Capitolo 17

5.6K 338 169

michael è la vita in questa foto.

E' assurdo come alle volte ci sentiamo di troppo oppure completamente fuori luogo. Può succedere ad una festa, a scuola o anche a casa. Ci si sente completamente estranei alla situazione e non si sa come comportarsi :così ha inizio la fase dell'imbarazzo e poi dell'incazzatura innaturale.

"Cal hai fatto?" sussurro appoggiata alla porta del bagno maschile mentre mi copro il viso con i capelli quando dei gruppetti di maschi mi passano davanti squadrandomi.

"aspetta non riesco a tirare su la zip" si lamenta mentre sento che sta continuando a trafficare con la bottega dei pantaloni "okay ho fatto"

Finalmente apre la porta e possiamo uscire da quella gabbia di meno amati che si segavano sul lavandino dove invece le persone più normali, si spera ,si lavino e non come le ragazze di adesso che lo fanno diventare un poggia-culo per poi scattarsi una foto.

"grazie mille Miley, così fanno i veri amici" sorride mentre camminiamo per i corridoio per andare verso chimica.

"si certo, mi devi cinque euro" gli rispondo mentre apro la porta della classe per poi fondiarmici dentro.

"hei non è colpa mia se ho paura di andare in bagno da solo" si blocca per appoggiare il suo stupendo culo sulla sedia al mio fianco "da quella volta in cui alle medie hanno aperto la porta del bagno dove stavo facendo i miei bisognini" possibile che un ragazzo che si definisce punk-rock dica 'bisognini'? " sono rimasto traumatizzato" sospira mentre scuote la testa velocemente come per scacciare l'immagine di colui che aveva aperto la sacra porta.

Che poi tutti sanno che è stato Ash per vedere se aveva il pene storto, ma questo lui non lo sa e meglio che non lo venga mai a sapere.

"buongiorno brutte teste di cazzo!" urla Mr. Dinckleberg mentre lancia la sua ventiquattrore sulla scrivania "oggi vi trovo più brutti e rincoglioniti del solito" sorride.

"spiego la massa molare ed entro venerdì mi dovete portare una relazione di dieci mila parole su quest'ultima se no vi boccio a vita e vi smerdo davanti a tutta la scuola" ride.

Si è molto inquietante.



Apro l'armadietto per lanciarci dentro i libri e prendere dei soldi per andare in mensa a mangiare dato che Luke sono stupido come una applepen Hemmings ha deciso di iniziare ad organizzare la festa di Halloween oggi pomeriggio. Oh ma se non finiamo entro le tre e non riesco a vedere almeno un episodio di Teen Wolf giuro su Gigi Hadid che quel ragazzo non vedrà mai più la luce del sole.

"ciao" sento una voce da dietro l'anta aperta dell'armadietto, la sposto un po' e spunta la faccia sorridente di Cam con in mano una tazza di caffè. La mia unica fonte di vita tra parentesi, senza di questo penso che sarei una specie di ameba.

"è per me?" chiedo con gli occhi spalancati mentre fisso con insistenza la tazza come se potesse catapultarsi da un momento all'altro sulle mie mani.

Annuisce e allunga la mano verso di me, afferro la tazza sfiorando le sue mani gelide e attaccando le mie labbra al bordo come fa la nuova fidanzata di Justin con il suo-

"vuoi che ti accompagni in mensa?" chiede dolcemente facendo finire i miei pensieri altrettanto dolci su quella tr-

"Miley?" domanda e scuoto la testa riprendendomi. Gli sorrido e mi metto al suo fianco chiudendo l'armadietto con un gesto veloce della mano rischiando di chiudere dentro le sue dita.

"mh so che tu e i tuoi amici volete organizzare la festa per Halloween" dice mentre varchiamo la soglia della mensa e io cerco con gli occhi l'assorbente usato, annuisco distratta. Dove cazzo sono?

Non appena vedo un ragazzo alto come la quantità di insufficienze in tutta la mia carriera scolastica una figura mi si para davanti.

"Shawn?" chiedo corrucciando le sopracciglia mentre lui continua a squadrare Cam.

"sono venuto a prenderti, gli sfigati hanno detto che ti stanno aspettando in aula studio" mi risponde distratto per poi rivolgersi al ragazzo al mio fianco "ti ringrazio per aver portato questa ragazza fino a qua senza che venisse stuprata e senza ucciderla, ma ora lei viene con me" mi prende il polso e riesco a fare un cenno veloce con la mano a Cam che ora ha un sorriso amaro sulle labbra e fulmina Shawn senza calcolarmi.

"mollami" ringhio strattonando il braccio. Mi fulmina con lo sguardo e si ferma proprio davanti a me.

"Shawn tu sei un-"

"se dici pazzo io non dirò mai 'di te' ti avverto" mi blocca.

"infatti volevo dire coglione"

Lo supero e continuo a camminare verso la sala prove, non mi ha nemmeno fatto pranzare e per questo la pagherà cara.

"meglio se stai lontano da Cameron" dice ad un certo punto mentre saliamo le scale.

"oh perchè é uno stupratore?" lo prendo in giro.

"no è un assassino" risponde a tono.

"toh guarda ne ho uno anche al mio fianco" lo prendo per il culo mettendomi entrambi le mani davanti alla bocca. Apre la bocca ma poi la richiude limitandosi a fulminarmi. Ruoto gli occhi al cielo e continuo a camminare.

Magari sono stata tropp-
No senso di colpa non è il momento adesso, devo fare finta di essere incazzata nera.
Forse non avrei dovuto dire quelle cose d'altronde Shawn non è uguale a Cameron, giusto?

E chissà chi ha ucciso Cameron e perchè? E Shawn invece?

Magari era per salvare la sua famiglia...

"Shawn" sussurro fermandomi al centro del corridoio vuoto aspettandolo.

"cosa vuoi?" chiede freddo.

"io- si beh insomma- mi dispiac"

"tra rose e fior e tulipan
Shawn e Miley si voglion sposar
lei dice si
lui fa così
poi ci ripensa e dice di sì
dopo tre anni adottarono un ragazzo
e lo chiamarono testa di cazzo
dopo sei anni nacque un bebè
e lo chiamarono testa di bidet!"

Appunto mentale: castrare i quattro ragazzi fuori dall'aula che mi hanno appena fatto fare una figura di merda.

Da fare entro domani.

SOOOO
PER PRIMA COSA VI VOLEVO DIRE CHE HO PUBBLICATO IL PRIMO CAPITOLO DI GUNS||SHAWN MENDES. ANDATE A LEGGERLO E DITEMI COME VI SEMBRAA.

a scuola sta andando una merda dato che su sei voti quattro sono insufficenze. Vai Ele che questa volta ti bocciano veramente!

boh Shawn inizia ad essere geloso e questa cosa me gucha mucho (ho scritto completamente a caso lol)

non so se l'abbiate giá notato ma io ho una vera e proprio fissazione per le mani.



Prisoner || Shawn MendesLeggi questa storia gratuitamente!