NOTA DELL'AUTRICE SULLA QUARTA EDIZIONE - 2017

Questo libro è stato originariamente pubblicato sul web nel 2000 e poi, in seguito a una breve revisione, come ebook nel 2012. A quest'ultima sono seguite altre due edizioni (nel 2015 e nel 2016), con poche differenze tra di loro, ma profondamente aggiornate e corrette rispetto alla precedente, senza che ciò alterasse la sua struttura originale (incluse le molte ingenuità stilistiche) né le analogie con la novelization del film "La Mummia" di Stephen Sommers (1999), di cui rappresenta un seguito alternativo (fan fiction). Nel 2017 ho deciso di renderlo disponibile anche su Wattpad e cogliere l'occasione per fare ancora qualche piccola modifica. Il risultato di tale revisione è l'edizione che state per leggere.

Essendo concepito per i fan de "La Mummia", alcune ambientazioni e personaggi non sono approfonditi e, per meglio comprenderli, oltre che per cogliere le numerose citazioni disseminate nel testo, si consiglia la visione del film o la lettura della sua novelization prima di cimentarsi nella lettura di questo romanzo.


DISCLAIMER

Questo libro è una fan fiction, in quando tale ne è vietata la vendita o altro utilizzo a scopo di lucro. I personaggi e le ambientazioni ripresi dal film "La Mummia" (1999, di Stephen Sommers, con Brendan Fraser, Rachel Weisz, John Hannah e Arnold Vosloo), i cui diritti di copyright appartengono alla Universal Pictures e agli autori dello stesso film, sono qui utilizzati a puro scopo di intrattenimento.

Sebbene siano citati alcuni personaggi storici, non si tratta di un romanzo storico. Ci sono notevoli incongruenze con le caratteristiche di tali personaggi, con le pratiche e con i luoghi descritti rispetto alla realtà storica.

Gli altri personaggi, la trama e la sua stesura scritta sono frutto della fantasia dell'autrice. Tutti i diritti di copyright su di essi sono riservati.

Chiunque è libero di diffondere in maniera privata la presente opera a patto che lo faccia gratuitamente e che citi il nome dell'autrice e per intero le informazioni riportate in questo disclaimer. L'opera non può, però, essere modificata né ripubblicata, neppure parzialmente, senza l'autorizzazione dell'autrice.


-------------

-------------

Oops! Questa immagine non segue le nostre linee guida sui contenuti. Per continuare la pubblicazione, provare a rimuoverlo o caricare un altro.


Inghilterra, 1925 d.C.

Un timido sole aveva fatto capolino dietro le nuvole, illuminandole il viso, mentre il vento le accarezzava i lunghi capelli neri sapientemente raccolti sul capo.

Sarebbe stata una splendida mattinata - pensò, mentre spronava il cavallo - anche se un po' fredda, considerando che oramai era estate inoltrata.

Attraversò al galoppo un'ampia distesa d'erba e si diresse verso la casa dei suoi genitori.

Quel giorno si sentiva molto irrequieta. O almeno lo era più del solito.

Aveva passato tutta la vita - in fondo appena vent'anni - in quei luoghi, che però non era mai riuscita a sentire suoi. I suoi genitori l'adoravano - era la loro unica figlia -, ma le stavano troppo addosso. Aveva bisogno di uno spazio tutto suo, dove poter essere libera.

La morte è soltanto il principioLeggi questa storia gratuitamente!