One Shot pt. 8

465 16 0

"Tesoro" la voce di Federico suona dolcemente nel mio orecchio tramite telefono.
"Bimbo" sorrido
"Come stai tesoro mio?"
"Bene te?"
"Bene, ho una sorpresina per te"
"Ohhh sono curiosa!"
"Ti passo a prendere tra un oretta,tieniti pronta"
"A dopo" sorrido
Corro in camera, apro veloce l'armadio e scelgo di mettermi un paio di jeans, una maglia
Semplice e tacco. Mi trucco e mi metto un po' di profumo.
Sento suonare alla porta. Corro ad aprire.
"Buongiorno" ha un sorriso perfetto di cui sono pazzamente innamorata.
"Buongiorno a te" lo bacio sulla guancia e sorride.
Chiudo casa poi lo seguo in macchina. Ha un paio di jeans bianchi, scarpe da ginnastica è una maglietta rossa con il giubbotto di pelle, capellino con la visiera girato e occhiali da sole.
"Andiamo a pranzo e poi ti faccio vedere la sorpresa"
Faccio cenno di si mentre sorrido.
Ha la mano sul cambio, stringo la sua coscia e poi prendo la sua mano e lui me la stringe.
"Come stai oggi?" Mi guarda veloce
Si ferma davanti ad un semaforo e mi bacia la fronte.
"Non tanto bene ancora"
Mi sono appena lasciata con il mio ex fidanzato. Lui ha scelto un altra migliore di me dopo cinque mesi che stavamo assieme ed era anche geloso di Federico. Lui me l'ha sempre detto che non era fatto per me ma non gli ho creduto e ora ecco il risultato. Sto male io.
Fede dopo aver parcheggiato mi apre la porta del ristorante, entro ed entra pure lui. Ha scelto il McDonald, porcherie come sempre. Amo le porcherie.
Ordiniamo e mentre aspettiamo noto che mi guarda.
"Cosa c'è" sorrido imbarazzata
"Niente, sei bella" mi sento avvampare di caldo
"Secondo me questa sorpresa ti piacerà un sacco"
Cambia discorso quando nota che sono in  imbarazzo.
"Speriamo"
Lo guardo mentre aspettiamo. È stupendo
Mangiamo poi usciamo. Mi porta al parco.
Noto che tira fuori una lettera e me la passa.
"Aprila tesoro" ecco di nuovo il suo sorriso da favola.
Prendo la busta e la apro, noto che non è una lettera ma sono due biglietti. Li prendo e li guardo.
"Fede..." sorrido con le lacrime agli occhi.
"Voglio vederti sorridere, perché quel sorriso mi illumina le giornate" sorrido.
"Tu sei pazzo" mi mordo il labbro inferiore perché mi viene da piangere. Non so cosa dire.
"Vedrai Alessio Bernabei sei contenta?"
Lui apre le braccia e io mi butto per poi stringermi a se. Piango. Realizzerò il mio sogno finalmente. Andrò a vedere Alessio in concerto con la persona più importante della mia vita. Il mio migliore amico. Metto la mia faccia nell'incavo del suo collo e piango mentre il mio naso continua ad assaporare il suo profumo.
"Dimenticavo, chiudi gli occhi!"
Chiudo gli occhi e sento che mi mette al collo qualcosa.
"Aprili" noto che mi ha messo il pass per il backstage intorno al collo. Le lacrime continuano a scendermi e lui me le pulisce con i pollici.
"Grazie, grazie,grazie Fede"
"Di nulla piccolina"
Mi bacia sulla guancia e ritorniamo a casa insieme.

Sono davanti all'armadio che decido cosa mettermi. Prendo un paio di Jeans e canotta nera con il logo dell'adidas. Metto anche le scarpe dell'adidas. Prendo la borsa ed esco.
Come esco Federico e già arrivato, salgo veloce sulla macchina, gli do un bacio sulla guancia e partiamo. Direzione Milano.
Il viaggio dura un paio di ore, Fede parla molto per smorzare un po' la mia ansia. Sa perfettamente come sono fatta.
Più guardo l'ora e più penso manca sempre di meno.
Noto che fuori dall'Alcatraz, Fede entra con la macchina dentro al cancello.
Mi guarda mentre sorride. Si parcheggia e mi guarda.
"Pronta?"
Faccio di no con la testa. Slaccio la cintura e mi avvicino a lui. Stringo la sua mano
"Grazie Fede"
"Lo sai che ti voglio bene"
Lo abbraccio stretto.
"Mettiti il pass tesoro" sorride ed esce dalla macchina. Lo seguo ed entriamo in un corridoio, sono dietro di lui finché si ferma davanti ad una porta. Noto che c'è scritto 'Alessio Bernabei' sento il cuore martellarmi ancora più forte. Prendo la mano di Federico senza accorgermene e lui la stringe guardandomi serio.
Fede bussa, uno dello staff ci viene ad aprire.
Vedo Ale che sorride così spontaneamente con il gruppo e con alcuni amici. Ha una bottiglia di birra in mano. È qualcosa di indescrivibile per i miei occhi.
Lui si gira subito, si alza e viene da me.
"Ciao" mi dice sorridendo. Improvvisamente mi abbraccia e sento il suo calore, le sue braccia stringermi a lui. Ricambio.
Saluta Fede con il pugno accanto a me e ci fa sedere. Tutti escono e ci mettiamo a parlare, mi vuole conoscere meglio. È dolce, affettuoso, è spettacolare sia dentro che fuori. Gli racconto che lo seguo da amici e tutte queste cose qui.
Fede mi porta alla realtà. Mi fa vedere l'ora, sono le 20.00 di sera. Lo saluto con un abbraccio e ci incamminiamo nel perterre.
Mentre aspettiamo Fede mi abbraccia da dietro.
"Voglio farti dimenticare per sempre del tuo ex"
Appoggio la mia mano sulla sua e la stringo. Sento che mi lascia un piccolo bacio dietro al collo. Questi baci mi fanno strano. Mi fanno sentire qualcosa per lui. Mi giro mentre stringo ancora le sue mani.
"Che intendi dire Fede."
Le mie mani si spostano attorno al suo collo
"Vedrai..." sorride.
Il concerto inizia, Ale esce e inizia con 'noi siamo infinito' per poi continuare con 'la tua pelle bianca senza nei'. Guardo Federico sta cantando mentre sorride. Ha il viso rilassato,sereno. Si sta divertendo. Stringo la sua mano e si gira. Me la avvicina alla sua bocca e me la bacia.
Alessio dice alcune cose e poi continua con 'nel mezzo di un applauso' e poi continua con 'due giganti' Si ferma. Non so cosa stia succedendo. Guardo Fede che mi sorride.
"Stasera nel pubblico ci sono due ragazzi che sono venuti a trovarmi. Lui voleva fare una piccola sorpresa a lei e dedicarle la prossima canzone...questa è io e te = la soluzione"
Lo guardo e sorrido.
"Tu sei matto" lo abbraccio
Si mette dietro di me e mi abbraccia stretta a lui.
Sento il suo respiro sul mio collo, le sue labbra toccano la mia pelle per poi lasciami un bacio.
Mi giro. Lo guardo negli occhi. Lui anche.
Le sue labbra toccano le mie, iniziano a toccarsi, a volersi. Sento il suo sapore sulle mie labbra. Sorrido involontariamente.
"Voglio prendermi cura io di te ora"
Sorrido
"Io e te la soluzione sempre". Dico per poi ribaciarlo.
La canzone finisce. Continua con 'mondo piccolo', 'obbligo o verità', 'nell'istante di un addio' continuando con tutte le altre. Finendo il concerto con 'non è il sud America'. L'ultimo nuovo singolo.
Mano nella mano ritorniamo nel camerino di Alessio e festeggiamo con tutti loro. Balliamo, parlo molto con Alessio e festeggiamo assieme. Sono felice di passare del tempo con il mio idolo grazie a Federico. Sono veramente felice stasera.
Tarda notte ritorniamo a casa io e Fede. Finalmente con un nuovo noi, un noi diverso, non più come amici ma con qualcosa di più. So che di lui mi potrò fidare sempre, che non mi farà mai del male. So com'è fatto, non lo cambierei per nulla al mondo. Un migliore amico,un fidanzato che non farò mai scappare durante il corso della mia vita. Un ancora, il mio ancora che sarà con me per il resto della mia vita. Un angelo che mi salva ogni giorno dalle guerre che ho contro me stessa.
Il mio ex dopo questa serata non si impossesserà più dei miei pensieri e del mio morale. Ora ho Fede accanto e nessuno non mi farà più del male, so che ci sarà lui a proteggermi dalle persone.
Nel lettone mi rannicchio tra il suo corpo caldo senza maglietta. Lo guardo negli occhi. È stanco ma ha quella luce indescrivibile negli occhi. Sposto il suo ciuffo e guardo le sue labbra. Gliele bacio. Ricambia subito. Apro gli occhi per guardarlo mentre continuo a baciarlo. Ha quella passione che mai ho sentito nel mio ex, oramai avevo perso l'abitudine di un bacio così fantastico. Richiudo gli occhi, continuando a baciarlo. Mi metto sopra di lui appoggiando la mano sulla sua guancia.
"Mi hai fatto una sorpresa meravigliosa stasera"
Le sue mani tengono il mio bacino.
"È da mesi che ci sto pensando,non mi piace vederti stare male. Voglio vederti sorridere"
"Grazie" sorrido. Faccio il contorno delle sue labbra, con le dita, me le prende e piano le succhia e me le mordicchia.
Sento una scossa nel mio basso ventre. Gemo un po'.
"Mi fai uscire pazzo" sorrido
I suoi occhi luccicano, hanno una luce indescrivibile.
Avvicino le mie labbra alle sue e lo bacio dolcemente. Le nostre labbra si cercano,si vogliono. I suoi baci sono la mia nuova droga.
Mi sdraio accanto a lui e mi bacia la mano per poi stringermela.
Lo guardo mentre si addormenta. Immenso

One Shot Federico RossiDove le storie prendono vita. Scoprilo ora