Una telefonata pe Karol

920 31 0

Dedicato a una persona importante
*****
Sento squillare il telefono ma siccome sto studiando urlo - qualcuno risponda - -ci penso io -sento dire da mio fratello dopo pochi secondi lo vedo apparire sulla porta con il telefono in mano e con quasi le lacrime a gli occhi - che succede? - domanda davvero preoccupata - è per te - " per me è chi sarà ? " - chi è ? - non risponde mi passa solamente il telefono
- pronto ? -
- salve parlo con la signorina Sevilla ? -
- si-
-la volevo invitare a presentarsi a le audizioni per la nuova serie della Disney Channel " Soy Luna" le interessa? -
In quel momento la mia faccia è così

Non sta succedendo veramente è solo un sogno sveglia Karol ,decido di darmi un pizzicotto - haiiii che male - - signorina tutto a posto ? - chiede il signore ansioso -si comunque si sono interessata - - bene lei sa pattinare? - no non ho mai patti...

Oops! Questa immagine non segue le nostre linee guida sui contenuti. Per continuare la pubblicazione, provare a rimuoverlo o caricare un altro.

Non sta succedendo veramente è solo un sogno sveglia Karol ,decido di darmi un pizzicotto
- haiiii che male -
- signorina tutto a posto ? - chiede il signore ansioso
-si comunque si sono interessata -
- bene lei sa pattinare? - no non ho mai pattinato in vita mai
- certo che so pattinare - non posso crederci ho mentito ha un produttore cavolo Karol cosa combini ?mio fratello mi guarda confuso
- bene lei è minorenne giusto ? -
- si -
-bene vorrei parlare con i suoi sono in casa ?
- certo un secondo - faccio cenno a mio fratello di chiamare i nostri genitori e lui lo fa subito dopo pochi istanti appaiono tutti e tre sulla porta, passo il telefono a mia madre dalla faccia si vede che mio fratello le ha detto tutto e poi scompare lei e papà dietro la porta  io ne ha profitto e ho abbraccio forte mio fratello - brava Karol -
- grazie - .Dopo un paio di minuti appare mio madre sorridente dice - prepara i bagagli Karol fra 2 settimane partiamo per Buenos Aires per i provini-
- mamma c'è un problema ho detto di saper pattinare - il suo sorriso per un attimo si spegne ma riappare subito - tranquilla una amica di una mia amica insegna pattinaggio sui roller possiamo chiedere a lei di darti qualche lezione- sorrido anch'io mi butto far le sue braccia- Grazie grazie sei la migliore - gli do un bacio sulla guancia- si sì Karol ma ora torna hai tuoi compiti - ma mam...- non faccio in tempo a finire la frase che mi fulmina con lo sguardo- okay...- dico in tono arreso e mi avvio verso la scrivania  la sento ridere così mi bolto - che c'è? - mi guarda con affetto- domani puoi evitare di andare a scuola per festeggiare ok...- non gli faccio finire la frase che mi butto a dosso a lei abbracciandola forte forte e dicendoli -grazie -
******
Spero che questo primo capitolo vi sia piaciuto ❤️
Lasciate un voto 💖
E commentate 🌙
Baci 😘

Solo con te  Ruggarol  Leggi questa storia gratuitamente!