Capitolo 16

882 76 17

"Buongiorno, Draco," disse Harry allegramente.

"Giorno, Harry," rispose Draco, donando ad Harry il suo sorriso più dolce.

"Su, alziamoci e prepariamoci per la giornata," fece Harry "Questa è l'ultima settimana di lezioni, che sarà composta per lo più da esami e non sarà molto divertente per me, ma dopo ci saranno le vacanze!"

"È quasi Natale?" Draco chiese speranzoso.

"Sì! È sarà il Natale più bello di sempre!" dichiarò Harry.

"Davvero? Chiese il biondo.

Hharry sogghignò. "Certo"

Finirono di prepararsi chiacchierando di cosa avrebbero fatto durante le vacanze. Il loro discorso continuò finché non arrivarono in Sala Grande e iniziarono a fare colazione. "Voi ragazzi resterete qui per le vacanze?" chiese Harry agli amici Serpeverde.

Annuirono tutti. "Sì, abbiamo deciso tempo fa che non vogliamo perderci il momento in cui Draco tornerà ad essere un teenager" fece Blaise, ghignando verso Harry.

"Ad ogni modo, non vogliamo lasciarvi soli durante le vacanze" continuò Pansy sorridendo caldamente.

Harry ammiccò a Draco. "Al massimo ognuno di noi avrebbe l'altro, vero Angelo?"

"Vero, Harry" rispose il biondino con un sorriso "Questo sarà il Natale migliore di sempre! Harry ha detto così."

"Ha detto così?" chiese Blaise.

"Hey," fece Harry in tono difensivo. "Non ho mai avuto un Natale da bambino quindi sono davvero intenzionato a viverlo indirettamente attraverso Draco, quest'anno."

Tutti gli sorrisero un po' tristemente a quelle parole. "Oh, andiamo!" protestò Harry. "Stiamo provando ad essere felici qui."

"Giusto, parliamo di regali!" se ne uscì Draco, facendo scoppiare a ridere l'intero gruppo.

L'ora di pranzo finì per vertere sugli stessi argomenti al tavolo Grifondoro.

"Voi ragazzi avete intenzione di restare qui per le feste?" disse Harry.

"Sì, mamma ci ha dato il permesso per quest'anno." Rispose Ron.

"Non dovete restare soltanto a causa mia!" protestò Harry.

Sia Ron che Hermione sembravano leggermente a disagio "Siamo solo preoccupati di come andranno le cose alla fine delle vacanze e non vogliamo lasciarti solo, nel caso in cui non vada bene" ammise quietamente lei.

Harry sospirò osservando Draco. "Sì, anch'io sono un po' preoccupato. Mi piacerebbe se restaste." Poi Harry si riprese. "Comunque, noi abbiamo programmato un sacco di cose da fare durante le vacanze. Giusto, Draco?"

"Sìì! Harry ha detto che sarà il miglior Natale di sempre!" fece Draco eccitato. Non passò molto prima che venisse coinvolto in una discussione su cosa avrebbero fatto e su tutti i regali che il piccolo desiderava.

Fu durante la lezione di Pozioni che le cose iniziarono a precipitare. I loro esami sarebbero stati il Venerdì. Ovviamente, Piton voleva aspettare fino all'ultima lezione dell'ultimo giorno prima del break invernale per dirglielo. Per quel giorno avrebbero fatto un ripasso.

Nel bel mezzo della lezione, tuttavia, Harry collassò, urlando dal dolore e tenendosi disperatamente la cicatrice.

"Uscite tutti da questa stanza entro i prossimi trenta secondi!" ruggì Piton. Egli non fece rimostranze quando quattro amici di Harry restarono, mentre Draco stringeva Pansy pieno di paura.

Malfoy Child (by Vorabiza)Leggi questa storia gratuitamente!