Capitolo 13

5.2K 334 142

adoro this town, non potete capire!!

Suono al campanello di casa continuando a guardare freneticamente l'orologio, spero solo che i miei non siano già in casa perché potrei essere diseredata all'istante se gli racconto con chi sono stata.

Finalmente la porta si apre lasciando vedere mio mio fratello con in mano una bottiglia con un po' di acqua.

"cosa ci fai con quella?" chiedo subito non appena appoggio la giacca alla sedia.

"la bottle challenge" dice esaltato, o mio dio dove sono finita

Alzo gli occhi al cielo e mi dirigo verso le scale quando la sua voce mi fa voltare "fossi in te non mi farei vedere da Shawn, sai sembra abbastanza incazzato con te" ridacchia.

"Cosa ho fatto adesso?" sbuffo.

"cosa non hai fatto, ha detto che ti ha chiamato milioni di volte al cellulare e tu non gli hai mai risposto" continua lanciando la bottiglia che atterra perfettamente orizzontale sopra la tavolo della cucina facendolo imprecare.

"penso che si sia scaricato" rispondo con non-chalance mentre mi dirigo verso il bagno al piano inferiore.

"Miley" urla qualcuno da sopra le scale ed il sangue mi si gela nelle vene. Speriamo solo che quella Lily abbia soddisfatto le sue esigenze sessuali e che sia un po' meno mestruato del sol-

"tu rendi conto di quanto mi hai fatto stare in pensiero?!" come non detto, inizia ad urlare come me quando ho scoperto che hanno tolto Colton Haynes dalla terza stagione di Teen Wolf.
Caro produttore, tu non hai capito proprio un cazzo dalla vita.

"sono uscito e quando sono tornato tu non c'eri più! Conoscendoti avresti potuto uccidere qualcuno involontariamente"

"beh ci sei quasi"mormoro tra me e me ricordandomi della vecchietta la bowling.

"cosa?!" urla con un tono di voce così alto che non sapevo nemmeno che un maschio, o meglio, un qualunque essere umano potesse raggiungere.

Alzo le spalle trattenendomi dal ridergli in faccia. Sento che fa respiri profondi prima di passarsi la mano tra i capelli e riprendere a parlare in modo un po' più calmo.

"con chi eri?" chiede alzando il sopracciglio sinistro "ti prego dimmi che sei stata sempre con quei quattro sfigati e c'era anche Calum, quel ragazzo sembra l'unico norma-"

"ero con Cameron" sussurro e poi non sento più niente, non voglio incrociare i suoi occhi ma sono abbastanza preoccupata dato che non sto nemmeno sentito il suo respiro.
Alzo la testa e noto che è fermo immobile che guarda un punto indefinito dietro di me.

"ragazzi venite a vedere ce l'ho fatta! Questo va direttamente su Instagram, Vine, Youtube, Facebook, Musical.ly e Snapchat" urla mio fratello dall'altra parte della casa.

Luke si continua a guardare attorno intontito, ad Ash è la quarta volta che scivola il cellulare dalla mano, Calum sembra un cucciolo di Carlino incazzato nero e Michael ed io, beh, semplice: mandiamo a fanculo chiunque ci parli.

Ecco cosa succede di lunedì mattina prima di entrare in classe.
Shawn non mi rivolge più la parola da ieri sera, non che mi dispiaccia sia chiaro, però mi da fastidio che copi il mio metodo.

"i have a pen
i have an apple
i have an applepen!" urla ad un certi punto Luke prendendosi un , meritatissimo e molto forte, pugno sul naso da parte del Carlino incazzato.

La campanella suona e così la massa di studenti rincoglioniti, fatti e stressati di dirige verso i rispettivi armadietti.

Apro il mio per prendere il libro di latino quando qualcuno mi picchietta sulla spalla. Giuro che se mi giro e sei o uno di quei quattro secondi d'estate o Cameron o Shawn non ne esci vivo.
Mi giro di scatto pronta a sferrare una sberla quando incontro gli occhi perfettamente marroni di una ragazza, penso. Sentite è lunedì mattina, è giá tanto che mi sia messa il reggiseno ( anche se non si noterebbero nemmeno se non me lo mettessi ma il discorso sulle mie tette inesistenti lo rimandiamo ad un'altra volta).

La ragazza ha i capelli biondi tirati in una coda perfettamente omogenea, non come la mia che sembra che sopra ci sia tutta la catena dei Pirenei.
Indossa una giacca nera in pelle, una maglietta bianca, boyfriend e anfibi.

"che cazzo vuoi da me alle otto di mattina?" okay forse non ho iniziato con il piede giusto.

"tu devi essere la cugina di Shawn" risponde come se niente fosse e mi squadra da capo a piedi. Senti ciccia se non la smetti giuro su Gigi Hadid che ti abbasso di venti centimetri.

"giá" rispondo chiudendo l'armadietto ed inizio ad incamminarmi verso l'aula di latino.

Sento che una mano circonda il mio polso e mi strattona all'indietro. Mi giro lentamente cercando tutto il mio zen interiore ma sono più incazzata di Justin Bieber quando le sue fan hanno avuto da ridire sulla sua nuova fidanzata.

"togli subito quella mano" ringhio all'elfo.

Alza entrambi le sopracciglia per poi sfoderare un ghigno.

"io sono Lily e tu sei morta se ti avvicini ancora al mio Shawn"

Detto questo si gira ed esce dalla scuola. Certo che il ragazzo poteva trovarsene una un po' più giusta di testa.

"cosa voleva?" una voce alle mie spalle mi fa perdere dieci anni di vita. Peggio di quando ho scoperto che Niall ha fatto una canzone da solista. Ovvero questa mattina.

Shawn è perfettamente dietro di me e sta continuando a guardare davanti a se come se io fossi invisibile.

"che io dovrò stare lontana da te o mi uccide" ridacchio sperando che lui mi segua ma non lo fa, anzi,nei suoi occhi passa una scintilla di panico che mi mozza il respiro.

"merda" sussurra prima di tirare un pugno all'armadietto al mio fianco facendomi quasi urlare dalla paura ed andarsene velocemente.

orario improponibile per aggiornare, lo so. Ma come sapete non appena è metá settembre i professori si divertono a fare verifiche o interrogazioni su TUTTO il programma dell'anno precedente che io avevo completamente rimosso.

Lily, come in quasi tutte le mie ff è sempre SEMPRE in mezzo ai coglioni.

Comunque: questa giornata inizia giá male perchè avrò dormito si e no due orette scarse per colpa di alcune zanzare sataniche che porca troia erano peggio di elicotteri.
Però la cosa bella è che oggi a pranzo mangio sushi mentre stasera pizza.

boh, seguitemi su twitter (lukezzata).

ora vado a ripassare greco, byee

I HAVE A PEN
I HAVE AN APPLE
AH!
APPLE PEN!



Prisoner || Shawn MendesLeggi questa storia gratuitamente!