Capitolo 22

3.3K 160 13

Finalmente sono riuscita a chiedergli il motivo per cui mi ha baciata l'altra sera.

"Cameron ti ho chiesto una cosa. Potresti farmi il piacere di rispondere?"chiedo scocciata, lui mi guarda e poi guarda le sue scarpe.
"Semplice, avevo solo voglia di baciarti"dice,guardandomi negli occhi.

Sentendo quelle parole, posso dire di essere ancora più confusa di prima. Non lo sopporto più...

"Beh, la prossima volta che ti viene la voglia di baciarmi prendi un sasso e tiratelo sulle palle"lo minaccio e, dopo averlo guardato in cagnesco, esco dalla cucina per andare in soggiorno,dove non trovo nulla di speciale,solo Eli che bacia Aaron.

"CRETINA! ELI STA BACIANDO AARON!! CORRI!"

Oh Dio!

Torno subito nel soggiorno correndo per poi vederli sul mio divano a baciarsi...che carini! !!
"Aww"dico, dimenticandomi che possono sentire... infatti si staccano velocemente e Aaron , che stava cercando di sedersi sul divano, cade con il culo per terra, e naturalmente io scoppio in una risata...alquanto inquietante, devo ammetterlo.
"Emm...Jane tu ci hai visti bweiejn"chiede Eli sussurrando.
"Che?!"chiedo non avendo capito quello che ha appena detto.
"Cioè, tu ci hai visti mentre...beh hai capito"sussurra la mia amica, tremendamente imbarazzata.
"Si, vi ho visti e tranquilli, non dirò a nessuno della vostra bella pomiciata. Ora vado, a dopo" mi avvicino ad Eli e le lascio un bacio sulla guancia e poi vado in camera mia.

Mi metto a riflettere nuovamente su quello che è successo e rimango a pensare, dopo un po' i miei occhi si chiudono a causa del sonno e mi addormento pensando alla stupida risposta di Cameron.

Dopo una bella dormita decido di andare in soggiorno a vedere cosa fanno i miei amici.
Appena entrata in soggiorno trovo tutti a parlare, tranne Cameron.

"Ciao a tutti!"saluto,sedendomi sulle gambe di Shawn.
"Ben risvegliata!"dice,dandomi un bacio sulla fronte.
"Beh, che si fa di bello?"chiedo curiosa.
"Potremmo andare in discoteca questa sera!"propone Eli e decidiamo di approvare la sua idea.
"Dai su, andiamo a prepararci"dice Ari, tirandomi per il braccio, trascinandomi in camera mia.

Dopo un sacco di tempo decido di indosssare un vestito che arriva a metà coscia, nero e con un enorme scollatura sulla schiena. Poi metto dei tacchi color oro e una pochette del medesimo colore.
Mi trucco leggermente e faccio dei boccoli alle punte dei capelli.

"SONO PRONTA!!"urlo, scendendo le scale.

Arrivo in soggiorno e l'attenzione di tutti si sposta su di me, facendomi imbarazzate leggermente.

"Siete tutti pronti?"chiedo avvicinandomi.
"Emm...si, mancano solo le tue amiche"dice Nash.
"Manca anche Carly, ha detto che doveva venire con noi..."parla Cameron, spuntando da non so dove,dato che prima non c'era. Chi è questa Fanny, Cally o come diavolo si chiama lei?
"Scusate,chi sarebbe?"chiedo guardando Cameron.
"Carly, lei è-"Cameron viene interrotto bruscamente da Shawn che si mette in mezzo a noi due.
"-Ecco le ragazze....ehm, okay andiamo ora, okay? Okay!"dice spingendomi verso la porta. Ma che cosa gli prende?

Venti minuti dopo saliamo finalmente in macchina, dirigendoci verso la discoteca più vicina a noi.
Una volta arrivati entriamo nelľedificio e Nash mi prende la mano, avvicinandomi a se.

"Questa volta non ti si avvicinerà nessuno, te lo giuro"dice al mio orecchio, facendomi sorridere leggermente.

Vedo Cameron allontanarsi e andare verso una tizia dai capelli rossi e mentre cerco di vedere qualcosa, Shawn mi si piazza davanti, mi prende la mano e mi trascina verso la massa di corpi sudati, dopo aver chiesto il permesso a Nash.

"Shawn, ma che hai?!"chiedo urlando, decisamente confusa dal suo insolito comportamento.
"Niente, tranquilla! Ora balliamo"dice sorridendo.

Iniziamo a ballare e quando sto per girarmi Shawn mi prende la vita e mi fa girare dalla parte opposta...

"Ma si puó sapere cosa cazzo ti prende?"chiedo, irritata dal suo atteggiamento.

Lui non risponde e guarda alle mie spalle alzando poi gli occhi al cielo,quindi decido di girarmi e vedo Cameron con la rossa di prima, che ci vengono incontro.

"Hey ragazzi!"saluta Cameron ma io continuo a guardare quella tizia.
"Hey Cam, ti stai divertendo?"chiede Shawn velocemente mentre sposta lo sguardo da me alla rossa.
"Si, molto divertente! Vero piccola?"chiede Cameron alla tizia....aspetta, piccola!!?
"Si,Cam!"dice lei.
"Ah Jane! Scusa, ti presento Carly, la mia ragazza"dice sorridendo Cameron,per poi dare un bacio a stampo alla...sua ragazza...

Sento una leggera pressione al petto e il fiato si fa più corto, mentre nella mia testa rimbombano le sue parole.

"Ehm,piacere! Scusate ma io devo uscire un attimo, a dopo"dico,senza aspettare risposta ed uscendo dal locale.

Mi siedo su una piccola panchina fuori dalla discoteca e cerco di calmarmi.
Da quanto tempo sta con Carly? Non può avermi baciata mentre stava con lei, non può! Perché? Perché sento un vuoto enorme dentro di me? Perché Cameron Dallas deve sempre farmi sentire così?
Io non lo so, forse non lo capirò mai...o forse la risposta a queste domande esiste ma io non voglio accettarlo. No, non posso essere innamorata del ragazzo più stronzo che conosca.

No Cameron, io non sono innamorata di te...

SHAWN POV'S

Non so che fare con Jane. Ho cercato tutta la sera di non farle capire nulla,ma purtroppo si sono avvicinati ed ha scoperto tutto.
"Che ha quella tipa? È strana!"chiede Carly, masticando la sua gomma.
"Eh già piccola,è proprio strana..."dice ridendo Cameron, e io non mi risparmio dal lasciargli un'occhiataccia.
"Jane non è strana, è speciale.Di certo lei non illude le persone che le stanno accanto..."dico guardando Cameron, cercando di fargli capire il mio riferimento,per poi allontanarmi.

Mentre giro per la sala alla ricerca di Jane, vedo Ari che ride insieme ad un ragazzo, che la tocca fin troppo per i miei gusti.
Mi avvicino e poggio una mano sulla sua  spalla, facendola voltare verso di me con il suo solito sorriso radioso stampato sulle labbra.

"Hey Ari! Che succede?"chiedo
"Shawn!! Tu lo sapevi che le le persone basse sono degli gnomi da giardino??!! Io ľ ho appena scoperto!! Ecco perché sono così piccoli!! Chissà quanto devono lavorare quei poveretti...SHAWN dobbiamo salvare gli gnomi da giardino!!"urla,prima ridendo e poi abbassando la voce. È evidentemente ubriaca.

"Che le hai fatto bere?"chiedo al ragazzo davanti a me, che intanto ride beatamente.
"Qualcosa"dice, continuando a ridere.

Prendo Ari in braccio e la porto immediatamemte fuori da questo posto, tutto ciò mentre lei urla come una matta.

"Hey Shawn! Secondo te se le giraffe portassero i tacchi, arriverebbero fino al cielo??!!"chiede ridendo la ragazza, mentre io sorrido alla sua ingenuità da ubriaca
"Non so Ari, probabilmente si..."dico divertito.

Usciamo dalla discoteca e finalmente trovo Jane, anche se non mi sembra stare tanto bene.

"JANE!!!"urla Ari,facendomi perdere ľudito.
"Ehi,che fate? Come mai Ari è così...euforica?"chiede avvicinandosi.
"Un tipo ľ ha fatta ubriacare, la porto a casa. Tu? Tutto okay?"chiedo preoccupato e lei annuisce, anche se non mi convince molto.
"Beh dai andate, a dopo"dice salutandoci per poi risedersi su quella panchina.

La salutiamo e porto Ari in macchina.
La faccio stendere sui sedili posteriori e mi metto alla guida.
Arrivato a casa di Nash spengo la macchina e mi giro, per vedere una bellissima ragazza che dorme, e ci credo! Durante il tragitto non faceva altro che delirare.
"Ari, sveglia! Siamo arrivati"dico accarezzandole un braccio
"Si? Mmm...si sono sveglia"dice saltando sul sedile accanto al mio.
"Hai bisogno di una mano per salire in camera?"chiedo leggermente preoccupato.
"No tranquillo, grazie Shawn. A domani" dice avvicinandosi per darmi un bacio sulla guancia,ma io la precedo e le bacio quelle morbide labbra che da tempo volevo unire alle mie...

Brittle Souls [IN REVISIONE]Dove le storie prendono vita. Scoprilo ora