È da un paio di giorni che non sento Shawn. Dopo quell'episodio successo tra me e lui per colpa del bacio con Cole, non si è fatto più vivo.

Ho cercato di comunicare con lui scrivendogli su Imessage, ma ha ignorato tutti i miei messaggi.

Ho deciso che oggi vado da lui e gli parlo, una volta per tutte.

Non riesco a stare senza di lui.
-
«Venere ti sono arrivati questi dal tuo fidanzatino» urla mio padre, esco dalla cucina e vado da lui incuriosita.

Noto che ha un pacco di rose in mano.

«Chi me le ha mandate?» chiedo, so chi potenzialmente potrebbe avermele regalate.

«C'è un biglietto, solo che è senza firma, magari è da parte di qualche tuo ammiratore segreto o del tuo ragazzo il quale mi stai nascondendo?» dice ridacchiando e passandomi i fiori.

Vedo un bigliettino in mezzo alle rose, lo prendo e lo apro.

Mi dispiace.
Sei bellissima, peccato che non posso vederti.
Ti amo troppo.
Sei la ragazza con qui vorrei passare tutta la mia vita insieme.
-Tu sai chi.

«Chissà chi è "tu sai chi"» dice mio padre facendomi l'occhiolino e continuando a ridacchiare.

Penso al fatto che non è stata la mia prima scelta a mandarmi le rose, Cole non scriverebbe mai un biglietto del genere.

«Non so papà, lo vorrei sapere pure io» dico curiosa.

«Chi ti ha mandato queste rose deve essere un ragazzo che ha perso perdutamente la testa per te» dice mio padre, facendomi uno strano sguardo e guardando in su.

«Come fai a saperlo? Mi ha mandato solo un innocuo mazzo di fiori...» dico alzando un sopracciglio.

«Vai in camera tua» dice ridendo sotto i baffi.

«Cosa?» dico spazientita, salgo le scale e apro la porta e quello che vedo mi allibisce.

La mia stanza è sommersa di rose.
«Papà» riesco solo a dire.

Chi mi ha mandato queste rose è davvero impazzito.

«Dimmi chi è stato dai e poi come hai fatto a metterle in camera mia se sono stata tutto il tempo in cucina! Ti avrei visto di sicuro!!!» dico urlando.

Scendo di sotto per avere delle spiegazioni.

«Con le mani?» dice uscendo di casa lasciandomi di stucco.
«PAPÀ» urlo.

Non ho parole davvero, non ho mai ricevuto così tante rose in vita mia, anzi non ho mai ricevuto rose.

Chiamo immediatamente Hannah.

«BAKER» dico scherzando.
«Smettila Venus Rasoio» sento. (Venus è la marca di rasoi, HAHAHA)
«Simpatica, comunque volevo dirti, che qualcuno mi ha mandato delle rose! Tantissime rose, metti face-time che te le faccio vedere!» dico entusiasta. Metto il face-time e gliele faccio vedere.

«Dio mio, sono una quantità inaudita» dice spalancando la bocca.
«Lo so, il problema che non so chi me le abbia regalate, ah c'era pure un biglietto»
-
Dopo aver parlato per ore con Hannah, del possibile ammiratore inizio a prepararmi per andare da Shawn.

Mi incammino verso casa sua con il cuore a mille. Suono il campanello e viene ad aprirmi Lauren. Strano, lei e Shawn non si parlano da anni, non che mi importi ma per quale motivo è qui?

«Hey Lauren, c'è Shawn?» chiedo gentilmente.
«Si, sali pure su è in camera sua» salgo le scale, busso alla sua porta e vedo che è sdraiato sul letto senza maglia.

Non so se pensare che lui abbia caldo o che lui abbia fatto "bum-bum" con Lauren.

«Che ci fai qui Venny?» dice lui alzandosi e mettendosi la maglia velocemente e un po' imbarazzato.

«Perchè hai ignorato i miei messaggi?» dico arrivando subito al punto.
«Perchè hai baciato Cole Struzz?» dice lui mettendosi le mani sui fianchi.
«Non rispondere con un domanda la mia domanda!» dico.
«E poi per quale motivo c'è quella là qui?» dico indicando la porta.
«I fatti tuoi? Non te li fai mai eh?» dice urlando.

Sono un po' delusa da Shawn, non si è mai comportato così con me.
Non mi ha mai urlato contro.
Non mi ha mai nascosto nulla.
Non mi hai mai ignorato per tanto tempo.
E non ha mai fatto il geloso.
Non so cosa abbia, sembra che tenga a me, nel senso, che "ami" me.

Non credo che sia così.
Ma io spero tanto di sì.
Perchè io alla fine sono innamorata di lui.

Molto innamorata.

Tasty Lips. (Shawn Mendes)Leggi questa storia gratuitamente!