Capitolo 34

3K 168 18

Sono in camera mia, sto studiando. Domani ho la verifica di italiano, e mi devo impegnare molto. Mentre ripeto ad alta voce sento la porta aprirsi... Mi giro e vedo mio padre entrare in camera mia...No, Io non lo voglio! MI FARA' DEL MALE!

"Cris...piccola...Che ne dici di divertirci?"chiede ridacchiando, è ubriaco...

"N-no-o-n p-posso....d-dev-o stud-diare..." balbetto a voce bassa mentre lui si avvicina

"Non hai bisogno di studiare....sei intelligente di tuo..." ghigna il mostro mentre mi sfiora la guancia

"NON TOCCARMI!"urlo io mentre mi alzo dalla sedia e mi allontano

"COSA SCUSA?"chiede infastidito alzando il tono della voce

"N-O-N T-O-C-C-A-R-M-I!!" urlo io

"COME CAZZO OSI TRATTARMI IN QUESTO MODO??! IO SONO TUO PADRE! TU SEI MIA! POSSO FARE QUEL CAZZO CHE VOGLIO CON TE!!"urla afferrando un vaso viola per poi lanciarlo contro la parete dietro di me...Okay adesso ha esagerato! 

"COSA CAZZO TI FA PENSARE CHE IO SIA TUA?! TU HAI SMESSO DI ESSERE MIO PADRE DAL MOMENTO IN CUI MI HAI TOCCATA!! SEI SOLO UN LURIDO VERME, NON PENSARE MAI PIU' UNA COSA SIMILE! IO NON SONO TUA CAZZO! E DOVRESTI VERGOGNARTI DI TUTTO QUELLO CHE MI STAI FACENDO PASSARE! BASTARDO!!"urlo ancora più forte per poi avvicinarmi a lui e tirargli uno schiaffo, ma lui non reagisce bene dato che ricambia lo schiaffo e mi butta per terra per poi iniziare a darmi numerosi calci allo stomaco...

"SEI SOLO UNA LURIDA PUTTANA!!"urla prima di tirarmi un calcio che mi fa perdere i sensi...

Apro gli occhi ed emetto un urlo pazzesco! Urlo come non ho mai fatto prima, perché quell' incubo ha risvegliato in me  momenti dolorosi...

Non mi accorgo che  Shawn è appena piombato in camera mia seguito da Eli e Ari...

Mi stringe forte a se ed io mi beo di quella sensazione di conforto che provo tra le sue braccia...

"Cosa è successo principessa?" sussurra accanto al mio orecchio

"Ho avuto un incubo...niente di importante..." sussurro io

"Sicura? Vuoi che rimanga con te?" chiede preoccupato guardandomi negli occhi

"Tranquillo Shawn! Sto bene! Ora pensa a toglierti quelle ciabatte unicorno!" rido io notando che indossa le ciabatte di Ari

"Se, ridi pure..." borbotta uscendo dalla stanza. Ah, non cambierà mai...

A SCUOLA...

Sono appena arrivata a scuola in sella alla mia moto e tutti mi stanno guardando con occhi spalancati. Mbah!

Mentre tolgo il casco due ragazzi si avvicinano a me....Cazzo vogliono?

"Hey dolcezza! Che ne dici di fare un giro? Potremmo usare la tua moto" dice uno dei due tizi con sguardo malizioso

"Io avrei un'altra idea..." dico con fare civettuolo e a lui gli si illuminano gli occhi

"Cosa dolcezza?"dice mentre io gli sfioro il petto..COSA MI TOCCA FARE!

"Io vado a lezione e tu.... TE NE VAI DIRETTAMENTE A FANCULO! COGLIONE!"urlo alla fine e noto alcune persone ridere. Sento una mano toccarmi il culo e subito tiro un calcio nelle palle all' altro coglione!

"TIENI LE MANI A POSTO!"urlo mentre lui si piega per il dolore.

Lascio perdere quei due e, dopo aver preso lo zaino e il casco , mi dirigo verso l'entrata.

Brittle Souls [IN REVISIONE]Dove le storie prendono vita. Scoprilo ora