NOVITÀ: Ecco a voi Tap - Storie in forma di chat per il vostro📲 . Ora anche in italiano
Scarica ora/subito

TRAMA

211 11 6


Sicilia anni sessanta.

Chiara è una ragazza di ventitre anni, la sua bellezza turba la maggior parte dei maschi del paese dove vive, ma la sua rigida educazione e il costante controllo del padre e dei due fratelli maggiori la proteggono da chi la vorrebbe anche solo per poche ore, preservando la sua illibatezza, bene prezioso affinché lei possa fare un buon matrimonio. Dopo cinque anni passati a Roma, ritorna in paese Giulio, uno dei figli di Don Salvatore, l'uomo più ricco e potente di tutto il paese. Il giovane rampollo perde la testa quando vede Chiara e la vuole infischiandosene dell'amicizia che lega le loro due famiglie. I due si incontrano di nascosto, lei ingenua e innamorata, lui avido solo del suo corpo; ma i due vengono scoperti e come tradizione vuole Giulio è costretto dal padre a sposare la ragazza per rimediare all'offesa fatta. Contro la sua volontà il ragazzo si prende le sue responsabilità e inizia con Chiara la sua nuova vita.

La storia di un amore che impiega tempo a capire la sua profondità in un'epoca dove la donna era ancora considerata un oggetto, sottostante al volere degli uomini e delle regole sociali che la costringevano a sopprimere la sua libertà. La forza di una ragazza, di Chiara, che si ribella come moglie e come figlia ripudiando una vita che la voleva serva senza amore, tradita sotto gli occhi silenziosi di un paese che gioiva invidioso della sua bellezza e agiatezza. La morte dell'innocenza, la rinascita di una donna, del suo potere che nasce dalla consapevolezza della propria femminilità e della sua libertà.

L'innocenza perdutaLeggi questa storia gratuitamente!