Capitolo 5

998 96 12

Emily's Pov

Prendo tutto quello che posso, prendo tutto quello che mi puó bastare, non mi intetessa se il sacco sta per esplodere.
I miei tacchi producono rumore mentre corro senza fiato ormai, ma ormai dovrri esserci quasi.
Inizio a ridere comr una pazza nonostante il peso sulla mia schiena...
Eh già, ho vinto ancora una volta.

Il suo sguardo innocente e perso, il suo insulso modo di provare ad allearsi con me, ma non mi conosce affatto.

"Molto, molto belle queste armi, caro Deadshot...Sarebbe un peccato se qualcuno te le rubasse..."
Cammino verso una parete con dei mitra disposti in ordine di grandezza sul muro bianco.

"...Giusto?"

"Senza di loro, bhè non arriverei ai miei scopi, ovvio."
Dichiara lui fissandomi negli occhi con una serietà immensa, mentre sul mio volto c'è un sorrisino provocatorio.
"Tu stai dalla mia parte Emily, non è cosí?"

Il suo sguardo è dubbioso e corruga le sopracciglia.

"Ma certo!"

Gli vado accanto e gli metto una mano sulla spalla.
"Mi hai tirata fuori da quel guaio, ovvio che adesso sono dalla tua parte"
Gli sorrido e gli do un morso dulla guancia.
"Perfetto...Allora..."

Si gira di spalle verso l'altra parete prendendo una pistola con vari accessori e inizia a montarla.

"...Le guardie non si fermeranno qui, ti avviso, ci cercheranno, ancora e ancora..." Sospira "Ma ho un piano, basta che tu non faccia stronzate e mi stia ad ascoltare, in pratica voglio..."

E cade per terra tramortito.

"È stato facile..."
Dico ad alta voce, dopo essermi scrocchiata le dita; il mio calcio lo ha colpito dritto nella nuca e l'ha stordito sul colpo.

Mai fidarsi di nessuno.

Mentre corro ripensando a ció che è successo, mi rendo conto che la mia vita è diventata proprio come un libro.
Piena di emozioni e sensazioni a me nuova e dove si possono trovare solo nei personaggi di libri.
Ogni pagina corrisponde a ogni giorno che è pieno di avventure ed eventi stratosferici.

Penso al mio Joker, al fatto che gli salteró addosso e lo baceró all' infinito.
Quando si è innamorati, si fa tutto, di tutto, per far felice il proprio amato.
Io sono pazza di lui.Completamente.
Mi ha preso all'istante.

***

"Emily!"

Quando mi vede, non resisto e lo vado a baciare, gettando a terra il sacco che mi pesava cosí tanto.
Rimane ad un tratto stupito, infatti non ricambia subito, poi dopo avermi assaporato le labbra con calma ma con un incredibile passione, mi spinge a terra, facendomi cadere di schiena.

"Dove cazzo sei stata?"
Mi urla e mi guarda male.
"Lunga storia, Jacky..." Mi alzo e spolvero i miei vestiti.
"Non devi essere arrabbiato, ti ho portato tante sorprese."

Sorrido e afferro il mio sacco da cui prendo una pistola e la accarezzo.
Lui non capisce all'inizio,poi si rende conto e si avvicina di scatto al sacco, spingendomi nuovamente via.

Guarda all'interno e ne rimane meravigliato e felice, che inizia a ridere mentre riconosce tutte le armi tra le sue mani, cosí potenti.
"Sei meravigliosa..."
Si alza e e prende l'ultimo oggetto in fondo, ma il suo volto si incupisce e capisco che c'è qualcosa che non va.
Mi mostra l'oggetto ed è una bomba ad orologeria.
Porca puttana.

10 secondi.

E quei dieci 10 secondi li passo a guardare i suoi occhi e in seguito la luna che ci rimane a fissare là fuori al buio, senza muovere un dito, mentre l'esplosione ci avvolge.

***

Scusatemi tanto se non aggiorno da un mese, ma lo studio mi invade ogni giorno, uffa.
Comunque come sempre, spero che il capitolo vi piaccia perchè ci tengo tanto.
Un bacio😘

Social:
➡Instagram: alteaoxa01
➡Snapchat: Altea57

The Joker 2Leggi questa storia gratuitamente!