capitolo 27

6.3K 166 7

Punto di vista di Kelsey :

"Justin," io ero senza fiato, sentendo il mio cuore iniziare a battere più veloce e più duro ogni secondo che passava. L'adrenalina pompava dentro le mie vene mentre fissavo giù al mio fidanzato che avevo da quattro anni. Con mano tremante, ho sentito nel mio stomaco un misto di tutte le emozioni che hanno cominciato a fluire attraverso di me.
Mordendosi il labbro, lui mi guardò aspettando, la speranza e il nervosismo vorticoso all'interno della luce dei suoi occhi che bruciano con intensità.

"S-Sei sicuro di questo?" Sussurrai, "Voglio dire ... con tutto quello che sta accadendo, pensi che sia la cosa giusta da fare? Ho solo-"Scuotendo la testa, mi lasciai sfuggire un respiro instabile," Oh mio Dio ... "

Forzai un piccolo sorriso, Justin rimase su un ginocchio, la scatolina ancora aperta ai miei occhi pieni di lacrime, "Voglio passare il resto della mia vita con te ora e per sempre. Tu sei l'unica per me Kelsey Jones. "

"Tu..Vuoi sposarmi?" Ho chiesto lentamente, cercando di dare un senso a tutto questo, sentendo le sue parole nella mia mente ripetute più e più volte come un disco rotto, ma io non riuscivo a crederci. "Per me?" Ho ingoiato, "Sei sicuro?" Mi fermai, "Voglio dire ... io posso essere un dolore nel culo-"

Scrollando le spalle, lui sorrise, "Sì, be ', tu sei il mio dolore nel culo. "

Ridendo, scossi la testa, "Ma io ti faccio innervosire tutto il tempo. Sono ficcanaso e voglio essere costantemente sicura che tu stia bene, noi combattiamo per tutto il tempo ...vuoi veramente farlo... per il resto della tua vita? "

In piedi a figura intera, Justin afferrò le mie mani nelle sue, attento a tenere la scatola in modo che essa non cadesse, "Mi fai impazzire, mi fai venire voglia di urlare, si sai infastidirmi e tirare fuori la merda che è in me, sì,sei costantemente nel mio lavoro, ti preoccupi troppo e sei testa dura, ma tu sei mia. Mi sono innamorato di te solo nel modo in cui è quindi sì, vorrei fare questo per il resto della mia vita perché ti amo e l'amore ti fa fare cose folli ".

Annuendo con la testa, mi morsi il labbro, lasciando tutto affondare in me. Leccando le mie labbra, ho sentito le lacrime fresche come la primavera nei i miei occhi, "Sei sicuro che questo non è solo una pazza idea per starmi vicino e farmi restare a casa da ora in poi, perché," deglutendo a fatica, "Se è così ... Non è divertente. "

Scuotendo la testa, senza dire una parola, i suoi occhi brillavano immensamente, "Voglio sposarti perché ti voglio nella mia vita, Kelsey." Mormorò sottovoce, inviandomi dei brividi lungo la schiena. "Quando sei stata rapita da Luke, mi hai fatto capire allora quanto eri importante per me, e come tutto è cambiato grazie a te. Mi hai fatto domande, mi hai fatto pensare a cose che non avevo prima. Ti fidavi di me. Ti sei aperta a me e mi sono trovato a fidarmi troppo. Ho iniziato a guardare l'ora per vederti, pensando a te durante tutto il giorno, volendo in realtà essere a casa ... con te. "

"Sentivo anche io tutte quelle cose." Sussurrai, scuotendo la testa,tirai le mie labbra nella mia bocca, sentendo il pianto a cascata lungo le guance, "Ho passato ... molto nella mia vita, ma l'unica cosa che non ho mai, mai sperimentato era innamorarmi e far innamorare. Ora so quello che è perché è esattamente quello che sento in questo momento e ho paura ... ho paura che non sarò abbastanza buona lungo il periodo. Ho paura che ti stancherai di me e vorrai qualcun altra e io non credo di potercela fare ".

"Non dire così," Justin scosse la testa: "Non c'è nessuno in questo mondo chi potrà mai sostituirti. Non voglio che nessun altro, se lo facessi, non sarei qui adesso. Voglio te e solo te ... dal primo giorno che ti ho visto. "

"Tutta la mia vita mi è stato detto ciò che era giusto e ciò che era sbagliato, sono stato trattato come un bambino. Non ho mai avuto modo di sperimentare ciò che è stato come essere normale,un cambiamento, ma tu ... hai cambiato tutto intorno a me. Mi hai mostrato la vita per quello che valeva. Tu mi ha mostrato cosa vuol dire amare qualcuno. Mi hai dato qualcosa a cui aggrapparmi quando ho pensato che la mia vita stesse cadendo a pezzi. "Sorrisi tra le lacrime," Per quanto mi vuoi dare credito per un sacco di cose, a dire la verità, hai portato lo stesso effetto. "Liberai una delle mie mani, tenendo la sua guancia nel palmo della mano, delicatamente muovendo il pollice sulla sua pelle riscaldata," Ti amo così tanto. Più di quanto potessi mai immaginare ... quindi sì, " annuì con fiducia.

"... Sì?" Justin chiese come se avesse sentito male, volendo assicurarsi di quello che stavo dicendo.

"Sì," sorrisi, "La risposta è sì Justin. Io voglio sposarti, voglio passare il resto della mia vita con te ".

Gli occhi di Justin si spalancarono quando le mie parole hanno progredito nella sua testa. "Sì?" Mi ha chiesto di nuovo, in un enorme sorriso, "Hai detto sì?"

Ridendo, accennai col capo, rompendo in accessi (non l’ho capito) Justin mi si precipitò tra le mie braccia, sollevandomi da terra,in aria mentre mi faceva girare intorno. Afferrando le sue spalle, sorrisi verso di lui, la sua felicità interna fiorente si irradiava fuori del suo corpo.

Mi assestai sui miei piedi ancora una volta, Justin fece un passo indietro ha delicatamente afferrato l'anello dalla scatola. Fissandomi negli occhi, ho tenuto la mia mano facilitandol’entrata dell'anello sul mio dito, il peso di portare un enorme anello mentre brillava nella luce. "E 'perfetto", ho sorriso, asciugandomi le lacrime con l'altra mano.

"Proprio come te," alitò fuori e senza dire più una parola, premette le labbra sulle mie. In pochi secondi, una scarica di energia elettrica girò su da noi due mentre mi formicolava dalla testa ai piedi.

Avvolgendo le braccia intorno al suo collo, mi trovavo sulle mie punte dei piedi, mentre il bacio approfondito tra di noi, tutto l'amore che abbiamo potuto mettere insieme entrambi fu messo nelle braccia che ho tenuto su di lui stringendo più che mai.

Appoggiando le mani sui fianchi, Justin diede loro una stretta rassicurante ogni qui e ora,prima di leccarsi le labbra, lasciando la sua fronte contro la mia, "Ti amo," sussurrò, "la signora Kelsey Anne Bieber. "

"Anche io ti amo," sorrisi in modo vivace su di lui mentre il mio futuro nome fluiva dalle sue labbra, dando il mio stomaco una sensazione piombante facendo battere il mio cuore,riscaldandomi. " Il signor Bieber . "

Sorridendo, mi diede un altro bacio prima di piombare tra le mie braccia facendomi sussultare,emisi dalle mie labbra un piccolo urlo dall'azione improvvisa.

"Dove vai?" Mi misi a ridere, i miei piedi sospesi in aria mentre ha cominciato a camminare fuori dalla sala e in cucina, aprendo la porta del patio mentre usciva all'aria fredda provocando un brivido che mi percorse la schiena.

Stringendomi nel suo calore, ho tenuto su il lembo della sua giacca mentre lui passò dal pavimento in legno all’erba. Cominciò a camminare in un sentiero che conduceva in una pianura dove eravamo già venuti a una volta.

"Justin, cosa stai facendo?" Mormorai nel suo collo, tenendomi stretta a lui,per paura di cadere ma sapevo bene che non mi avrebbe lasciato.

"Vedrai," Potevo immaginarlo mentre continuava a camminare tra l'erba prima di fermarsi definitivamente; ". Siamo qui".Alzandomi, lui mi fece girare intorno facendomi vedere ciò per cui mi ha portato qui per vedere , "Sorpresa". Lui mi sussurrò all'orecchio.

"Oh mio Dio," dissi a bocca aperta. Disposto davanti a me c'era una coperta, abbastanza grande da contenere circa quattro persone sul prato con alcune candele accese intorno ad esso, petali di rosa sparsi in un gesto romantico, la luce della luna davanti splendeva brillantemente con la visione di una luce morbida. "Mi piace Justin," Per quanto riguarda lui, ha sorriso: "Come hai fatto a fare questo?"

"John mi ha aiutato prima che tu arrivassi. Ha acceso le candele se circa mezz'ora fa. Gli ho detto di aspettare un paio di minuti dopo che eri venuta perché non volevo rischiare di provocare un incendio. "

Ridacchiando in modo sommesso, mi voltai, la giacca dal pugno nelle mie mani mentre fissavo amorevolmente al picnic che aveva creato.«Grazie», mormorai, "Questo è così tanto. Davvero non c'era bisogno di fare tutto questo Justin. "Tornando a lui, lo guardai con amore negli occhi," Solo il fatto di essere qui con te è sufficiente . "

"Avevo bisogno di rendere questa serata speciale,"Spostò i miei capelli dietro le orecchie, afferrò il mio mento dolcemente,e mi tirò per un altro bacio dolce, "Forza". Afferrando la mano, mi ha tirato sulla coperta, entrambi ci sistemammo su di essa con me in mezzo alle gambe di Justin, le sue braccia protettive caddero intorno a me mentre mi teneva al suo petto, le mie braccia poste sulla parte superiore del suo petto.

"E 'bello qui fuori», mormorai, lasciando riposare la testa comodamente indietro mentre Justin posizionava il mento in cima alla mia testa. "Tutto è così tranquillo ... è come se nessuno ci può toccare."

"Questo perché nessuno in realtà può". Justin espresse a voce alta.

"Che cosa vuoi dire?" Allungai il collo per guardarlo, con le sopracciglia aggrottate.

"Voglio dire," leccandosi le labbra, Justin si strinse nelle spalle, "Nessuno ci può toccare perché non voglio che loro lo facciano . Sarebbero morti entro il primo secondo che pensavano di avvicinarsi a te. "

"Justin," Scossi la testa, rivolto in avanti ancora una volta.

"Tu sai che ti proteggerò sempre, giusto?" Mormorò contro il mio orecchio, il suo respiro si scontrò contro la mia pelle sensibile.

Annuendo, intrecciai le nostre mani mentre le mie dita scivolavano sulla sua cima prima di portarli fino alle mie labbra e baciandole, "Lo so."

Espirando profondamente, mi sentivo riprendere fiato mentre Justin prese la mia mano che conteneva l'anello nuziale in su, le sue dita scivolarono dentro e fuori gli spazi tra le mie dita mentre il pollice spazzolava tutto il diamante, "Non posso credere che sarai mia in pochi anni ".

"Anni?" Lo riguardai.

"Sì, quando saremo entrambi pronti," Baciò il mio dito che teneva l’anello di matrimonio , tenendo la mano per proteggersi, "Chiaramente ora non è il momento giusto, ma una volta che ci saremmo stabiliti, inizieremo la pianificazione."

"Va bene," sorrisi, sentendo il mio cuore gonfiarsi alla sincerità nella sua voce, sapendo che voleva dire tutto ", mi piacerebbe."

"Sì?" Alzò le sopracciglia.

"Mhm," ho canticchiai, guardando verso il cielo. Una sensazione di calore si produsse dentro di me e ho cominciato a sentirci di nuovo insieme per la prima volta da molto tempo. Tutto stava lentamente al suo posto e non avremmo potuto essere più felici. "Tu mi rendi felice, lo sai?" Chiesi ad alta voce.

Sapendo che avevo la sua attenzione, continuai, "so che abbiamo le nostre differenze a volte, ma non riesco mai a immaginarmi con nessun altro che te. So che può sembrare pazzesco, ma ... mi sente proprio bene. Mentre io sono qui, con te ... "Guardando l'anello di diamanti con cui Justin aveva dichiarato il nostro impegno avevo le lacrime agli occhi," Non ho mai, mai pensato che questo giorno sarebbe arrivato. "Prendendomi gioco di me stessa ricordando i miei ricordi, mi sorrise , "Quando ero una bambina, avevo questa fantasia di voler crescere come una principessa e un giorno incontrare il mio principe azzurro. Ho avuto una intera trama dentro la mia testa che mi sarei persa e lui mi avrebbe trovato, mi avrebbe portata a casa e dichiarato il suo amore per me, per i miei genitori. Poi mi avrebbe presa in braccio e mi avrebbe portata al suo palazzo, dove ci saremmo sposati e avremmo vissuto felici e contenti. "

"Certo, al momento, avevo solo sei anni in modo così chiaro non che non sarebbe successo e quando sono cresciuta ... il sogno è morto con il tempo. Ho semplicemente rinunciato a trovare l'amore, ma poi in qualche modo mi sono imbattuta in te. Ho pensato a me, a come ovviamente mi sarei messa nella sfortuna. Sapevo che urlando avrei avuto dei guai ma c'era solo ... qualcosa di te che mi ha tenuto vicino e, quando ho avuto modo di conoscerti, ho lentamente iniziato a innamorarmi. Non eri un principe azzurro, ma tu per me eri perfetto comunque ".

Chinandosi, Justin sfiorò le sue labbra contro la mia spalla nuda mentre posava il mento verso il basso su di essa, "Non ho mai voluto questo.Questa vita io l’ ho plasmata per me stesso. Ho sempre voluto trovare una ragazza che mi avrebbe rubato il respiro, ci potremmo sposare e avere figli e mi piacerebbe vivere la vita, proprio come i miei genitori hanno fatto. Sarei stato normale, ma non poteva accadere perché io stesso mi sono cacciato in un pasticcio che non posso uscire. L'amore non era possibile in un mondo come questo ma ho cercato di trovare in ogni modo e finito per farmi scopare più così forte che l'idea di amore non era altro che una stronzata per me. Io non ci credevo ... fino a che sei balzata nella mia vita e hai girato tutto sottosopra. "Mi pizzicò, e ridacchiò," Per il bene, naturalmente. "

"E 'pazzesco come tutto è andato a posto alla fine ..." sussurrai, "Come questo era destinato ad accadere. Il mio principe azzurro non è mai venuto, ma il mio sogno si è avverato. Ero persa e tu mi hai trovato ... nel peggiore dei casi possibili, "Risi," ma guarda dove ci ha finito per ora. "Mi teneva la mano al chiaro di luna, sorrisi," Ci sposeremo. "

"Non vedo l'ora di renderti ufficialmente mia," Justin sospirò, "In questo modo so che ti avrò sempre, non importa cosa."

"Sempre," mormorai, "non sto andando da nessuna parte, sposata o no, va bene?"

"Mmm," Lasciò dei baci dalla mia spalla, alla lunghezza del mio collo, Justin inspirò profondamente mentre si strofinò contro la mia pelle, "mia", soffiò fuori, testando mentre la parola usciva dalle sue labbra.
"Tua," rassicurai con un sorriso.

"Sdraiati con me"

Senza dire una parola, ho seguito l'esempio di Justin mentre giaceva contro la coperta, portandomi con sé. Infilando un braccio dietro la testa, Justin fissò il cielo stellato.

Torcendo il mio corpo intorno in modo che il mio petto fosse tenuto contro il suo, ho messo la mia testa in giù su di esso, le mie dita disegnavano innumerevoli forme, il battito del suo cuore batteva incessantemente nelle orecchie, con tono rassicurante. Girando il mio anello intorno al mio dito, Mi morsi l'interno della guancia per non sorridere come un idiota, un pensiero improvviso si verificò in me, "Justin?"

"Hm?" Spostò gli occhi dal cielo per guardare giù verso di me, lui inarcò le sopracciglia con curiosità.

"Quanto è costato?"

"Quanto è costato cosa,piccola?"

"L'anello”, sbottai in fretta, sentendo le mie guance riscaldarsi dalla goffaggine della mia bocca.

Sorridendo in modo compiaciuto, Justin scosse la testa: "Non ti preoccupare."

Puntellando il mento sul petto, Strinsi gli occhi verso di lui: "Non ti preoccupare? Justin ... ti prego non dirmi che hai pagato una fortuna. Sai che un anello semplice è sufficiente per me, non c'era bisogno di andare fuori e spendere così tanti soldi ... "

"Per te piccola," Lui sorrise, strofinando la mia schiena, "Mi piacerebbe spendere un milione di dollari."

Allargando i miei occhi, ho quasi soffocato il mio sputo, "Un milione di dollari?"

"Sì, aspetta, no!" Justin rise, la testa ricadde in una forma, "non volevo dire l'anello, Kelsey. Volevo dire, in generale, mi piacerebbe spendere un milione di dollari per te.”

"Oh," sorrisi, imbarazzato una volta di più, mentre fissavo la camicia, giocando con il colletto. "Allora quanto hai pagato per questo?"

"Non mollerai, vero?" Justin gemette ridendo, scuotendo la testa.

"No," risposi sinceramente.

"Bene", coprendosi il volto con il braccio, Justin borbottò incoerentemente all'interno di esso.

"Cosa?" Tirando sul braccio fino a che cadde, mi sono trovato sul suo volto: "Che cosa hai detto?"

"Ho detto che ho pagato ..." sospiro, Justin rilassato nella coperta rifiutando di incontrare i miei occhi, "Quasi tremila dollari."

"Tu che cosa?!" Urlai, saltai posizionandomi in ginocchio, "Sei pazzo? Justin, è troppo denaro "

"Niente è troppo quando si tratta di te." Sedendosi, Justin afferrò le mani, "Rilassati piccola, non è poi così un grande affare."

"Justin," gemetti in segno di protesta, "Potresti aver usato quei soldi per qualcos'altro"

"Per esempio?" Sfidò discutibile.

«Qualcosa ... non lo so," Mi strinsi nelle spalle, " Importante ! "esclamai un po 'esagerato.

"Niente è più importante per me allora." Lui rispose stretto, l'onestà nelle sue parole.

"Justin ..."ho sussurrato, le sue parole erano la mia rovina.

" Justin , niente, "ha dichiarato," tu meriti il meglio,il che include un anello di nozze. Non mi pento di spendere più di tanto, e se io sono del tutto onesto con te in questo momento, che non è nemmeno sufficiente, ma una volta che ho visto l’anello,sapevo che era quello. "

Mettendo le sue mani nelle mie, sospirai, avvicinandomi a lui in modo che le nostre fronti si toccassero, "Cosa devo fare con te?"

Posando le sue mani sulla mia vita,sorrise: "Che ne dici di un bacio?"

Raggiante, ho avvolto le braccia intorno al suo collo circa nello stesso tempo in cui ho messo le mie labbra sulle sue, il cielo notturno calò sulle nostre teste, coprendo l'ombra tranquillizzante di Justin mentre mi cullava in grembo.

"Perché non lo chiamiamo una notte e ti porto a letto?" Justin ha suggerito tenendomi.

"Hm, mi piace l'idea ." Sorrisi, baciandolo dolcemente un’altra volta.

Sorridendo, spense ciascuna delle candele prima di tenermi tra le sue braccia e camminare di nuovo verso la casa dove la notte ci attendeva per legarci.



Diversi colpi risuonarono in tutta la casa sorprendendomi mi svegliai mentre mi lamentai di insoddisfazione. Speravo solo di dormire con Justin è che non ho avuto classi oggi, ma che fu di breve durata, quando un altro botto scossò dentro le mie orecchie. Allungandomi istintivamente alla mia destra sentendo un corpo caldo che giaceva accanto a me, sospirai per il sollievo, mantenendo gli occhi aperti per vedere Justin che dormiva tranquillamente accanto a me. "Justin," sussurrai, mentre lo stringevo, "Justin, svegliati."

Gemendo, Justin chiuse gli occhi, in un sonno pesante mentre si girava, avvolgendo il suo braccio intorno a me e tirandomi vicino a lui.

La paura era accesa dentro di me mentre io stringevo il petto nudo di Justin, "Qualcuno è in casa, Justin," mormorai freneticamente, tutti gli scenari orribili che si possono immaginare,lampeggiarono nella mia mente. Un altro colpo ha seguito le mie parole mentre saltai nel letto, Justin si agitòleggermente.

"Justin," ho sussurrato più freneticamente, spingendolo più duramente, "Svegliati!"

Gemendo, Justin sbadigliava nonostante il fatto che era praticamente ancora dormendo, "Che succede piccola?"

" Qualcuno è in casa . "ripetei con più di una spinta nelle mie parole, volendo fargli capire che questa era una situazione di emergenza.

Aprendo gli occhi, Justin mi guardò: "Che cosa vuoi dire-"

Una rottura del vetro arrestò Justin a metà frase costringendolo a sedersi sul letto, "Resta qui". Ordinò intontito prima di passare al comò accanto al letto. Aprendolo, tirò fuori una pistola controllando per vedere se aveva proiettili prima di alzarsi e camminare lentamente fuori dalla stanza per evitare di fare rumore per l'intruso.

In punta di piedi, dopo di lui, ho visto come Justin si diresse giù per le scale, con in mano la pistola, il palmo della mano sotto il gambo.

Girando l'angolo, Justin ha tenuto la pistola prima di ritirarsi, e il suo corpo si rilassò, "Cazzo John!" Ha abbaiato, "Ma che cazzo stai facendo? Ho pensato che qualcuno era entrato dentro "

"Non me ne frega un cazzo," Lui ribolliva rabbiosamente; "hanno finito,una volta tanto metterò le mie mani su di loro."

"John ..." Carly sussurrò umilmente, cercando di calmarlo con una mano rilassante per la schiena che lo ha solo provocato spingendola via.

Strofinandosi il volto assonnato, Justin nascose la pistola dietro la cintura dei suoi boxer, "Chi,uomo? Ma di che cazzo stai parlando? "Sfregandosi la nuca, emise un profondo respiro," questo non può aspettare fino a tardi? Sono esausto,cazzo.” 
Ignorando Justin, John tirò dei pugni nella sua direzione, facendomi trasalire. "Se non li ammazzi tu, lo farò io.", Ha consigliato cupamente.

Ben sveglio ora, Justin ha fatto un passo in avanti cauto, stringendo gli occhi, "Chi?"

"Gli Snipers," John ringhiò, spaventandomi un po '. Non lo avevo mai visto impazzito prima e mentirei se dicessi che non mi spaventava un po '.

Con la menzione del loro nome,le iridi di Justin si annerirono, "Che diavolo fanno adesso?" Justin sibilò irritato e sapevo quindi dal suo atteggiamento che stava andando in modalità di protezione, la sua guardia.

"Non stanno giocando più ad un gioco, questo è sicuro." John sputò, le mani sui fianchi, "Stanno diventando aggressivo e stanno agendo su di esso molto velocemente."

"Non ho intenzione di chiedere di nuovo John," Justin ha avvertito umilmente, la sua voce mortalmente calma, "Ma che cazzo hanno fatto ?"

"Si sono avvicinati Carly." John ha ammesso, le sue mani strette a pugno, la rabbia che irradia dal suo corpo.

" E ? "Justin ha sottolineato sapendo che non c'era di più ad esso anche se potrei dire che temeva scoprirlo.

"Non sono solo venuti dopo di noi,uomo," John scosse la testa e mentre le parole fluivano dalla sua bocca, sentivo il mio respiro intoppo mentre i miei occhi trovarono quelli di Carly, " Hanno le ragazze sul loro radar . "

Danger's back - italianoLeggi questa storia gratuitamente!