13

1.8K 90 7

Sentimmo scendere Zac dalle scale e ci alzammo dal divano.

"Andiamo?" Disse Zac davanti la porta.

"Si" rispondemmo in coro.

Entrammo nella macchina di Cam io e Cam al solito postro mentre Zac si mise dietro.

"Allora... Ash... dive dobbiamo andare?" Mi chiese Cam.

"So dove potrebbe essere ma... è un posto segreto dove solo io e Amber sappiamo dov'è, bhe... credo sia così"

"Va bene, allora andiamo in spiaggia?"

"Ok"

Arrivammo in meno di cinque minuti e iniziammo a esplorare la spiaggia ma nessuna traccia di Amber, io ho per giunta controllato in uj posto dove si nascondeva sempre da piccola quando si sentiva giù di morale, ma niente.

La paura inizia ad assalirmi e mi sento un groppo in gola che cerco sempre di mandar via.

Entriamo di nuovo in macchina e sta volta dico di andare al parco, arriviamo ma niente, dopo un'oretta abbiamo provato almeno dieci posti ma niente non c'è traccia di lei.

Siamo in macchina appena usciti da un piccolo nascondiglio dietro a un centro commerciale.

Io scoppio a piangere e prendo il mio viso tra le mani.

"Hey, non fare così, lo so che avbiamo provato molti posti ma non è detta l'ultima parola" dice Cam cercando di consolarmi mettento un suo braccio dietro la mia schiena.

"Ha ragione Cam, Ash non abbatterti anch'io sto male e mi sento in colpa per quello che è successo, ma non perdo le speranze di ritrovarla"

"Ragazzi, la mia paura non è non trovarla la mia paura più grande è trovarla ma in gravi condizioni" abbasso la testa e la porto alle ginocchia coprendomi il viso, Cam mi prende il volto e mi fa guardare nei suoi occhi.

"Ascoltami, ti ho promesso che la ritroveremo, non posso accertarti che sia in buone condizioni, ma la ritroveremo e tu devi stare tranquilla, tu mi devi promettere una cosa, fin che non la ritroviamo tu non devi piangere, ok?"

"Ok" dico e una lacrima mi riga il viso ma Cam la asciuga con il suo pollice e mi bacia.

Il bacio è corto anche perchè capisce il mio stato di tristezza.

"Allora, ora noi andiamo in questo vostro posto segreto perchè lunico che non abbiamo provato"

"Ok ma, Cam io ti dico dove devi fermarti e poi proseguo da sola, ok?"

"Ok..."

Ci diriggiamo verso un parcheggio, Cam ferma la macchina e io apro la portiera, vado per scendere ma Cam mi prende per un polso.

"Hey, andrà tutto bene, stai tranquilla che la ritroverai proprio qui"

"Lo spero Cam" mi lascia e io chiudo la portiera.

Mi diriggo verso una stradina dove ci prendono pochissime macchine, ma mi blocco subito quando vedo una bmw che ha scontrato contro un palo, piena di paura mi avvicino con le gambe che mi tremano provo a vedere cho c'è dentro ma non ne ho il coraggio e quindi mi blocco a un passo dal finestrino, non so come ho avuto in coraggio di sporgermi un po e vedere chi c'è dentro, le mie gambe cedono e io sono in ginocchio con la testa a terra, urlo aiuto e non so che fare, Amber è lì dentro in quella maledetta macchina, tutta insanguinata, una scena orribile per me.

"AIUTO!!! VI PREGO QUALCUNO MI AIUTI!!" Scoppio a piangere e disperata chiamo Cam.

Per fortuna risponde subito.

TUTTO È PERSO SENZA DI TE||Cameron Dallas[IN REVISIONE]Leggi questa storia gratuitamente!