NOVITÀ: Ecco a voi Tap - Storie in forma di chat per il vostro📲 . Ora anche in italiano
Scarica ora/subito

CAPITOLO 7.2 - IL RITORNO INASPETTATO

25 5 0

CONDIVIDI questa STORIA sui tuoi SOCIAL NETWORK, se ti è piaciuta.

COMMENTA se vuoi e io sarò felice di risponderti.

AGGIUNGI LA STORIA AL TUO ELENCO LETTURA, per rimanere aggiornato/a e ricevere i feed.

SEGUIMI qui su WATTPAD, GOOGLE +, FACEBOOK. BLOGGER E TWITTER, per RIMANERE AGGIORNATO/A.

Il prossimo aggiornamento sarà domani alle 21:00. Da oggi in poi ho intenzione di provare ad aggiornare questa storia tutti i giorni con dei capitoli più brevi.

----------------------------------------------------------------------------------------

«Sono Leonardo, ti ricordi di me». Crystal restò un attimo in silenzio. Cosa doveva dirgli. Lei non aveva niente da dirgli. Si morse il labbro inferiore e socchiuse gli occhi. Sentì nascere un dolore fino infondo al suo cuore. Il solo ricordo di Leonardo, le scatenava una terribile sofferenza. Era colpa sua se non si nei mesi passati non si era fatta avanti con Harry. Dire che lo odiava era dire poco. A un primo istante pensò di attaccargli in telefono in faccia, ma poi decise che voleva sentire che cosa le voleva dire.

«Sì, sei il mio ex ragazzo. Mi ricordo di te è un po' difficile che mi scordi di te e di quello che mi hai fatto». Aggiunse con una voce piena di rabbia e di disgusto, come poteva essersi dimenticata di lui, «Ci siamo lasciti mesi fa». Continuò, alzando in modo brusco il tono della voce.

Crystal diventò nervosa, infatti, incominciò a preme la penna a scatto per fare uscire la punta.

«Lo so e forse ora è troppo tardi». Le disse e si fermò un istante e Crystal ebbe il tempo di riflette. Pensò: "Pensa un po', sì, che è troppo tardi". Leonardo si fermò un istante e sospiro per trovare le parole giuste.

«Ma a distanza di tempo, dopo aver riflettuto molto mi sono pentito di ciò che ti ho fatto». Ammise più con se stesso che per lei. Sapeva che sarebbe stato veramente difficile ottenere un perdono da Crystal, ma ci tentò ugualmente. Non si aspettava di tornare insieme a lei, sapeva di averle fatto troppo male. Gli sarebbe piaciuto tornare insieme a lei, Crystal era una ragazza da sposare.

«Mi vergogno di me stesso e del comportamento che ho avuto con te. Sono stato egoista e solo ora me ne sono reso conto. Ho pensato solo me, senza considerare la tua decisione in merito. So che è già tardi per chiederti scusa». Si fermò un istante e continuò, «come ho potuto lasciarti solo perché... beh lo sai». Ammise più a se stesso. In quell'istante capì ancora di più il grande errore che aveva commesso.

Per Crystal, sentire quelle parole, era come avere un coltello conficcato nel cuore. Quel motivo per il quale l'aveva lasciata tempo fa, era stato davvero crudele. Aveva un misto di rabbia e di tristezza. Si morse un labbro per non piangere. In altre circostanze l'avrebbe perdonato, ma quello che gli aveva fatto era imperdonabile.

«Non so cosa dirti, io non lo so se mi sento pronta per farti ridiventare il mio ragazzo. Non mi sento pronta per farti rientrare nella mia vita. Come faccio a farti rientrare nella mia vita dopo quello che mi hai fatto. Sai l'ultimo discorso che mi hai fatto quando ci siamo lasciati non mi è piaciuto affatto». Gli disse quello che pensava. Non gli importava di ferirlo. Anzi, sarebbe stata più felice se quelle parole lo avessero ferito; se lo sarebbe meritato. Con quelle parole gli fece capire tutta la rabbia che provava verso di lui. Lui riuscì a percepire tutta la rabbia che provava Crystal e si sentì ancora più in colpa.

«Lo so di che discorso parli. E ora, ripensandoci, non l'avrei più fatto. Solo che in quell'istante ero stufo di te e di tutto. Ti chiedo solo di uscire con me, semplicemente come amica. Andiamo a mangiarci una pizza, andiamo al cinema e dopo poi a mangiarci un gelato». Gli fece una confessione, con una voce sincera e rassicurante. Sperava che lei accettasse la sua proposta, anche se sapeva che sarebbe stato veramente difficile.

After You Alive - Harry Styles #Wattys2017Leggi questa storia gratuitamente!