Capitolo 35

3.9K 312 265

wattpad mi aveva cancellato il capitolo. non potete capire i santi che ho tirato giù

Shawn's Pov

Iniziamo a cantare e ogni singola frase la dedico a lei. A quella ragazza in fondo alla palestra che mi guarda con gli occhi che brillano, alla ragazza che mi ha insegnato che cosa è l'amore.

Sposto un'attimo la visuale verso Ash quando è tempo del suo assolo. Anche questi ragazzi: così fuori di testa quanto stupidi sono diventati parte della mia ancora che mi ha permesso di non affondare in questo mese.

Non appena mi rigiro e punto gli occhi dove fino a pochi attimi prima c'era lei il mio cuore perde un battito. Non la vedo più, il mio sguardo inizia a vagare per la sala velocemente mentre Cal ringrazia tutto il pubblico per l'attenzione. Scendo velocemente le scale del palco anche se sta ancora parlando ed inizio a farmi strada tra la folla di gente urlante, sudata e fatta.

Sento che la testa inizia a girarmi e una sansazione di panico mi invade, inizio a tastare la tasca interna della mia giacca in pelle alla ricerca della pistola che ho preso stamattina dall'ufficio di Bob dopo aver letto i fascicoli ed inizio a girare per la scuola.

Corro per i corridoi ormai vuoti mentre il suono della musica ad alto volume mi giunge ovattato, le gambe si muovono da sole e non riesco quasi a sbattere le ciglia, come se nel nano secondo in cui i miei occhi si chiudono potrebbe spuntare e io potrei non vederla.

Apro la porta del laboratorio di scienze, quella di musica, i bagni delle ragazze e dei ragazzi, l'aula di letteratura lo sgabuzzino. Niente da fare.

I battiti del cuore si fanno sempre più pesanti e sento la rabbia mista alla preoccupazione che accresce dentro di me.

Lo sapevo. Dovevo tenerla lontano da Cameron ad ogni costo, fin dall'inizio. È tutta colpa mia, solo mia.

Torno in palestra sudato mentre tutti gli altri studenti stanno ballando sulle note di In the name of love.

Corro verso gli spogliatoio che apro contemporaneamente con un calcio, niente nemmeno qua.
Mi fermo e mi appoggio contro il muro mettendomi le mani tra i capelli cercando di calmarmi.

Non è morta, sta bene, non le sta facendo niente.

I miei affanni sono sovrastati per un attimo da un "click". Quello di un Revolver.

Guardo alla mia destra e noto la porta di uno sgabuzzino chiuso, senza pensarci due volte spingo.

Miley's Pov

Chiudo gli occhi più forte quando sento il click della carica.

Inalo il mio ultimo respiro quando, improvvisamente, la porta dello sgabuzzino viene aperta e sbattuta contro la parete facendo un rumore sordo.

"Cameron lasciala subito e non ti farò niente di male"

A sentire quella voce scoppio in un pianto liberatorio, mi sta salvando, sono viva, vivrò ancora!

Apro gli occhi e lo vedo, con la camicia fuori dai pantaloni, i capelli scompigliati e sudato. Mi stava cercando.

"non credo proprio Mendes" ridacchia Cameron spostando poi la pistola contro il ragazzo che non si muove di un millimetro mentre sento il pancio accrescere dentro di me.

"sei sempre stato in mezzo ai coglioni e, a dirla tutto, non mi stai nemmeno così in culo. Ma io ho una missione, e ne tu ne nessun altro potrá impedirmi di compierla."

Poi tutto succede a rallentatore: Shawn prende una pistola dalla tasca interna della giacca e la punta contro Cameron, il suo indice si muove e i due proiettili partono in contemporanea. Chiudo gli occhi.

Prisoner || Shawn MendesLeggi questa storia gratuitamente!