Juniper

4.1K 41 7

Prologo

Considero i "Carpe diem" coraggiosi come Achille, Cesare, Alessandro Magno. Sebbene non abbiano ancora vent'anni, sono gli unici in grado di salvarci dal limbo a cui le generazioni precedenti ci hanno condannati.

Lascerò la scuola per unirmi a loro, perché mi insegnino ad abbattere un drone, a disarmare un soldato o a scrivere poesie: da loro imparerò ad amare con il cuore e con il corpo senza rimpianti.

 June

  -------------------------------------------------

"Già tre generazioni sono trascorse da quando i nostri avi hanno riempito i monti e i fiumi di sangue per difendere l'onore e le famiglie. Noi non abbiamo conosciuto la guerra e tuttavia abbiamo dimenticato come si muore per la libertà..."

                                                           [Nemo, Costituzione dei Carpe Diem]

"Prima abbiamo sedotto gli adulti attraverso i loro sensi, ora con la scuola ammaestriamo gli adolescenti, infine ci occuperemo dell'educazione dei bambini per dominare il mondo."

                                                                                                   [Dichiarazione Segreta dei Potenti]    

                                                ------------  Spazio dell'autore  ------------------

Questa storia è un'avventura distopica. Ogni riferimento alla realtà é puramente casuale.

La storia sarà aggiornata settimanalmente il venerdì sera o il sabato.

Ps si accettano suggerimenti per il cast!   

June La Ribelle Leggi questa storia gratuitamente!