39

1.7K 59 21

La sveglia suona,sono le 4:15 e io sono stanchissima.

Mi alzo ma con pochissima forza di volontà.

Questa settimana è stata una merda,dopo che Cam mi ha baciata,non mi ha degnata di uno aguardo a scuola,e come se non bastasse... si è fidanzato davanti a tutti con Holly,lo odio,lo odio,lo odio,è uno stronzo,prima si lamenta che lo stradisco e poi lui mi bacia e si mette con una troia.

Che schifo,perchè i ragazzi devono essere tutti uguali?.

Apro l'armadio e metto un jeans a vita alta,una maglietta a maniche corte bianca con dietro il pizzo a vorma di 'v',che parte da sopra e finisce prima del reggiseno e poi prendo la mia felpa nera.

La valigia l'ho preparata giovedì,ho preferito prepararla molto prima perchè i vestiti più belli li portavo per la gita.

Non ho messo gran che,però mia madre mi ha fatto mettere anche il vestito che Amber mi ha regalato per Natale e un paio di tacchi a spillo rosa pelle,ho provato a camminare con quelle scarpe altissime... stavo per slogarmi una caviglia.

Mia madre dice che una serata elegante ci sarà,io non credo,comunque quei tacchi sono pericolosi.

Vado in bagno,mi lavo,mi vesto,metto un po di eilyner e rimmel,mi arriccio leggermente i capelli e li lascio sciolti.

Ritorno in camera mia,indosso le mie convers a scarpa bianche e prendo la mia valigia color magenta,è nolto comoda,perchè può camminare in tutte le direzioni.

Vado in cucina dove ci sono tutti,mi siedo e do il buongiorno.

"Buongiorno"dico.

"Buongiorno"dicono.

"Allora,oggi ho preparato io la colazione"dice mia madre.

"Si!"esultiamo.

Mia madre va a prendere due piatti pieni di pancake con sciroppo d'acero e li mette uno da me e uno da Amber.

"Che buoni!" Dico.

"Non mangiateli"

Va a prendere altri due piatti,uno lo mette da papà e l'altro se lo tiene lei e si siede.

"Buon appetito!" Dice e iniziamo a mangiare.

Sono buonissimi,infatti alla prima forchettata parte un coro di 'mmm' sono davvero buoni,mia madre nei pancake è insuperabile.

Finiamo di mangiare,io e mia sorella prendiamo le valigie,usciamo fuori,le posiamo nel porta bagagli ed entriamo in macchina.

Quando siamo tutti dentro mio padre mette in moto.

"Allora ragazze,dovete essere prudenti,non dovete allontanarvi dalla fila,dovete stare vicino ai prof. E sopratutto non spendete i soldi in cose inutili,anzi... li avete presi i soldi?" Dice mia madre.

"Si mamma li abbiamo presi,e staremo attente" dico.

"Ash... dovrete andare a Londra,non sono due passi ci sono..."

"Si lo so,ci sono 3 ore di viaggio"

"Ecco... quindi vedi di essere prudente"

"Ok..."

Arriviamo a scuola e il vialetto è quasi pieno,ci sono quattro pullman e almeno 300 ragazzi.

Io e Amber ci guardiamo come a dire:
"Noi ci perderemo già qui"

"Ragazze... io direi di aspettare che un po di persone se ne vadano"

"Mamma così se ne vanno senza di noi"

TUTTO È PERSO SENZA DI TE||Cameron Dallas[IN REVISIONE]Leggi questa storia gratuitamente!