Capitolo 39

1.1K 138 61
                                    

"Quindi quello era stato il tuo primo bacio dato ad una ragazza?" Rise Sehun, intingendo il pennello nella vernice rosa.

"Si! Se si poteva chiamare donna" ghignò Luhan, cominciando a dipingere la parete.

"Guarda che ero più donna io che te!" scherzò il biondo.

"Sai che non è vero"

Il maggiore si mise in punta di piedi, cercando di arrivare al punto bianco ancora da dipingere.

"Mm.. devo ammettere che eri molto più attraente di me con la gonna" sussurrò il minore all'orecchio dell'altro, circondandogli la vita con con le braccia.

"Lo so, ma ora dobbiamo sbrigarci a dipingere questa stanza!" Sospirò il maggiore, cercando di scappare dalla stretta del fidanzato.

"Dai Lulu, ora non ho voglia di dipingere, voglio le coccole" sbuffò il biondo, mettendo il viso nel incavo del collo del più basso.

"Avevi detto che mi avresti aiutato a sistemare la camera! Ho dato fretta a Chen affinché la lasciasse il prima possibile così da completarla"

"Luhan abbiamo aspettato due anni e mezzo per vivere insieme, per un'oretta in più non credo che muore qualcuno" spiegò Sehun, cominciando a dare dei piccoli baci sul collo maggiore.

"Sai che non mi corrompi con questi bacini, vero?"

"Aish.. allora dovrò provare con un'altro metodo allora"

"Cos-"

Il maggiore non capì molto.
Si ritrovò con la schiena contro il muro, con la faccia del minore davanti.

"Sehun! Così si sporcherà la maglia di pittura!" Piagnucolò Luhan, divincolandosi.

"Non mi importa!"

"A me si! Dai levati!"

"Ma io ti sto facendo un favore, so già che non mi resisterai"

"Sei tu che non mi resiste-"

"Hey Hey, sono andato via da venti minuti e voi già vi accoppiate.. addirittura sui muri"

I due si staccarono, facendo ridacchiare l'altro.

"Ops.. forse ho interrotto un bel momento.."

"Cosa te lo fa pensare?" Ringhiò Sehun, facendo sospirare il maggiore.

"Non ci stavamo accoppiando.. stavamo parlando.. ecco."

"Tu parli quando sei sbattuto al muro con la faccia del tuo fidanzato che esprime chiaramente che vuole il tuo culo?"

"... ma tu non eri andato via?"

Chen sorrise, estraendo delle chiavi dal taschino dei sui jeans.

"Avevo dimenticato di dartele.." disse, abbassando lo sguardo.

"Oh.."

"Mi mancherà vivere qui." Confessò il minore.

"Chen-"

"Ma sono felice che avrai la compagnia di questo biondo ossigenato" sorrise il moro, guardando Sehun.

"Sehun.. mi assicuri che Lulù starà bene?"

Il più piccolo guardò il maggiore, che in quel momento era leggermente arrossito.

"Chen, ti prometto che mi prenderò cura di lui e lo renderò felice"

Il ragazzo annuì, lanciando le chiavi nelle mani del suo vecchio coinquilino.

"Allora ci si vede!"

"Chen dobbiamo vederci stasera a casa di Xiumin!" Ricordò Luhan.

"Me ne ero dimentico!"

"Mi raccomando ora che vivi con Minseok cerca di non opprimerlo!"

"Tranquillo Lù, ora devo andare!"

"Di già?"

"Di già? Sono due anni che cerco di farlo andare via!"

"Sehun sta zitto" ammonì Luhan.

"Ho interrotto la sua scopata mattina è normale che ora sia incazzato"

"Te ne vuoi andare?"

"Ok ok, a stasera ragazzi!" Salutando i ragazzi, per poi uscire dalla camera.

Luhan segui la figura di Chen con lo sguardo, finché essa non scompari del tutto.

"Amore?"

"Mh?"

"Che hai?"

Il maggiore fece sorrisino, andando ad abbracciare il suo fidanzato.
Appoggiò la testa nel incavo del suo collo, beandosi del meraviglioso profumo che il biondo emanava.

"E che sembra così surreale.." sussurrò, unendo di più i loro corpi.

"Cosa?" Chiese il minore, cominciando a regalare piacevoli tocchi alla schiena del basso.

"Questo. Due anni fa credevo che ti avrei perso per sempre e invece.."

Sehun calò il capo, dando un piccolo bacio sulla fronte del più grande.

"Piccolino.."

"Sei la cosa più bella che mi sia mai capitata Sehun."

Il biondo sorrise, portando l'indice sul mento di Luhan, alzandogli la testa.

"Tu sei l'unica cosa bella che mi sia mai capitata, Han"

Sehun posò le labbra su quelle del altro, catturandole totalmente.

Un dolce bacio che sigillò quel amore che i due stavano provando in quel momento.
Erano così felici..
Sembrava che niente potesse separarli.

The End

The Girl. Dove le storie prendono vita. Scoprilo ora