EPILOGO

873 33 2

"Carlotta vieni a fare la pappa"
Eccoci qui felici e contenti come nelle favole.
Carlotta è nata il giorno di Natale alle quattro del pomeriggio. Ora ha un anno e vi assicuro che è una bambina intelligentissima. Ha i capelli biondi ricci come quelli di Maira la mia piccola polpettina, gli occhi azzurri e delle guanciotte da strapazzare diciamo che fisicamente mi assomiglia del carattere non possiamo ancora dire nulla ma una cosa si è molto permalosa come il padre. Fiocco sta crescendo insieme a lei la mattina si fanno le coccole e la piccola lo strapazza. Abitiamo a Modena Vicino casa di Miri e Benji e difronte a quella di mia zia e mio padre. Sembrano fratello e sorella. Miriam aspetta due gemelli maschio e femmina. Federico e Benjamin sono  spesso fuori casa in questo periodo ma io non mi lamento stanno lavorando "al terzo capitolo" come dicono loro eh già siamo tutti fieri di loro io amo le dreamers alcune vengono sempre a casa non mi danno fastidio anzi. Domani è la vigilia di Natale e io devo dare a Fè una bellissima notizia.
Carlotta mi risveglia dai miei pensieri
"Pappaa p-a-pá"
"Papà ora viene tranquilla"
Inizia a piangere ultimamente vuole sempre il papà ma di solito Fede arriva la sera

Oggi finalmente è la vigilia di Natale. Stasera staremo tutti insieme nessuno escluso. Mi alzo dal letto e preparo la colazione. Sento Carlotta scendere e viene verso di me la prendo e le do un bacino ama quando le diamo i baci a stampo. Metto l'ecografia sotto al piatto delle crêpes e ci scrivo sopra per Fede. Salgo su per cambiare il pannolino alla piccolina e in batter d'occhio mi ritrovo le labbra di Fede sulle mie sorrido e lui fa lo stesso. Mi da un bacio sulla pancia e mi fa venire i brividi Carlotta è gelosa o meglio vuole partecipare agli scambi di baci.
"La principessa di papà. Ma come sei bella già di mattina proprio come la mamma."
Sorrido e scendiamo colazione in famiglia. Il nostro motto è sorridi in questa casa si sorride sempre. Sono felice di me stessa sono fiera di tutto e a chi diceva "18 anni mai sei una bambina" gli presento la mia famiglia. Federico è la mia felicità in tutti i sensi. Una figlia splendida che cresce ogni giorno sempre di più, Fiocco che mi aiuta tanto sempre, un piccolo fagiolino che sta crescendo dentro di me.
E niente questa è la mia FAMIGLIA!
Grazie a tutti per aver seguito questo nuovo capitolo💓

Un favoloso disastroDove le storie prendono vita. Scoprilo ora