12

2.2K 98 6

Non posso credere a quello che ho davanti gli occhi, mi tremano le gambe sono paralizzata e ho la bocca aperta, non pensavo di entrare in questa stanza e trovare Amber e Zac che fanno l'amore, sono nudi, Amber ha il lezuolo a dosso invece Zac è sotto le coperte.

"A-a-ash, posso... posso spiegarti... cioè no-no-non è come pensi... i-..."cerca di giustificarsi Amber balbettando.

"Amber cosa mi vuoi spiegare? Che sei tronata con Zac? A me va benissimo, solo non volevo che mi mentissi, scoprirlo così fa male dato che da piccole abbiamo fatto quel patto di non raccontarci mai bugie. Io cercavo solo di proteggerti, puoi fare quello che vuoi, dora in poi non me ne fregherà più un cazzo di te non voglio sapere più niente, ne della tua vita ne di lui. Sei libera di stare con la persona che ti tradirà in qualsiasi momento della tua vita, ricordati come vi siete lasciati e sopratutto quando lo hai visto che stava facendo l'amore con un'altra ragazza. Amber dopo questa non sarò più la tua cara e dolce sorellina, mi hai mentito due volte e ora sono stanca perchè abbiamo fatto quel patto? Per non trovarci in queste situazioni di litigio, io non ti ho mai mentito ti ho sempre raccontato tutto, e non sono gelosa della tua storia sono solo arrabbiata perchè tu non mi hai detto la verità quattro mesi fa, io vedevoche eri diversa ma non volevo rovinare la nostra amicizia e quindi ho smesso di sospettare su di te e sulla tua sincerità, Amber voglo ricordarti che le promesse si rispettano e io fino a questo punto le ho sempre rispettate da ora cambio con te, non sarò più la cara e dolce Ashlee che accetta le tue promesse non mantenute, non provare più a parlarmi per almeno due giorni" vado per uscire dalla stanza ma Amber urla il mio nome allora io mi volto.

"COSA VUOI ADESSO!" Urlo e una stupida lacrima mi riga il volto.

"Anche tu mi hai mentito"

"Sentiamo su cosa?" Adesso le lacrime sono tre.

"Non mi avevi detto che tu e Cameron stavate insieme".

"Oh.. be... scusami allora se la bottiglia a scelto me e Cameron"

"Non parlo di questo Ashlee, parlo del fatto che che Elvis mi ha detto che vi ha trovati in questa stanza insieme".

"Stavamo parlando, non stavamo di certi facendo quello che adesso hai fatto tu" sbotto.

"Certo... come no, Elvis dice che vi ha trovati agitati."

"CI SIAMO BACIATI OK?! VAFFANCULO AMBER, FOTTITI, E NON PARLARMI MAI PIÙ, IO...IO... TI ODIO CAZZO!" Scoppio a piangere, e mi pento subito di quello che le ho detto, vedo che una lacrima le scende ma io la ignoro e corro fuori da questa maledetta casa.

Corro e di certo non voglio andare a casa, non voglio vederla, non voglio stare con lei per il momento, voglio solamente andare via da questo posto e trovare qualcosa su cui dormire questa notte.

Sento dei passi dietro di me, ma decido d'ignorarli, mi sono pentita di averle detto quelle cose, io amo a mia sorella mi sono sempre fidata di lei e le ho sempre voluto bene, non sarei mai dovuta entrare in quella stanza.

I passi si fanno più veloci e più vicini, continuo a ignorarli ma qualcuno mi prende per il gomito, mi fa girare e io senza sapere chi sia mi butto fra le sue braccia e dal profumo capisco che è Cameron, allora mi lascio andare e piango come non ho mai fatto prima.

"Shh... tranquilla, ci sono io qui con te, sfogati più che puoi"

"Cameron, scusa se le ho detto che ci siamo baciati ma... ero fuori di me e..." dico fra le lacrime e tirando su col naso ma non finisco la frase perchè Cameron m'interrompe.

"Shh... non importa, lo posso capire succede anche a me di dire cose simili a mia sorella e ti posso capire, ora stai tranquilla e cerca di sfogarti"

TUTTO È PERSO SENZA DI TE||Cameron Dallas[IN REVISIONE]Leggi questa storia gratuitamente!