NOVITÀ: Ecco a voi Tap - Storie in forma di chat per il vostro📲 . Ora anche in italiano
Scarica ora/subito

Intervista all'autore

142 11 1

Intervista a SCSydney1

Buongiorno Babbers,

nostra ospite per questa mia seconda intervista all'autore è S.C. Sydney, una giovane ragazza che si è fatta conoscere attraverso la Best Series composta da due volumi, "Un giorno migliore" – "Una vita migliore", ed il terzo, "Un futuro migliore", tuttora in fase di stesura.

Ciao Sydney, andiamo subito al sodo e partiamo con una delle domande più importanti per conoscere meglio un autore: cosa vuol dire per te scrivere e quando è nata questa passione?

Ciao Stella e grazie per avermi dato questa opportunità. Sono veramente onorata e non ti nascondo che, dopo aver letto le tue domande, mi è venuto il blocco dello scrittore. Cosa vuol dire per me scrivere... Sinceramente, non so darti con esattezza una risposta. Quando scrivo è come se mi estraniassi da tutto il mondo reale. Quando sono in camera mia, con il mio computer davanti, lascio che i miei pensieri e i miei sogni si tramutino nero su bianco. Per me scrivere è come dare libero sfogo a tutto ciò che ho nella mente. E questo è nato quasi per caso. Non sapevo neanche di avercela questa passione. Diciamo che è nata e sta crescendo con me poco per volta.

Ci puoi raccontare qualcosa di te?

Non c' è molto da dire su di me. Sono una ragazza di ventitrè anni che prende la vita per come viene. E ciò che ho mi basta.

Come mai la scelta di uno pseudonimo e non l'uso del proprio nome?

Sono una ragazza piuttosto introversa, a volte. E credo che mostrare agli altri i miei pensieri più intimi, un po' mi spaventa, indipendentemente da ciò che leggono. Quindi ho usato uno pseudonimo perché forse ho paura di essere giudicata. Né la mia famiglia né i miei amici sanno che scrivo. L' unico a saperlo è il mio ragazzo, che comunque non ha letto le mie storie perché ancora non sono pronta a "mettermi a nudo" neanche di fronte a lui.

Le tue storie come sono nate? Da un'illuminazione improvvisa oppure sono nate pian piano scrivendole?

Da premettere che sono una grandissima lettrice (sono arrivata a leggere 126 libri in un anno) e una grandissima sognatrice, non una che sogna ad occhi aperti, ma nel senso letterale del termine. Quando mi addormento la mia mente partorisce sogni da premio oscar. Il mio primo libro (Un giorno migliore) è nato più come una prova. Essendo il primo non ha una grandissima trama, ma è stato un modo per mettere alla prova me stessa. E sono riuscita a terminarlo, seppur con qualche difficoltà. Volevo vedere se ero in grado di scrivere una storia data la mia passione spropositata per la lettura. "Una vita migliore", invece, è stata una sorpresa anche per me. Vi è una differenza sostanziale tra il primo è il secondo libro, sia nel modo in cui sono stati scritti che nell'originalità della trama. Quando ho iniziato a scriverlo avevo solo l' idea iniziale e non sapevo nemmeno come impostare la storia. Quando però scrivevo, passo dopo passo e capitolo dopo capitolo, mi sono accorta che le idee non mi mancavano mai. La mia mente era un vulcano di idee che continuavo a mettere per iscritto e da li è nata la mia seconda storia. In pratica, ho visto nascere e crescere la mia storia insieme ai miei lettori. Come ti avevo accennato prima, sono una sognatrice e il mio terzo libro (Un futuro migliore) inizia proprio da un sogno che ho fatto tempo fa. Ho sentito subito il bisogno di metterlo per iscritto e adesso devo solo continuare il resto della storia. Di nuovo, non so come impostare la storia, ma chi va piano va sano e va lontano ☺.

Per quale motivo hai scelto la pubblicazione su Wattpad e non Amazon, Kobo, Google, Mondadori, ecc... Insomma, perchè non la pubblicazione sui principali store digitali online?

Ho scelto Wattpad semplicemente perché è il modo più diretto e semplice per arrivare ai lettori. Ho ricevuto un' offerta da una piccola casa editrice tempo fa, ma essendo di fronte a quest'enorme scelta ho rifiutato solo perché sono una fifona. Non mi sentivo pronta (e forse non lo sono nemmeno adesso) a scegliere qualcos'altro al di fuori di Wattpad e per adesso questo mi basta.

Come ti sei sentita quando hai divulgato il tuo primo capitolo su questa piattaforma, sapendo che saresti stata letta da tantissimi lettori?

Ho pubblicato i primi sei capitoli di "Un giorno migliore" nel giugno del 2015. La mia storia aveva 6 visualizzazioni (cioè le mie), puoi immaginare come mi sono sentita sapendo che la mia storia non se la filava nessuno. Ero demoralizzata perché non sapevo se continuare o meno a pubblicare, ma la storia continuava a non essere letta. Per cui, ho deciso di eliminare la storia dalla piattaforma, ma non ho smesso di scrivere. L' ho riproposta solo dopo qualche mese. I giorni successivi alla seconda pubblicazioni sono stati molto soddisfacenti perché la storia era letta. E il giorno più emozionante per me è stato quando ho raggiunto 1K letture (detto tra noi, io non sapevo nemmeno cosa fosse quella K accanto a quell' 1). Comunque, giorno dopo giorno sono aumentate le visualizzazioni ed è aumentata anche la mia voglia di scrivere. E questo anche all' incoraggiamento dei miei lettori.

Astrid & Jason, Veronica & Matt: cos'hanno in comune con te? Ci puoi parlare un po' di loro e della Best Series?

Rispondo alla tua domanda in maniera un po' scomposta. Vorrei partire dalla Best Series. All' inizio la serie non doveva esistere, come ho detto precedentemente, il libro era solo un esperimento. Ma poi, con il passare dei giorni diventava tutto più concreto e ho deciso che con il seguito avrei concluso la mia duologia. Poi le idee si accavallavano e ho deciso di raccontare la storia di altri due personaggi a cui mi sono "affezionata" durante questo percorso e così è nata la Best Series. Attualmente sono previsti quattro volumi più un breve racconto, ma su questo non posso aggiungere altro. Passando ai miei personaggi, Astrid e Jason sono due ragazzi che si incontrano per caso. Posso dire che sono due adolescenti smarriti che, dal momento in cui i loro destini si intrecciano, sono l' uno la salvezza dell' altro. Scoprono insieme il vero amore e creano la loro felicità. E questo è quello che è successo un po' a me. Matt e Veronica sono in fase di "definizione" e non so parlarti di loro in termini concreti, ma credo che vedremo molte scintille tra loro.

Quali sono i tuoi progetti futuri?

Come prima cosa, terminerò la Best Series e successivamente pubblicherò un' altra nuova storia. Poi chi vivrà vedrà ☺.

Un ringraziamento speciale a S.C. Sydney per averci dato l'opportunità di conoscerla meglio attraverso queste domande e risposte.

Un ringraziamento anche allo staff del blog di Babette ed allo staff di questo progetto per averne permesso la nascita ed il suo continuo sviluppo.

StellaGirello

On Writing - Tutto sul mondo dell'editoriaLeggi questa storia gratuitamente!