Capitolo 1

337 27 8

Prof:"Claudia, potrebbe farmi il riassunto della prima guerra mondiale?"

E qui inizia il divertimento...

Io:"Devo proprio?"

Prof:"Certo,signorina."

Io:"Ok." Faccio una finta tosse per far tacere la classe e inizio

Io:"Booom,Badabom,bomm,fssss,boom, badaboom."

Mai mettersi contro me.

La vidi stringere la penna che aveva tra le mani per poi dire la solita frase.

IoelaProf:"Vada immediatamente dal preside!!"

Mi alzai sbattendo la porta con molta delicatezza dietro di me.

Credo che oggi la prof si ritrovi qualcosa di rotto, magari le ossa,magari la casa, oppure la sua amata macchina.

Bussai alla solita porta per poi entrare e sedermi  nella poltrona davanti a lui.

Preside:"E adesso signorina Nahum, che ha combinato?"

Adesso era troppo mi alzai di scatto per poi sbattere un pugno sulla cattedra

Io:"Che ho combinato? Quella troia" non mi fece finire di parlare che mi interruppe.

Preside:"Parli con un linguaggio adatto e si calmi."

Sbuffai risedendomi.

Preside:"Non importa quello che ha fatto alla professoressa,ma le ricordo che è la quinta volta che viene da me questa settimana.Se continua così dovrò punirla."

Io:"Davvero? E cosa avrei combinato in questa settimana di così brusco nel farmi una punizione Preside?"

Il preside prese un foglio incominciando a elencare tutto.

Preside:"Lunedì, secondo piano, ha buttato a una ragazza del terzo anno un secchio pieno di..."

Io:"Merda." Aggiunsi ricordando la faccia di tutti i miei compagni.

Alzò gli occhi al cielo per poi continuare

Preside:"Martedì, prima che la professoressa di matematica entrasse in classe ha attaccato delle mastiche nella sua sedia."

Io:"Ahahahahah era divertente."

Già, vedere il suo culo deforme con delle mastiche appese era il TOP!!

Preside:"Mercoledì, ha messo la testa di un suo compagno dentro il Wc."

Io:"Deve dirmi grazie se non lo fatto morire affogato."

Preside:"Giovedì, ha urlato un bestemmione davanti alla professoressa di religione e oggi lo sa."

Io:"Non sono religiosa e quindi posso bestemmiare quanto cazzo mi pare!" Detto questo mi alzo e esco fuori.

Scuola di merda,menomale che tra due ore tutto questo finisce e posso andare ad allenarmi.

Passai le ore a fumare una sigaretta in terrazzo per poi scendere e andare verso casa con Jessica la mia migliore amica anche lei fa parte della gang.

Jessica:"Sai la nuova notizia?" Disse con un tono più o meno strano

Mi fermai al bar della scuola per comprare una Red Bull per poi ritornare al nostro cammino.

Io:"No, ma dimmi è bella o brutta?" Risposi più fredda che potevo e dopodiché incominciai a bere.

Jessica:"Gli Honiro vengono nella nostra scuola da domani."

Sputai tutto per poi guardarla con occhi sgranati

Io:"Dimmi che stai scherzando!?"

Jessica:"Lo sentito dire in giro, non so dirti se è vero o no."

Io:"Cazzo!" Urlai lanciando un pugno al muro davanti a me.

Dopo vari minuti siamo arrivate ed io andai dritta in camera mia senza salutare i ragazzi che facevamo parte della mia gang

Non potevo crederci, quei fottuti stronzi erano nella mia stessa scuola per rompere i coglioni? Io per loro ero un bersaglio facile e potevamo direttamente rapirmi oppure violentarmi  anche se i " City of Thieves"non glielo avrebbero permesso.

Furbi loro che si credono il diavolo quando l'inferno li ha già sconfitti.

Spazio autrice

Primo capitolo, spero vi piaccia.
Prometto che domani pubblico con uno più lungo.
Commentate e fatemi sapere

~Combatti O Muori~ SerchoLeggi questa storia gratuitamente!