One Shoot pt.5

449 15 0

Sono al Malpensa seduta ad un bar che mangio una brioches veloce con il mio ragazzo Federico, il nostro migliore amico Benjamin e Annalisa, la ragazza con cui devono fare il videoclip  di "tutto per una ragione".
L'auto parlante ci annuncia che il nostro volo sta per partire verso Ibiza.
Prendo la valigia, do la mano a Fede e saliamo sull'aereo. Non sono mai stata ad Ibiza e penso che sia una cosa fighissima. Dopo un paio di ore arriviamo, andiamo subito al mare. Sto guardando il mare finché un ragazzo mi viene incontro. Lui si toglie le cuffie e mi guarda.
"Scusa" sorrido
"Scusami tu" mi dice questo ragazzo bellissimo e muscoloso mentre mi fissa.
Va via e Fede viene dritto da me. Ha visto tutta la scena cavolo.
"Riprenditi sennò ti faccio riprendere io lasciandoti!" È infuriato
Abbasso la testa e mi siedo sulla sabbia calda, dolce al tatto e guardo il mare. Ho gli occhiali da sole, mi scendono le lacrime. Benjamin, Annalisa e Federico stanno parlando per come fare il video.
Il sole sta tramontando, sono innamorata di quei colori, di quella bellezza della natura, sembra un dipinto fatto di bellissime sfumature. Alcune più chiare altre più scure. Faccio una foto, voglio immortalare quel quadro stupendo che ho davanti, quell'arte che fa il cielo. È bellissimo. Le onde arrivano a riva e poi si perdono lasciando la scia sulla sabbia bagnata. Ci riprovano, una, due, tre, infinite volte e creano quel suono così rilassante che ascolterei per tutta la vita.
"Piccola andiamo" Benjamin mi chiama. Mi alzo e lo raggiungo correndo visto che è un tantino lontano da me. Andiamo a prepararci per andare a cena. Come arriviamo al tavolo noto che è in riva al mare. Sono stupita dalla bellezza. Mi siedo lontano da Fede. Non mi calcola da ore, mi sento uno schifo. Mi sento distrutta dentro. Alla fine non ho fatto nulla di male. Non è che ho scopato con quel ragazzo. Mentre mangio mi passa quel senso di pianto che ho in gola. Benjamin fa il cretino come sempre e non mi fa pensare a nulla. Parlo con Annalisa e alcuni ragazzi che cenano con noi.
Ad un certo punto noto che Federico mi sta guardando serio. Lo fisso a mia volta. È strano. Abbasso lo sguardo, mi sento molto in imbarazzo, lo rialzo, mi fissa ancora.
"Vado un attimo in bagno"
Mi alzo e vado in bagno veloce. Mi fisso in testa che non devo piangere finché non mi passa. Mi metto un po' apposto il trucco ed esco. Come esco vado addosso a Federico. Alzo la testa e noto che è lui. Mi tiene per non farmi scappare. Ci fissiamo appiccicati. I suoi occhi ipnotizzano sempre. Le entrate dei bagni sono più distaccati da dove c'è la sala ristorante.
"Non ce la faccio più a vedere i tuoi occhi tristi mentre ridi e fai finta di nulla"
Il suo braccio è intorno al mio bacino.Si avvicina e mi lascia un piccolo bacio sulle labbra. Continuo il bacio. Ha un giubbotto in pelle nero e sotto una maglietta semplice bianca. Metto le mani sotto a tutto. Le mie braccia nude sono a contatto con la sua pelle delicata. Lo stringo a me. Appoggio la testa al suo petto, le sue mani mi accarezzano la schiena per poi lasciarle ferme. Sento il suo profumo, così secco e buono da farmene innamorare perdurante ogni volta che lo sento.
"Mi dispiace, non sono riuscito a contenermi"
Mi metto in punta di piedi e gli do un piccolo e casto bacio.
"Sei perdonato" sorrido e gli prendo la mano per ritornare al tavolo. Mi metto accanto a Benjamin e ascolto i suoi discorsi. È brillo, sento solo che spara cazzate. Rido mentre lo ascolto. Fede sta sorridendo più di prima e mi rende felice questa cosa. Il mio sguardo incontra il suo. Mi fa segno con l'indice di andare da lui. Mentre lo raggiungo, indietreggia con la sedia. Mi siedo sulle sue gambe e mi stringe,mi appoggia la testa sulla spalla, sorrido. Siamo sotto gli occhi di tutti che ci guardano. Guardo Fede e gli accarezzo i capelli. Il suo sorriso è la fine del mondo soprattutto quando sono io la causa. Mi fa l'occhiolino. Benjamin ci guarda e sorrido, chissà a cosa penserà con la mente perversa che ha. Gli faccio la lingua e poi gli mando un bacio volante.
"Dietro di noi c'è il paradiso"
Guardo le sue labbra
"Io ce l'ho davanti ai miei occhi invece" è in imbarazzo, non l'ho mai visto in questa situazione. È costantemente bello e soprattutto mio. Ci giriamo, si intravede la sabbia con in lontananza il mare, è tutto buio solo il rumore si sente come sottofondo. È come una poesia, è rilassante.
"Vieni con me"
Gli prendo la mano e corriamo fuori dal ristorante per poi andare in spiaggia. Tolgo i sandali e Fede mi prende a modo di principessa e corre verso il mare, mi butta e si butta lui. Ridiamo assieme. Sono ancora tra le braccia di Fede quando mi fa girare. Siamo tutti bagnati. Ci baciamo due, tre volte e poi usciamo. Nel mentre Benjamin e Annalisa ci hanno raggiunti.
"Voi siete pazzi" urla Benjamin per poi ridere. Si toglie la giacca e le vado in braccio. Mi prende e cadiamo sulla sabbia per poi ridere come dei matti. Sembriamo ubriachi, ma ubriachi di felicità, di libertà. Siamo tutti e quattro davvero felici. Non l'ho mai visto Fede felice così come stasera.
"Ti amo!" Urlo a Federico per poi andarli addosso. Lui mi prende felice e mi fa girare di nuovo. Sembriamo quattro bambini liberi da ogni cosa.
Benjamin mi da la sua giacca perché quella di Federico serve a lui e ritorniamo in hotel. Facciamo la doccia assieme e ci mettiamo nel lettone. Ha gli occhi chiusi, disegno il suo contorno delle labbra con il dito e apre gli occhi
"Ti amo" dico guardandolo negli occhi
"Ti amo anche io bimba" mi bacia la punta del naso poi le labbra.
Molte volte questi litigi servono a vedere quanto è vera la coppia. L'amore è anche questo, perdersi per pochi istanti e ritrovarsi più forti di prima.
Ho trovato un migliore amico, un fratello, un amore, l'amore più bello della mia vita in assoluto. Ho trovato Federico per caso, ma lo rincontrerei altri milioni di volte.

One Shot Federico RossiDove le storie prendono vita. Scoprilo ora