7

1.9K 97 8

Sono solo le 7:00 del mattino, è domenica e ancora tutti dormono.

Non riesco più a dormire e decido di andare in cucina, sul divano trovo Amber con le ginocchia al petto che sta piangendo.

"Amber... che succede"dico preoccupata avvicinandomi a lei e abbracciandola.

"Zac"dice tra i songhiozzi e le lacrime che le lacrimano il viso, una lacrima le scende dagli occhi e le va a finire sul ginocchio.

"Che...che ti ha fatto?"

"Mi ha lasciata"scoppia a piangere.

"Shh, tranquilla ci sono qui io"l'abbraccio più forte che mai.

Quel bastardo, giuro che la pagherà.

"Mi ha lasciata e non so il motivo, diceva che mi amava... lo so che sembra troppo presto ma io..."si blocca

"Tu cosa?"

"Non posso dirtelo Ashlee ti arrabbieresti con me"

"Dimmelo Amber ti prego"

"No"

"Vabbene ma riuscirò a tirartelo fuori di bocca te lo giuro".

"Non m'importa"

Continuo ad abbracciarla e noto che la sua tristezza si trasforma in rabbia. Si allontana delicatamente dal mio abbraccio e va in bagno.

Decido di guardare la TV e dato che è domenica e dopo questa notizia devo riprendermi decido di vedere i 'Teen Titans'non so perchè ma mi fa ridere moltissimo il robot Cyborg.

Vedo Amber uscire dal bagno vestita e infuriata.

"Dove pensi di andare Amber sono le 7:40"

"Vado da quel coglione devo sapere perchè mi ha lasciata deve affrontarmi non deve dirmelo per messaggio"

"Amber ti farà soffrire e tu lo sai che io ho esperienze"

"Si Ashlee ma non m'importa"

"Come vuoi"

"Coprimi"

"Ok. Fai attenzione"

"Grazie ciao" mi da un abbraccio ed esce dalla porta.

Giuro che appena quel cretino la fa soffrire ancora lo ammazzo, mia sorella non si merita di soffrire come ha sofferto per Elvis.
Amber ed Elvis erano una coppia fantastica si amavano, fin che Elvis l'ha lasciata così all'imorovviso.
Nessuno sa di preciso perchè, lui non l'ha mai voluto dire e mia sorella ha sofferto molto perchè lo amava da morire.

Quando si svegliano i miei genitori Amber ancora non è tornata e quindi dico ai miei che è uscita con Tracee e che io non ne avevo voglia.

Per colazione decido di mangiare le fette biscottate con la nutella e appena finisco decido di uscire.

Mi lavo e mi metto dei pantaloncini di jeans(colore classico), una maglietta a maniche corte grigio scura con di lato un piccolo unicorno e le mie vans grigie come la maglietta.

Prima di uscire mando un messaggio a Tracee dicendole se voleva venire con me a prendere un gelato e abbiamo deciso di vederci in spiaggia

Non faccio che pensare ad Amber e a perchè non si decide a torinare a casa, prima di andare in bagno ho provato a chiamarla ben 5 volte ma la risposta della voce metallica mi ha torurata per 5 volte.

Arrivata in spiaggia non vedo Tracee e decido di aspettarla ascoltando la musica attraverso le cuffiette seduta su una panchina.

La prima canzone che parte è 'Take me home' di Jess Glynne, adoro questa canzone è lenta e allo stesso tempo veloce e il suo significato è fantastico.

Dopo qualche minuto finalmente arriva Tracee e iniziamo a passeggiare in riva al mare per arrivare nel posto dove vendono i gelati.

"Ho saputo di Amber"

"Te lo ha detto?"chiedo sorpresa ma non troppo.

"Si, non me lo aspettavo, Zac era un bravo ragazzo e l'amava"

"Tracee... Amber non mi vuole dire una cosa che probabilmente mi farebbe arrabbiare, tu... sai qualcosa?"

"Bhe... probabilmente si"

"Ti prego puoi dirmelo? Non mi arrabbierò con lei, sono sua sorella ed è da tempo che mi nasconde le cose"

"Ash, io te lo dirò ma devi promettermi che non gli dirai niente"

"Te lo prometto"

"Allora, tu... hai detto che Amber ti nasconde le cose da un po ovvera un 3 mesi vero?"

"Bhe... non so di preciso ma comunque si"

"Ecco... lei e Zac stavano insieme da 3 mesi e Amber non ha voluto dirtelo perchè pensava ti saresti arrabbiata con lei perchè si era messa con un ragazzo che probabilmente l'avrebbe tradita"

"Ah..."questo è tutto quello che riesco a dire, non ci credo che Amber mi abbia nascosto una cosa del genere,probabilmente l'avrei messa in guardia ma sarei stata felice per lei.

"Ash ti prego promettimi che non le dirai niente"

"Tranquilla ora non parliamo di questo più tosto prendiamo questo gelato" ci abbracciamo e ci mettiamo a ridere.

Entriamo in un bar sulla spiaggia e prendiamo due coni: uno cioccolato, stracciatella e panna, ovvero il mio preferito e un'altro nocciola e caffè, è sempre stato il gelato preferito di Tracee.

Fino a mezzo giorno ci tratteniamo nel parlare della scuola, dei test e dei ragazzi, decidiamo di tornare a casa insieme e quando è ora di cambiare strade ci abbracciamo.

"SONO A CASA!" Urlo come sempre e vado in camera mia, prendo dei vestiti e corro in bagno per darmi una sciacquata.

Uscita dal bagno busso nella porta della camera di Amber, appena apre la porta piange e ha tutto il trucco sbavato, ci abbracciamo forte ed entriamo nella stanza.

"Cosa è successo" chiedo dispiaciuta per lei.

"Sono andata a casa sua, ho bussato alla porta e lui ha aperto ma indossava solamente i boxer, mi sono sporta di più per vedere oltre il suo corpo e ho visto una ragazza che cercava di coprirsi con il lenzuolo"si mette a piangere.

"Giuro che a quel bastardo lo ammazzo, non solo ti lascia ma si porta a letto un'altra ragazza"

Continua a piangere.
"Io non penso di meritarmi questo, non gli ho mai fatto niente e vorrei davvero sapere perchè mi ha fatto questo"piange.

L'abbraccio più forte che mai e cerco di consolarla.

Per pranzo Amber non mangia niente e i miei genitori si iniziano a preoccupare e infatti iniziano a farle domande del tipo: 'Tesoro cos'hai?', 'Ti senti bene?', 'Perchè non mangi' e 'Amore se non mangi non piacerai a nessun ragazzo' , a quest'ultima frase Amber si alza da tavola e va in camera sua sbattendosi la porta dietro.

Per tutto il pomeriggio non faccio altro che ripassre per il test d'inglese, non voglio di certo prendere un brutto voto.

Mi dispiace tantissimo per Amber e giuro che domani a scuola a Zac gli faccio vedere io, gli tirerò uno schiaffo d'avanti a tutta la scuola, nessuno deve prendersi gioco di mia sorella, ne tanto meno questo buffone da 4 soldi, io ancora non posso credere che stavano insieme da 4 mesi, secondo me in questi mesi si faceva almeno 2 ragazze al giorno, che bastardo io le odio le persone così viscide e schifose.

Spazio autrice

Ciao ragazzi scusate il ritardo ma non ho potuto aggiornare, sarei felice se mi diceste se questo libro vi piace oppure no.

Datemi qualche consiglio e scrivetemi se secondo voi Zac e Amber torneranno insieme.

Spero che il libro vi piaccia (scrivetemelo) un bacio e un abbraccio.

//Beatrice*



TUTTO È PERSO SENZA DI TE||Cameron Dallas[IN REVISIONE]Leggi questa storia gratuitamente!