Un mondo tutto nuovo

5.4K 154 9

Era finalmente mattina quando il treno arrivò a destinazione...

-Ah eccoci arrivate! esclamò sua madre rivolgendosi alla figlia.

Londra, una città composta da molti abitanti e molto nota sopratutto per la cosidetta" Millenium Wheel" ovvero la ruota panoramica più famosa al mondo ma non solo; Londra è molto scoperta anche per il meraviglioso" Big Beng" è il nomignolo della campana più grande dell'orologio della torre all'angolo nord-est del palazzo di Westminster, conosciuto anche come House of Parliament.

- "E' meravigliosa" esclamò Allyson con volto sarcastico poi presero le valigie e si incamminarono fino al cosidetto albergo 5 stelle... Il "Queens'Hotel".

Entrarono nell'albergo, un receptionist si diresse verso le due donne dandole il benvenuto : "Buongiorno e benvenute al Queen's Hotel :) salve mi chiamo Maurizio, come posso esservi utile?

-"Siamo qui perché ho ricevuto una chiamata di lavoro come cameriera in questo albergo", rispose dolcemente Ashley.

Maurizio un uomo di 47 anni, divorziato ormai da molti anni; alto, capelli castani e occhi azzurri, un uomo come tanti ma con un grande potenziale; lavora e vive nell'albergo ormai da 30 anni, ma ha origini siciliane e gli piace molto stare a contatto con la gente...

- Ah si! rispose Maurizio con tono ironico, abbiamo parlato l'altro giorno per telefono, se per lei va bene puo iniziare a lavorare già da domani mattina! Le do le chiavi della vostra camera, la n° 13... sempre dritto e non si preoccupi per le valigie, gliele porterà il mio assistente, rispose lui con tono molto affettuoso.
"Perfetto", disse lei e si avviarono verso il corridoio...
L'albergo era molto grande e il corridoio non finiva mai, ai muri sfilavano molti quadri pittoreschi tra cui, alcuni dipinti stile olio su tavola di un famoso pittore chiamato jan van Eyck e tanti altri ancora...
Arrivate alla loro camera numero 13, Ashley infilò le chiavi e la porta si aprì...
"Quanta bellezza!" esclamò Allyson con occhi pieni di stupore, e si lanciò senza esitare su uno dei due letti.
Sua madre annuì, chiuse la porta e si distese anche lei nel suo letto con molta delicatezza.
La stanza era caratterizzata da due letti singoli, con coperte di velluto azzurre,accanto c'era un piccolo bagno color porpora con vasca idromassaggio, a fianco ai letti invece una grande finestra alla quale si poteva intravedere con molta bellezza e maestosità il grande orologio....

"Toc-Toc" sentirono bussare alla loro porta e le due risposero in coro: "Avanti"!

-"Buongiorno, sono venuto a portare le vostre valigie"! esclamò timidamente il facchino...
Stefano, un ragazzo italiano di 26 anni, lavora da poco in quell'albergo e vive con i suoi genitori.
Posò le valigie per terra e se ne andò via silenziosamente...
Le due poi si fecero una bella doccia e si prepararono per la colazione in Sala.
La sala era enorme, i tavoli non molto distanti erano rotondi e marroncini chiari, abbelliti con viole e rose e con molte varietà di dolci... Cominciando dai croissant alla nutella o marmellata fino ad arrivare a crostate di frutta, spremute d'arancia caffè cappuccini e molto altro ancora...
Allyson un po timida si sedette a tavolo insieme a sua madre...

Accanto al loro tavolino sedeva un uomo....

PICCOLO COMMENTO SUL LIBRO

Per Allyson è tutto nuovo ora ma deliziosamente magico...
Una graziosa ragazza tutta timida ma presto accadranno delle cose che le faranno cambiare per sempre la vita





Amore improvvisoDove le storie prendono vita. Scoprilo ora