per evitare situazioni del genere, in cui si trovava a lavorare in un gay club come lavapiatti, anche se alla fine non si scatenò un'apocalisse di schiuma e vetri come lui e sua madre si aspettavano, anche perché non erano molti piatti, bensì tanti bicchierini da shots.

Il ragazzo poteva benissimo sentire la musica proveniente da fuori, ma soprattutto sentiva i numerosi gemiti che provenivano dal bagno che era esattamente accanto alla stanza in cui si trovava.
Era piccola ma molto illuminata grazie ad una finestra che si affacciava in un vicolo con parecchi lampioni.

Dopo parecchio tempo in cui le sue orecchie furono massacrate da un'assordante rumore elettronico che alcuni si azzardano a chiamare musica finalmente riuscì a sentire un suono familiare e molto ben gradito, stavano passando lip & hip di HyunA e graziato da quella melodia iniziò a ballare a tempo, ma presto fu interrotto da una forte stretta ai fianchi.

Chanyeol point of view
quando ebbe finito di spiegare il perché della sua erezione all'amico, Kyungsoo era troppo occupato a ridere, "quindi tu ti sei eccitato per un sogno, su qualcuno ho visto in un sexy shop una volta che non conosci per niente, ma sei sicuro che si chiami baekhyun?" disse mentre tratteneva le risate, ma non ricevette risposta perché ormai Chanyeol si era distratto a guardare dal finestrino la strada che li avrebbe portati al night club.
"ei Chan, ho saputo che stasera ci sarà anche Jimin, quindi vedi di muoverti a scopartelo invece di pensare ai tuoi sogni erotici su sconosciuti." parlò Kyungsoo dando un leggero pugno sul ginocchio dell'amico, ma Chanyeol non rispose dinuovo.

Arrivati lì, la fila era talmente lunga da uscire in strada, ma fortunatamente grazie alla relazione tra Kyungsoo e Jongin, che aveva alcuni contatti con il proprietario, riuscirono ad entrare subito.
Le narici del più alto furono subito invase da un forte odore di alcool che però non gli dispiaceva, e si diresse verso il bancone.
In men che non si dica perse di vista il suo amico, che sicuramente era andato a scopare il qualche angolo con Jongin.

Chanyeol prese un drink a caso, e iniziò a berlo sentendo un leggero fastidio in gola che ormai aveva imparato a superare, sembrava sapore di ciliegie, ma non ne era sicuro e non se ne interessò molto.

Si diresse sulla pista sentì subito che qualcuno si stava "accidentalmente" strusciando contro il suo pacco, ma sfortunatamente scoprì che questo qualcuno era un culo flaccido pieno di cellulite che ormai era solamente coperto da un perizona rosa con i brillantini perché il vestito della ragazza si era completamente alzato, al contrario del suo pene, quindi decise di alzare i tacchi e andare alla ricerca di qualcuno con cui poter pomiciare.

Dopo poco si trovò davanti ad uno stanzino, si affacciò per controllare e lì vide un sedere a dir poco perfetto che si muoveva a tempo di musica, e lì non capì più niente e decise di provarci.

dishwasherDove le storie prendono vita. Scoprilo ora