Capitolo 9

10.7K 273 14

Cinque minuti dopo arrivai a scuola.

-A che ora esci oggi bambina? - papà

-Alle 13 papà. Mi vieni a prendere?-

-Non so se ce la faccio. Ci provo, se no mando uno dei tuoi cugini o degli zii-

-Il bello di avere una famiglia numerosa- sorrisi

-Ogni cosa ha il suo vantaggio-

-Già. Se non ce la fate chiedo un passaggio ad una delle mie amiche-

-Va bene tesoro. Ora devo andare, buona giornata-

-Anche a te- gli diedi un bacio e scesi dalla macchina.

Vidi da lontano Noah parlare con il vice preside. Alzò lo sguardo, mi vide e mi sorrise senza farsene accorgere. Gli feci un mega sorriso anche io e mi incamminai verso l'ingresso.

Era troppo presto e c'erano davvero poche persone in classe. Mi misi seduta accanto a loro e ascoltai le loro conversazioni dicendo la mia a  volte.

-Ciao mattiniera!- mi girai

-Emy!-l'abbracciai

-Hei mi sei mancata anche tu- rise

-Stai meglio?-

-Molto-

-Le altre?-

-Olly entra alla seconda e Sofia starà arrivando- annuii

-Ciao ragazze- ci abbracciò da dietro Sofia.

-Parli del diavolo-disse Emily

-Che dicevate di me?- chiese posando il suo zaino e guardandoci curiosa.

-Che sei noiosa- dissi facendo la vaga.

-Ah sì? Niente regalo natalizio allora...-

-Ehi, ehi noi scherzavamo- dicemmo in coro.

-Per questa volta siete perdonate, ma non abituatevi troppo.-

-Ragazzi ai vostri posti- la prof di storia era entrata. Senza che ce ne rendessimo conto la classe era quasi piena.

La prof iniziò a spiegare e io a malavoglia l'ascoltai, finchè...

-Lusyyy-Jeck bisbigliò

-Che vuoi?-bisbigliai anche io.

-Tieni, da parte di Sofia- disse sbuffando e passandomi un bigliettino.

-Grazie-

"Allora?? Come va con il professore? Che avete fatto?? :)"

"Ne parliamo meglio più tardi in bagno. Ti dico solo una cosa: Bacia benissimo *__* -L"

-Jeckk-

-...-

-Jeckk-

-Che vuoi? -

-Passa a Sofia-

-Lusy!! Io devo ascoltare-

-Daii! Due secondi! - sbuffò e  passò a Sofia il bigliettino. Dopo due minuti me lo ripassò  guardandomi male e io gli diedi un bacio volante facendogli trattenere un sorriso da quell'espressione arrabbiata.

"Oh Mio Diooo!!! Complimenti alla mia amichetta! Viene qui all'ultima ora. ..vediamo che combina. -S"

"Immagino che sarà tutto normale e ci ignoreremo...tu sta zitta e non fare nessuna delle tue battute stupide! -L"

Un amore matematicoLeggi questa storia gratuitamente!