Capitolo 53

2.7K 116 3

È arrivato il giorno della partenza per la montagna! Tra tre giorni è Natale ed io sono super euforica!

"Ma cosa ci hai messo in questa valigia? Mattoni?"chiede esausto Travis portando la mia valigia in macchina.
"Si, mi servono per compiere un omicidio allo scoccare della mezzanotte..."dico con finto tono minaccioso.
"Okay, vorrà dire che mi terró il più lontano possibile da te sorellina!"dice lanciando la valigia in macchina per poi rientrare in casa.
"Scusa Piccola, chi vorresti uccidere?"chiede qualcuno alle mie spalle per poi abbracciarmi da dietro.
"Te piccolo coglioncello del mio cuore"dico ridacchiando, mi giro velocemente e mi ritrovo il suo viso ad un millimetro dal mio.
"E se io ti baciassi per farti cambiare idea?"sussurra facendo sfiorare i nostri nasi.
"Forse cambierei idea, ma non ci contare troppo..."dico sorridendo
"Beh, voglio rischiare...."dice per poi posare le sue labbra sulle mie. Mille emozioni prendono il controllo di me, non cosa mi stia succedendo... Possibile che questo ragazzo mi faccia sentire cosí bene?
Il bacio lentamente diventa piú passionale e, naturalmente, come possono non intervenire le mie amiche?
"PRENDETEVI UNA CAMERA!"urla ridendo Eli, seguita dalle altre. Io e Cameron ci stacchiamo e sorridiamo.
"Cameron, se vuoi farti perdonare del fatto che stavi toccando fin troppo mia sorella, porta le ultime cose in macchina. Screanzato!"dice Nash facendomi ridere.
Cameron gli da retta e rientra in casa.
"Chi guida?"chiede JackG avvicinandosi a noi. Mentre sto per aprire bocca Ari mi zittisce.
"Di certo non Cris! Rischiamo di morire!"dice, sicuramente ricordando il giorno che siamo andate al centro commerciale...
"Ottimo! Allora ci dividiamo in tre macchine. Guidano Cameron, Travis e Shawn. In macchina con Cameron vanno Cris, Charlotte, Zack, e i Jack. Con Travis io, Matt, Eli e Carter. Con Shawn vanno Ari, Aaron, Taylor. E adesso... SI PARTEEE!"dice Nash sistemando i posti.
Salgo in macchina di Cameron e mi metto al posto accanto a quella del guidatore. Metto le cuffie e aspetto che anche gli altri entrino in macchina. Prendono tutti posto e Cameron accende ľ auto per poi partire.
Io guardo fuori dal finestrino e penso, penso a quanto la mia vita sia cambiata da quando ho conosciuto Cameron, penso a come io sia cambiata in diverse occasioni per cercare di non soffrire ulteriormente, penso alle amicizie che ho fatto, ma purtroppo mi ritrovo a pensare a ciò che mi ha fatto mio padre, ha ciò che ha fatto Sam, al bambino che era dentro di me ma che ho perso a causa di un incidente... Sto ancora cercando di capire se quando ho ricevuto la notizia della perdita del bambino io fossi contenta o triste, perchè era un bambino nato dal peccato, ma era pur sempre un essere vivente...
Non lo so, probabilmente non avró mai una risposta a questa domanda...

Mentre continuo a guardare fuori dal finestrino sento una mano calda appoggiarsi sul mio ginocchio. Volto lo sguardo e noto Cameron sorridermi leggermente.

"Non hai sonno?"chiede facendomi notare che tutti gli altri stanno dormendo.
"No, non molto..."dico sorridendogli
"Se hai sonno dormi, di cosa ti preoccupi? Sto guidando io!"dice fieramente facendomi alzare gli occhi al cielo.
"È proprio questo che mi preoccupa..."sussurro cercando di non farmi sentire, missione fallita!
"Sei cattiva..."dice mettendo un finto broncio mentre io rido.

QUALCHE ORA DOPO...

"PUOI DARTI UNA MOSSA? DEVO ANDARE IN BAGNO!"urlo verso Cameron che ci sta mettendo due ore per parcheggiare. Siamo arrivati alla casa in montagna di Tay, io sono felice ma....DEVO ANDARE IN BAGNOO!
"Datti una calmata, ho fatto!"dice Cam parcheggiando e spegnendo ľ auto. Io scendo subito giù dalla macchina e mi dirigo velocemente verso Tay come una furia.
"Apri subito quella porta"gli ordino autoritaria...
"Calma principessa! È Natale!"dice abbracciandomi, ma io lo spingo via e lo guardo negli occhi.
"Tay, non è ancora Natale! Adesso apri quella porta!"urlo e lui obbedisce borbottando qualcosa.
Entro velocemente in casa e corro alla ricerca di un bagno. Finalmente lo trovo, entro e faccio quello che devo fare...
Una volta finito, mi dirigo alľ entrata.

"Hai fatto Piccola?"chiede Cam avvicinandosi per poi darmi un casto bacio sulle labbra.
"Si!"dico annuendo e lui sorride.
Finiamo di entrare tutte le valigie e poi ci gettiamo sulľ enorme divano in soggiorno.
Solo ora mi rendo conto di quanto possa essere bella questa casa! Tutti i mobili sono in stile moderno di colori neutri, come il bianco e il grigio, il divano su cui siamo stesi è di pelle nera e i muri sono bianco panna con numerose foto appese...
Davvero bella...

"Ragazzi, dobbiamo scegliere le camere!"dice Taylor alzando un tantino la voce.
"Nelle camere matrimoniali vanno Cris e Cameron, Shawn e Ari e Eli e Nash! Una stanza Charlotte con Zack e tutti noi altri ci sistemiamo nelle altre camere, okay?"dice Matt chiedendo conferma e tutti accettiamo.
"Quindi saremo in camera insieme eh?"sussurra Cameron al mio orecchio.
"Non so quanto ti possa convenire, ti butterò sicuramente giù dal letto.."dico trattenendo una risata pensando a lui per terra dolorante...
"Fa niente..."dice sorridendo per poi prendere le nostre cose e portarle nella camera che ci apparterrà per questi giorni.

Entro in camera e mi getto sul letto...
"Così lo rompi!"mi prende in giro il mio ragazzo mentre io faccio il broncio.
"Non sono un'obesa! Non lo rompo!"dico guardandolo
"Lo so Piccola...."dice per poi abbracciarmi
"Cam..."lo richiamo
"Uhm?"chiede con un verso
"Dobbiamo finire la canzone per il concorso..."dico tracciando con un dito i contorni del suo viso.
"Si, lo so... Ma possiamo farlo domani..."dice baciandomi il collo lentamente...
"Dopo le vacanze dobbiamo presentare la canzone alla professoressa!"
"Okay, domani ci mettiamo di impegno e la finiamo..."dice continuando a torturare la mia pelle...
"Cameron...Certo che mi hai davvero cambiato la vita... Come fai? Come fai a continuare a farmi stare bene con un solo sorriso? Come riesci a farmi dimenticare tutti i problemi? Come fai a non farmi pensare al fatto che tu sia un grande coglione? Come?"dico guardandolo negli occhi...
"Semplice, ti amo troppo, ecco perché"sussurra sulle mie labbra sorridendo, mentre io penso di essere la ragazza più fortunata al mondo....

CIAO GENTE BELLA!
Che ne pensate del capitolo? Spero vi sia piaciuto...
Ma cosa importante... Mi sono resa conto solo ieri di una cosa. Ricordate ľ esistenza di un'altra Sam? Spero di si, perché io non lo ricordavo ed ho creato un personaggio con lo stesso nome...Non sono normale!
Se ricordate di chi sto parlando, scrivetelo nei commenti e io compreró una giraffa!
Beh cosa dire...Votate e commentate criceti miei!
Vi voglio bene!

Brittle Souls [IN REVISIONE]Dove le storie prendono vita. Scoprilo ora