7

656 65 0

Sconosciuto: Parlami del tuo amico.

Harry: Era un insieme esplosivo di emozioni. In lui si racchiudevano la curiosità, la dovizia, l'ambizione, la lealtà più assoluta, la voglia di andare avanti. Ma anche la tristezza. La rassegnazione. Il peso di un passato costretto, delle scelte sbagliate.

Sconosciuto: È difficile portarsi dentro tutto ciò.

Harry: Era come se avesse avuto dentro un oceano. Calmo, ma pronto ad esplodere in una tempesta spietata in ogni momento.

Sconosciuto: Tutto questo era... Era un male?

Harry: No. Era stupendo.

Sconosciuto: Lo credevano in pochi.

Harry: È vero. Io stesso mi sono schierato fra quei pochi tardi. Troppo tardi. Ho ignorato la bellezza dietro alle apparenze e i pregiudizi. Ne avevo paura, penso.

Sconosciuto: Ricorda, Harry. È la bellezza che ne viene, che conta.

Harry: La bellezza oltre il dolore.

Sconosciuto: La bellezza oltre la sofferenza.

Don't forget me // Drarry //Leggi questa storia gratuitamente!