Che ve ne pare di questo aesthetic? [media] Ultimamente vanno di moda e ho provato a farne uno anch'io

Oops! Questa immagine non segue le nostre linee guida sui contenuti. Per continuare la pubblicazione, provare a rimuoverlo o caricare un altro.

Che ve ne pare di questo aesthetic? [media]
Ultimamente vanno di moda e ho provato a farne uno anch'io. Fungono da pubblicità alternativa, in poche parole. Ma comunque, ci terrei a spiegarvelo:
• in alto a sinistra troviamo Harry, e vabbè.
• i fulmini indicano la vita tempestosa di Cindy.
• la ragazza accovacciata ricorda lei, perché sapete meglio di me che scrivo questa storia, quanto Cindy si sia sentita sola molte volte.
• sotto, troviamo due persone che dormono soltanto. D'altronde, il braccio è stato photoshoppato con i tattoo di Harry. Sooo... avete capito.
• ancora a sinistra, possiamo trovare la riproduzione sul braccio del tattoo di Harry. Ovvero la scritta "I'm losing" che lui ha sul collo.
• sotto quest'ultima, troviamo due mani incrociate, che stanno a significare l'unione tra loro.
• la scritta "my head is a very dark place", in realtà, è riferito a Harry. Perché non riesce ad accettarsi, anche se Cindy lo fa sentire bene.
• la foto del CD con su scritto "this is everything I didn't say", sta a indicare tutte quelle volte in cui Cindy pensa delle cose, ma non le dice. Non si sfoga spesso, e questo è una cosa che purtroppo non può evitare. (E poi adoro i 5sos, quindi non potevo evitarla)

 (E poi adoro i 5sos, quindi non potevo evitarla)

Oops! Questa immagine non segue le nostre linee guida sui contenuti. Per continuare la pubblicazione, provare a rimuoverlo o caricare un altro.

Zayn's point of view.

«Quindi, fatemi capire bene...» mormorai, cercando di ricostruire i fatti. «Tu sei innamorato di Cindy?».

Tutti tacquero alla mia domanda, mentre Harry si alzò di scatto, venendomi a strattonare per il colletto della maglia. «Zayn...» strinse i denti. «Cindy è stata rapita e tu pensi solo al fatto che potrei essere innamorato di lei?» sbraitò. Mi staccai velocemente da lui prima che potesse farmi seriamente del male, per poi ricompormi.

«Non ho detto mica di non essere preoccupato!» mi difesi, piuttosto offeso. "Come può pensare che non me ne importi niente di lei?". «È che stavo solo cercando di non disperarmi come fate voi. Che cosa risolverei piangendomi addosso? Piuttosto, alziamo il culo e andiamo a cercarla».

L'unica ad annuire alla mia affermazione fu Natasha, che mi raggiunse subito. Niall corse verso di noi, mentre Harry e Louis si scambiarono un'occhiata strana.

SkinLeggi questa storia gratuitamente!