Capitolo 15

5.1K 323 188

Justin si è complimentato su Twitter con Shawn. Sono in stato di trans in questo momento

È strano come gli esseri umani riescano a cacciarsi nelle situazioni più assurde. Come ad esempio quando ai pranzi con i genitori della tua ragazza o ragazzo inizi a blaterale su quanto sia giusto legalizzare la Maria, oppure durante un'interrogazione parlare di quanto sia stato carino Drake con Rihanna. Ma al primo posto delle situazioni imbarazzanti c'è questa qua.

Io e Shawn ci siamo addormentati l'uno abbracciato all'altro e appena ci siamo svegliati abbiamo visto tre figure ben riconoscibili davanti alle nostre facce.
Io mi sono alzata di scatto andando a sbattere contro il naso di Shawn che adesso è in bagno che tampona il sangue uscito e borbotta insulti ed inventa nuovi tipi di torture per me.

Ma la cosa ancora più imbarazzante è mia madre, mio padre e mio fratello con la bocca aperta in una "o" perfetta.

"Miley vieni un attimo di sotto, ti devo parlare" dice finalmente mio papà prima di uscire dalla stanza con al seguito tutta la truppa.

Li seguo assicurandomi che Shawn sia ancora in bagno e scendo le scale.

Sotto tutti e tre seduti sul divano e davanti a questo c'è una sedia. Oh no, l'ultima volta che hanno fatto così è quando a 16 anni io e Ashton abbiano deciso che fosse giunta l'ora di imparare a guidare, solo che uscendo dalla via di casa sua abbiamo investito i due Maltesi della signora William, una vecchietta mezza cieca che ora sta ancora cercando i suoi Rum e Vodka.

Si ha avuto problemi con l'alcolismo.

Mio padre si passa più volte le mani sui jeans come per cercare le parole giuste ed inizia "tesoro lo sai perchè Shawn è qui vero?" sussurra.

Annuisco incerta, non capisco dove vogliamo arrivare.

"bene" borbotta "quindi sai anche che lui è un assassino e che finito qua lui potrebbe uccidere alt-"

"non lo fará" ringhio facendoli rimanere di sasso, non mi era mai successo di rispondere cosí ai miei.

"bambina mia, tu non lo sai" mormora mia madre.

"perchè voi invece sapete che lui tra poco più di due settimane esce e spara alla prima persona che gli capita?" continua alzando le mani al cielo, tutto questo non ha senso.

Un sospiro generale si fa spazio nella stanza e poi abbassano lo sguardo, mi alzo e corro su per le scale andando dal ragazzo in questione.

Odio le persone che infangano gli altri senza conoscerli, i miei genitori avranno parlato con Shasn massimo tre volte da quando è qui e si permettono di decidere cosa fará lui quando uscirá.
Un gemito di frustazione esce dalla mia bocca prima ancora che possa mettere la mano sulla maniglia del bagno.

Dopo essere entrata vedo la figura del diciottenne con un cotton fioc infilato su per la narice destra che si guarda allo specchio.

"mi disp-" inizio ma lui mi blocca prima ancora che possa pensare a cosa dire.

"non ti devi mettere contro la tua famiglia per me" dice guardandomi dal riflesso dello specchio.

"hai sentito tutto" ridacchio con un sapore amaro in bocca, non mi piace il fatto che abbia ascoltato come i miei genitori la pensano di lui anche se ormai sarà abituato ad avere attorno persone che lo giudicano senza nemmeno conoscerlo.

"guardami" non mi sono accorta di avercelo davanti fino a quando non sento le sue dita sotto al mio mento. Alzo di poco gli occhi ed incontro i suoi, così belli rispetto al solito.

"per Natale preferisci i soldi o una sorpresa?" 

"sorpresa" rispondo diffidente, che cazzo c'entra ora?

"perfetto, e saprai anche che la maggior parte delle persone preferiscono i soldi giusto?" annuisco.

"tu preferisci le sorpresa perché ti piace scartare la carta colorata senza avere alcuna certezza. Ed è la cosa che fai anche con le persone, sai ci ho messo tanto a capirlo. Inizi a scartare l'involucro che le riveste come stereotipi,bugie, falsità e maschere per arrivare al centro. E nonostante tutto ti piacerà tutta questa attesa per poi essere riuscita nel tuo intento: scoprire davvero le perone" mi sorride e io penso che da un momento all'altro potrei o

1. urlare/sclerare

2. svenire

3. starnutire 

4. dire qualche cazzata

"l'unica cosa" continua guardandomi negli occhi "è che adesso le perone pensano più ai soldi, si accontentano, non vogliono più rischiare" un sorriso amaro si fa spazio sulla sua faccia.

"mi stai dando delle rincretinita sprovveduta?" brava Miley, così si fa.



Sospiro e sbatto la testa contro il muro gelido di casa Hood.

"no Luke non puoi fare un remix di PPAP, tu Calum non puoi invece fare un corso accelerato di twercaggio alla festa"sussurro esasperata.

Io mi chiedo perché sono ancora amica di questi quattro idioti. Davvero non capisco.

"Ash a te porterò l'intera fabbrica di Scottex così almeno non farai diventare la palestra il Mar Morto" rispondo al batterista che mi aveva chiesto se doveva mettersi il maglione o la canottiera. Lo so, non c'entra un cazzo ma è sempre meglio prevenire che asciugare il suo sudore.

Solo adesso mi accorgo che manca il ragazzo assorbente (usato).

"ragazzi dov'è Michael?" chiedo staccando la mia fronte dal muro e guardandomi intorno. forse avrei fatto meglio a non farlo dato che ho appena visto Calum usare un profumo e un accendino per fare una fiamma ossidrica.

"la Smith l'ha messo in punizione" mi risponde Luke che è appena spuntato al mio fianco facendomi fare un infarto.

"come mai?" chiedo dopo che il mio cuore ha iniziato di nuovo a battere decentemente.

"ad ogni suo parola durante l'ora di diritto lui si alzava in piedi ed urlava "obbiezione!"" 

Mi sbatto una mano sulla faccia. Avete presente quando ho detto che Michael era il più sveglio del gruppo?

Esatto non l'ho mai detto, non sbaglio su queste cose io.

Devo dirvi un po' di cossssse

1. sappiate che mancano poco più di dieci capitoli alla fine di Prisoner (tristezza infinita, per ora è la storia che più mi è piaciuta scrivere)

2. ho già idea per una nuova storia e come sempre vi chiedo di dirmi se preferite che sia su

Shawn

Luke

Calum (il mio amorino che nessuno caga maaaai)

3. mi sono messa a rileggere tipo due notti fa Campus e dire che è scritta da cul.o è poco. Non ci sono periodi giusti e alle volte sbaglio anche i congiuntivi in più la trama/finaloe sono un po' incasinati quindi non so se eliminarla...

4. Mikey ha fatto i complimenti a Niall l'irlandese e Justin a Shawn. Troppe cose in poco tempo.

5. non sono mai stata una fan sfegatata degli One Direction però mi è salita una tristezza quando ho saputo che si sono """""""""""""""sciolti"""""""""""""""", mi sembra ieri che la mia migliore amica sclerava su Kiss me o What makes you beautiful. Mentre io canticchiavo le canzoni dei Green Day... ma sono dettagli.

6. stanotte ho dormito solo tre ore, quindi penso che andrò a letto, adiios



Prisoner || Shawn MendesLeggi questa storia gratuitamente!