#11-Una settimana di sentimenti 3

1.7K 131 35

Marinette e Adrien pov
A:Era li a pochi passi da me,e mentre mi avvicinavo alla scrivania mi accorsi che mi stava toccando la spalla.....

M:Ero lì dietro di lui a regalargli uno dei miei sorrisi migliori,era davvero prezioso per me....

A:"Cominciamo i compiti?" "Si",si mise accanto a me  facendo per prendere l'astuccio che invece cadde a terra,sia io che lei ci abbassammo per raccoglierlo quando.......

M:Le nostre mani si toccarono,come le nostre fronti appena alzammo lo sguardo per guardarci negli occhi...

A:Quello scambio di sguardi fu il più bello di tutta la mia vita....ricordo ancora cosa dicemmo,

M:"I tuoi occhi sono......bellissimi" e dopo averlo detto siamo rimasti così per del tempo che a me parve infinito,perché non volevo che quel momento finisse,ed io con lui.....

A: era bellissima,non volevo più muovermi,volevo assolutamente baciarla ad ogni costo,ma fui costretto a trattenermi per non farla soffrire,ma ancora oggi rimpiango di non essermi fatto avanti quando avrei dovuto......

M: fu il mio telefono a riportarci alla realtà rovinando in momento a dir poco.....magico,ma fu in quello stesso momento che capii che io non provavo una totale indifferenza per Adrien,e che ero ancora innamorata di lui...

A: "Mi dispiace devo......devo andare"  "Aspetta Mari..." "No Adrien,scusa,non ho-non ho tempo" corse fuori dalla mia stanza senza nemmeno darmi il tempo di parlare,

Ed ecco l'ennesima occasione sprecata,ma non era l'ultima,di questo ero convinto.

M: Corsi subito fuori dalla sua stanza,più confusa che mai ripensando a quello che era appena successo,non potendo sentirmi più in colpa,alla fine avevo lasciato che i miei sentimenti mi sopraffacessero,di nuovo.

Appena arrivata in camera mia chiusi la porta alle mie spalle,la paura di non averlo più con me era talmente tanta che mi accorsi alla finestra cercando invano un'ombra nera tra mille persone ma....

A: Niente,
Non avevo il coraggio di fare niente,nemmeno di andarla a trovare per consolarla e chiederle scusa.......

A e M: E fu così che nei giorni a venire,per tutta la settimana non ebbi nemmeno il coraggio di parlargli/le guardando in quei dannatissimi occhi che ogni volta riuscivano a farmi lo stesso effetto,riuscendo a malapena ad avvicinarmi a lui/lei.

Ma alla fine il peggio non tardò ad arrivare......

A: Ero stufo di dovermi nascondere in un angolo condannando i miei sentimenti al buio

Ma la luce dell'egoismo prese possesso di me costringendomi a compiere l'azione più brutta di tutte ferendo la ragazza che amavo......

M:Ancora oggi cerco di dimenticare il momento in cui le mie speranze sono crollate....

Mi prese per un polso imponendomi i suoi occhi magnetici,quegli occhi che per un attimo mi ricordarono Chat,e quel pensiero non abbandonò i miei pensiero spingendomi a continuare......ma in enorme sbaglio visto che in attimo dopo corsi via incontro alle lacrime.......e ad un cuore spezzato.

A: Tutto cio che  ricordo sono lei e le sue lacrime correre via da me per sempre.......ed un'altro sogno trasformato in incubo......

M: Mentre ira che racconto sto piangendo so che non dimenticherò quando le nostre labbra si sono incontrate scatenando tutte le mie paure e la mia fragilità,

ma quel bacio,quel piccolo tocco che aspettavo da tanto tempo non fece altro che crearmi  confusione ma soprattutto,tanto amore.





Angolo autrice
Domani nuovo capitolo,spero però che questo vi piaccia,anche se un po' in ritardo,scusate😅

Ma alla fine ho postato ed è questo l'importante,a domani,

Bye❤️

Girlfriend [completata]Leggi questa storia gratuitamente!