chapter 17

15 3 0

Il mio ritorno a scuola non è stato niente di emozionante.Ho visto le solite faccie della gente,dei professori,ma di lei nessuna traccia.
In teoria dovrebbe presentarsi a lezione di scienze oggi,abbiamo un corso insieme.Dire che sono in ansia è poco.Vorrei sotterrarmi da un momento all'altro,ma non posso.Devo farmi forza e affrontare colei di cui non riesco più a fare a meno.Chissa' come si sarà pettinata oggi.Che vestiti avrà messo?Sorridera' o si sentirà triste come me?La mia mente è occupata dai pensieri,finché Scott e Malia non mi fermano."Stiles!!Siamo stati molto in ansia per te!Stai meglio ora?"Chiede Malia."Si credo di sì."Il mio sorriso è falso,fin troppo."Sono felice di questo!Vado che devo raggiungere Kira in classe.A dopo ragazzi."Malia ci saluta e va via.Quando Scott mi fa la fatidica domanda"L' hai più rivista?"
"No..."
"E quando hai intenzione di andarci a parlare?"
"Oggi...credo..."
"Bene,stai calmo ok?Lei tiene a te,Stiles,si vede.E non vorrà mai farti star male."
"Già."Sorrido al mio amico.
"Allora a dopo,e mi raccomando sta calmo."Scott e i suoi consigli.
"Certo."
Quando Scott va via faccio un respiro profondo,ed entro in classe.
Mi accorgo che lei non è ancora arrivata e quindi mi siedo in un banco vuoto.Mi sono preparato un discorso da farle ma credo che quando la vedrò volerà via dalla mia testa.
Un gruppo di studenti entra e una di loro è proprio Claudia,che mi guarda spaesata per poi camminare con la faccia bassa fino al suo banco,non molto distante dal mio.
Anche lei è ansiosa?o non vuole vedermi?
I pensieri mi divorano,fino a che il professore non inizia a spiegare.
Ma io sono troppo concentrato ad osservare la ragazza di cui mi sono innamorato per ascoltare il professore.
Mi sembra di rivivere il primo giorno in cui l' ho conosciuta.
Lei era lì ed io la ammiravo,come sto facendo adesso.
È sempre più bella.
Oggi porta i capelli sciolti che cadono dolcemente sulla sua schiena.
Ha una gonna nera con le calze dello stesso colore che mettono in mostra il suo fisico perfetto.
Riesce ad essere sexy con così poco.
Le sue amate superga calzano a pennello insieme ad una maglietta nera a maniche corte che va dentro la gonna,anche essa completamente nera.
C'è una scritta sopra.
Please don't forget.
Le spalle sono coperte dallo stesso giacchetto di jeans chiaro che aveva quella notte in cui sono stato a casa sua,e le ho tenuto la mano per tutto il tragitto verso il bosco.
Mi viene da sorridere al solo pensiero.
Solo ora noto la sua mascella perfettamente delineata che fa risaltare il suo collo.
Avrei voglia di riempirlo di baci quel fottuto collo.
Chissà cosa starà pensando lei in questo momento...
a me?
Non credo.

Nightmare-Stiles Stilinski Read this story for FREE!