Il momento di scegliere

1.8K 76 1

Allyson era sveglia sul suo letto, come faceva a dormire?
Ad un certo punto sente bussare alla sua porta.
Si alza, con fatica e va ad aprire.
Era Jared, lei gli voltò le spalle andò a sedersi, senza parlare.
-Buongiorno, ci ho pensato su, mi dispiace che io me ne sia andato così dall'ospedale, ci ho pensato su, e dovresti tenere il bambino, ma non perche il guaio è fatto, ma perché sarà un ottima scusa per prepararmi a fare il padre, devi sapere che ho molta paura; ho sempre avuto paura ecco perche sono scappato via così.
Ma io ti amo e non ti lascerò andare via così, sei parte di me.
-Tu te ne sei andato, senza dire una parola, cosa dovrei dire io?
-Sono andato via perche ho avuto paura, ho paura!! Di non essere un buon padre!
-Non devi avere paura, non devi averne perche anche io ce l'ho.
Cosa pensi che io sia?? una buona madre? Se una settimana fa ero ancora una bambina???
-Mi dispiace molto, comunque sono venuto a parlarne con te,ti va di tenere questo bambino? Io lo desidero molto.

Allyson lo guardò nel profondo dei suoi occhi e poi disse:-Io andrò avanti con la gravidanza, saremmo degli ottimi genitori, basta che tu mi stia vicino il più possibile... Ti prego.
-Si, si e si. Non ti preoccupare. Andrà tutto bene.
Lui l'abbraccia, poi si china verso la pancia di Allyson e l'accarezza dolcemente.
-Non vediamo l'ora di incontrarti... piccolino😍😍

Mentre i due erano abbracciati entra dalla porta Ashley che vedendoli insieme dal suo viso gli spunta un piccolo sorriso.
-Ciao bellissimi, nuove buone notizie?
-Si, disse Allyson, teniamo il bambino.
-Sono veramente contenta, ma tu caro mio devi starle vicino o te la vedrai con me!!!!
-Non preoccuparti mamma, lui se la fa sotto dalla paura, ma è felice di avere questo bambino... E anche io.
Li amo i bambini e tu lo sai benissimo.
-Lo so piccola mia, lo so.
Comunque Jared ti vuole il receptionist.
-Allora arrivo subito! Bacia Allyson e se ne va, con lei la raggiunge la madre fuori.
-Jared quella del receptionist era soltanto una scusa, volevo informarti di una cosa che farà piacere sia a te che ad Allyson, ma volevo dirtela in privato perché è una sorpresa.
-Ah! Bene mi dica pure.
-Innanzitutto non darmi del lei, rispose sorridendo, comunque hai presente quella casa sul mare?
-Sisi, cos'è successo?
-La casa sul mare è tutta vostra.
Ho parlato con il capo che è d'accordo con me, pagherete la metà delle spese, tu non preoccuparti di niente.
È un mio regalo per il suo compleanno, quella di andare a vederla era una scusa per vedere se vi piaceva.... Cosa ne pensi?
-Ma è fantastico?!! Ma davvero?
-Certo
-Grazie è veramente bella si, terrò il segreto disse lui, aveva gli occhi che gli brillavano dalla contentezza, salutò la madre ed entrò di nuovo in camera di Allyson.
Questa era davvero una bella sorpresa, le sarebbe piaciuto sicuramente... Una sorpresa inaspettata.

Amore improvvisoDove le storie prendono vita. Scoprilo ora