17

1.7K 79 6

"Ash, aspetta ti prego non è quello che sembra, fammi spiegare!"

Corro verso l'uscita della scuola mentre le lacrime scendono e tutti mi guardano.

Cameron mi prende per il braccio e mi fa girare verso di lui.

"Cosa devi spiegarmi! Sentiamo!" Urlo fra le lacrime.

"Ash... non è come sembra cioè..."

"Allora spiegami! Così non ti tirerò uno schiaffo in faccia!" Cerco di liberarmi dalla sua presa ma non ci riesco allora mi arrendo.

"Ha iniziato lei, ti giuro"

"Certo... sai Cameron pensavo t'inventassi qualche scusa più credibile, ma credimi, sei andato troppo in basso con questo"

"Ash... ti prego, io..."

"IO UN CAZZO CAMERON! Come hai potuto? Dopo tutto quello che è successo fra di noi tu mi fai questo? Mi spieghi perchè cazzo l'hai fatto?"

Abbassa la testa,non mi risponde e sembra dispiaciuto e pentito.

"RISPONDIMI!"

Si limita a tenere la testa bassa fin che non la alza e io gli tiro uno schiaffo abbastanza forte da lasciargli il segnod ella mia mano sul suo viso, a questo punto scoppio in lacrime e corro verso il bagno mentre tutti si limitano a gurdare e stare in silenzio.

Entro nel bagno, mi sbatto la porta dietro, mi butto a terra e metto le ginocchia al petto.

Le lacrime scendono e scoppio a piangere (di nuovo), non posso credere che dopo tutto quello che abbiamo fatto mi abbia tradita in questo modo, sono stata un'ingenua, gli ho dato la mia verginità e lui mi ripaga baciando la prima che gli passa davanti agli occhi, dovevo riflettere prima di fare tutto quello che abbiamo fatto e invece il desiderio di averlo mi ha fatto fare la cosa sbagliata, sembrava mi amasse, penso, mi ha difesa, mi faceva i complimenti ecc... io lo amavamo e... lo amo, non posso credere che abbia baciato quella troia.

Dopo mezz'ora di singhiozzi e lacrime decido di chiamare mia madre, prendo il cellulare dalla tasca del jeans, digito il numero di mia madre e porto il telefono all'orecchio.

"Pronto?"

"Mamma, sono Ashlee"

"Ash, tesoro perchè piangi?"

"Non importa, mi vieni a prendere? Ti prego"

"Arrico subito amore" dice e dalla voce sembra preoccupata.

"Mamma tranquilla non è importante, solo che è successa una cosa con Cameron e non mi va di restare ti prego"

"Ah... mi dispiace tesoro, arrivo"

"Grazie"

Riattacco e mi alzo da terra, apro la porta e in bagno ci sono Holly e la sua amichetta Betty che si truccano.

"Oh... ma guarda chi c'è... la sfigata" dice e scopiano a ridere ma continuano a guardare lo specchio e a truccarsi.

"Oh... ma guarda chi c'è... quella che non si sa mettere il mascara" dico imitando la sua voce stridula.

A questa mia frase si girano di botto e Holly mi fissa con uno sguardo incazzato.

"Io no saprei mettermi io mascara? Tesoro ti sei guardata?"

"Forse io ho pianto in confronto a te"

"Ah... si? E per cosa? Ti manca il peluche?"

"Si da il caso che la troia che osa rivolgermi la parola ha baciato il mio ragazzo"

TUTTO È PERSO SENZA DI TE||Cameron Dallas[IN REVISIONE]Leggi questa storia gratuitamente!