CAPITOLO 7.1 - IL RITORNO INASPETTATO

29 5 0

CONDIVIDI questa STORIA sui tuoi SOCIAL NETWORK, se ti è piaciuta.

COMMENTA se vuoi e io sarò felice di risponderti.

AGGIUNGI LA STORIA AL TUO ELENCO LETTURA, per rimanere aggiornato/a e ricevere i feed.

SEGUIMI qui su WATTPAD, GOOGLE +, FACEBOOK. BLOGGER E TWITTER, per RIMANERE AGGIORNATO/A.

Il prossimo aggiornamento sarà domani alle 21:00. Da oggi in poi ho intenzione di provare ad aggiornare questa storia tutti i giorni con dei capitoli più brevi.

----------------------------------------------------------------------------------------

Crystal era da sola nella sua casa. Ormai la scuola era finita da qualche giorno, perciò, non aveva niente da fare. Si stava annoiando. Aspettava con ansia i voti, anche se sapeva già di essere passata con voti altissimi. Era fiera di se di essere riuscita nel suo intento di avere una bella pagella. Certo, si era sacrificata un anno intero, studiando, ma alla fine, ne era valsa la pena.

Tutte le sue amiche erano partite per un viaggio che aveva organizzato la scuola, dei campi solari. Ma Crystal aveva preferito restare a casa, per godersi la pace dell'estate. In questo periodo oltre a fare i compiti che le avevano assegnato i professori, poteva leggere i suoi libri preferiti e andare al mare.

E magari incontrare nuove persone, nuovi amici o amiche; d'altronde e a questo che serve l'estate. Oppure, trovare finalmente un ragazzo affettuoso e carino. Voleva avere un fidanzato, dimenticarsi del male che gli aveva fatto il suo ex e voleva anche dimenticarsi anche di Harry, provava qualcosa per lui e pensare sempre a lui, le stava facendo più male che bene. Harry sarebbe sempre rimasto in un cassetto ben chiuso a chiave all'interno del suo cuore. In quel momento non lo sapeva ancora, ma da li a poco la sua vita sarebbe cambiata.

Prese la chitarra per suonare. Essendo sola in casa non avrebbe dato noia a nessuno. Suonare le piaceva molto, la distraeva dai suoi pensieri e le faceva perdere la cognizione del tempo.

Si era illusa di poter almeno rivedere un'altra volta Harry. Sperava con tutta se stessa di poter diventare la sua fidanzata, oppure diventare semplicemente una sua amica. Ma purtroppo la vita, le era contro in amore. Tutto le andava bene nella sua vita, ma in amore si riteneva veramente sfortunata.

Con il passare del tempo, le sue speranze cominciarono sempre di più a diminuire. Ma in fondo al suo cuore, aveva tenuto accesso una piccola speranza; lei era sempre stata una sognatrice. Sarebbe morta dentro se non avesse tenuto accesa una piccola luce di speranza dentro il suo cuore.

La vita era andata avanti, non soffriva più. Ormai si era lasciata il passato alle spalle. Aveva passato molto tempo a pensare e a stare male per il fatto che Harry non l'aveva mai chiamata.

Ma adesso era felice della sua vita, anche se sentiva come un vuoto dentro di se e quel vuoto si chiamava "Harry". Le mancava qualcuno da amare. Ormai, era da più di un anno che era single e che non aveva una persona tanto speciale da amare. Ma nemmeno cercava l'amore, perché pensava che le cose migliori accadevano quando una persona non se le aspettava.

Verso agosto Crystal sarebbe andata a fare una vacanza di due settimane con tutta la sua famiglia, in una località di mare.

Dopo un'oretta, si annoiò anche a suonare, infatti, ripose la chitarra nella sua custodia e andò a farsi una merenda.

Era ancora presto, il tempo sembrava non passare mai. Si andò a fare una doccia per cercare di togliersi di dosso il sudore e per rinfrescarsi dal cado afoso.

Dopo, per passare il tempo decise di provarsi qualche vestito. Si avvicinò al armadio, doveva scegliere i vestiti da buttare, quelli da tenere e quelli da regalare. Aprì lo sportello.

After You Alive - Harry Styles #Wattys2017Leggi questa storia gratuitamente!