UN INCONTRO POCO GRADEVOLE.

435 21 6

Lentamente levi la mano dalla bocca di Remus e ti giri.
Un ragazzo con i capelli ricci e neri come la pece, la pelle pallida e gli occhi grigi, sta guardando te e Remus sogghignando.
<<Black...>> dici stizzita mentre ti alzi in piedi
<<Buongiorno anche a te Julie>> risponde Sirius
<< Felpato>> lo saluta Remus
<<LunaStorta, tutto pronto?>>
<<Ancora qualche ritocco>> gli risponde sorridendo
A quel punto ti alzi in piedi e ti rivolgi a Remus
<<Ci vediamo nella Sala Grande. Black...>> e così dicendo ti avvii verso la Sala Grande per fare colazione.
Entri nella Sala Grande e ti siedi accanto alla tua amica Lily Evans al tavolo dei Grifondoro.
E mentre vi lamentate dei troppi compiti tra un boccone e l'altro la sala comincia ad affollarsi, passano i minuti ma di Remus nessuna traccia.
Tu e la tua amica state quasi per andarvene, quando dal portone entrano un gruppo di ragazzi di Corvonero tra cui ci sono quattro ragazzi con le divise rosse, Grifondoro.
Il più alto di loro è castano, occhi verdi e occhiali a cerchi, lo riconosci subito è James Potter, famoso per essere il capo di quella banda di bulli; alla sua destra come sempre si trova Sirius Black, noto in tutta la scuola come rubacuori, ma si può dire che prima di essere un rubacuori è la mente della maggior parte dei disastri provocati dai Malandrini; alla sinistra di Potter si trova il tuo migliore amico che sta ridendo ed ha una mano stretta sulla spalla di Peter Minus, un ragazzo minuto che faceva da leccapiedi a tutti gli altri, di solito era lui a prendersi la colpa di tutti i danni che provocavano.
<<Ecco che arrivano i Malandrini...>> dice Lily cambiando tono sull'ultima parola, facendoti ridere
<<Eccoti qua Julie...>> ti giri così velocemente che rischi di cadere dalla sedia.
Intorno a te si è formato un semicerchio composto da quattro ragazzi. Ma tu guardi dritto negli occhi il ragazzo che ha parlato.
<<Cosa c'è Black.>> rivolgi a Sirius uno dei tuoi sguardi assassini
<<Dai, non guardarmi così>> dice Sirius scostandosi una ciocca di capelli neri che gli cadevano sul viso nascondendo uno dei suoi bellissimi occhi... Aspetta cosa?!.
Evidentemente il commento di Sirius non è piaciuto a LunaStorta perché mentre gli altri fanno di tutto per non ridere, Remus sta guardando male Sirius.
<<Arriva al punto, cosa vuoi?>> dici ancora sconvolta dei tuoi stessi pensieri
<<Dai Felpato concludi... >> interviene James con un sorriso soddisfatto.
<<Sentite gli e ne parlo io dopo>> interviene LunaStorta
<<No voglio saperlo adesso>> dici tu alzandoti
<<Vedi Remus, la ragazza ha carattere>> aggiunge Sirius avvicinandosi
<<Basta!>> dice Remus, guardando prima te e poi Sirius
<<Come vuoi Remus... beh, ci si vede ragazze>> dice Sirius scoccando un occhiataccia a Remus.
Remus ti lancia un sguardo di scuse, uno sguardo che ricevi molto spesso quando hai un incontro ravvicinato con Sirius Black.
Dopo che i Malandrini si sono seduti ben lontani da voi, decidete di andare alla prima lezione di Trasfigurazione, con Tassofrasso.
Quando entrate nella classe, un gatto soriano con degli strani cerchi intorno agli occhi è sulla cattedra.
<<Buongiorno Professoressa McGonogall>> dite in coro tu e Lily.
Trasfigurazione è una delle materie più difficile di Hogwarts, serve molta concentrazione ma sopratutto devi essere una strega dotata per eccellere in questa materia e si da il caso che tu lo sia.
Durante la lezione riesci a trasfigurare una farfalla in una bellissima tazza e viceversa, lo ripeti fino a quando sei certa di aver capito l'incantesimo alla perfezione poi guardi i tuoi compagni, alcuni di loro, come te riescono a trasfigurare le loro farfalle quasi immediatamente mentre altri ci riescono solo a metà, un ragazzo di Tassofrasso per esempio trasforma la sua farfalla in una tazza con le ali che poco dopo comincia a svolazzare per la stanza fino a che la professoressa con un colpo di bacchetta non la fa tornare alla sua forma originale.
A fine della lezione tu e gli altri Grifondoro andate a prendere l'occorrente per l'ora successiva.
Tu non ami particolarmente Pozioni, ma sei decisa a voler eccellere in tutte le materie possibili, quindi ce la metti tutta.
Dopotutto ci sarà un motivo se il professor Lumacorno ti ha ammesso nel Lumaclub l'anno scorso.
Scendete nei sotterranei ed entrate nell'aula di Pozioni, alcuni Serpeverde sono già lì, tra questi riconosci Severus Piton, un caro amico di Lily che viene spesso preso di mira dai Malandrini.
Severus è un ragazzo riservato, cerca di non dare nell'occhi, restando per i fatti suoi; ma sin dal primo anno si è rivelata un'impresa molto difficile per via dei continui scherzi dei Maladrini, è da quando ha messo piede sull'Hogwarts express che lo umiliano, Mocciosus questo è il soprannome che gli anno affibbiato.
<<Ciao Severus>> lo saluta Lily, e tu fai lo stesso.
<<Ciao Ragazze>> risponde lui senza alzare lo sguardo dal suo libro di pozioni.
Vi sedete accanto a lui e cercate di fare conversazione.
Di solito è difficile parlare con Severus Piton ma quando ha un libro in mano diventa impossibile.
Quando apri il tuo libro di Pozioni un pezzo di pergamena cade a terra, lo raccogli e incuriosita lo apri. A stento riesci a capire c'ho che c'è scritto,  chiunque l'abbia scritto andava di fretta.

Troviamoci nella stanza delle Necessità alla seconda ora.
Non mancare.
-Remus

IMMAGINA...Where stories live. Discover now